Regalare o no i propri giocattoli? Lasciate scegliere ai bambini

Giocattoli educativi per bambini 0 – 3 anni

Regalare o no i propri giocattoli? Lasciate scegliere ai bambini

Cosa regalare a un bambino dagli 0 ai 3 anni? Una lista di giocattoli educativi adatti a questa età consigliati dalla pedagogista Laura Mazzarelli

Che giocattoli acquistare per i bambini dagli 0 ai 3 anni? Il mercato offre davvero di tutto e questo spesso confonde le idee di genitori, parenti e amici.

Se però conosciamo i bisogni evolutivi di questa fascia d'età, i nostri regali saranno sempre azzeccati.

Ecco quali sono le attività e i giochi educativi più adatti ai bambini in età precedente alla scuola dell'infanzia secondo la pedagogistaLaura Mazzarelli.

Quando e perché acquistare un giocattolo

Il gioco è la forma principale di scoperta del mondo che è a disposizione dei bambini: per loro, soprattutto nei primi anni di vita, tutto è gioco e dunque «fino al terzo anno d'età, per giocare, i bambini non hanno bisogno di tanti giocattoli, ma di tanta relazione» spiega l'esperta. Ecco dunque 3 criteri per capire quando ha senso acquistare un giocattolo per le attività:

  1. Più gioco, meno giochi.

    Per lo sviluppo cognitivo ed emotivo di vostro figlio è fondamentale che voi giochiate con lui invece di fornirgli innumerevoli giocattoli che possano stimolarlo: nei primi mesi di vita lo stimolo principale siete voi, poi lo diventa qualsiasi oggetto di uso quotidiano.

    «Le ricerche dimostrano che i bambini piccoli sono più attratti dagli oggetti reali che da giochi: ecco perché consiglio un ampio uso di Loose Parts e di acquistare solo quei prodotti difficilmente sostituibili con soluzioni “fatte in casa”».

  2. Conoscete i bisogni evolutivi dei bambini. «Quando si pensa a un giocattolo per un bambino, bisogna sempre tenere presente il suo stadio di sviluppo»: ad aiutare ci sono le età indicate sulle confezioni, ma sapere che competenza stimola un certo gioco ci rende più autonomi nella scelta.

  3. Conoscete il vostro bambino. Ogni bambino è unico e sviluppa interessi e competenze con tempistiche diverse: ecco perché è importante osservare e ascoltare il gioco di vostro figlio, oltre che giocare con lui, per capire quali giocattoli possano essere per lui i più indicati.

    E ricordate che «qualsiasi oggetto regaliate a vostro figlio, la differenza sarà sempre l'uso che ne farete con lui: sia per la valenza relazionale del giocare insieme, sia perché è anche tramite le proposte di un adulto che il bambino può fruire al massimo di un nuovo giocattolo».

Giocattoli educativi fino a 1 anno

«Nel primo anno di vita – prosegue Mazzarelli – il bambino sviluppa la sensorialità: per scoprire il mondo usa i sensi compreso il gusto, ecco perchè mette tutto in bocca, oltre al fatto che crescono i dentini.

È importante dunque che i giocattoli vengano incontro al suo bisogno evolutivo di manipolare ed esplorare gli oggetti».

Perfetti dunque giocattoli grandi e facilmente maneggiabili per le loro manine, senza parti piccole ingeribili, e di molte consistenze e materiali diversi.

  • Palestrina per neonati. L'esplorazione del mondo inizia subito, ecco perché le palestrine per neonati con vari pupazzetti e stimoli tattili e sonori sono un regalo perfetto che li accompagna da quando sanno stare solo in posizione supina fino ai loro primi tentativi di mettersi in piedi.
  • Tappetone. «A questa età è essenziale che li lasciate muovere a corpo libero e un tappetone (di stoffa o di gomma morbida) è lo strumento indispensabile per il loro gioco, utile per preservare l'igiene e proteggerli da eventuali pericoli domestici».
  • Giochi tattili. «Dai 5 mesi il bambino inizia a stare seduto e può manipolare gli oggetti in modo sempre più accurato». Peluches, tappetini sensoriali, cubi di stoffa colorati, libri tattili e morbidi in tessuto sono esempi di giocattoli che, più sono di materiali diversi, più attirano la loro curiosità.
  • Cestino dei tesori. Il cestino dei tesori è un'attività che fa scoprire al bambino tanti oggetti di uso comune: ponete in un contenitore elementi naturali e di legno, metallo, tessuto di ogni consistenza, forma peso. Foglie, tappi di sughero, mollette colorate, spugne, cilindri di cartone…
  • Giochi sonori. I giochi che stimolano l'udito attirano molto i bambini: bene dunque sonagli, macchinine che simulano rumori del clacson o altro, palle sonore di gommapiuma o imbottite.
  • Giochi olfattivi. «Cercate giocattoli che abbiano anche stimoli olfattivi o create dei sacchettini di essenza profumate come lavanda, rosmarino, chiodi di garofano».
  • Giochi di trascinamento. Dai 10-12 mesi il bambino comincia ad esplorare di più la motricità e, non appena muove i primi passi i suoi compagni di gioco preferiti saranno macchinine, animali o trenini da spingere o trainare con sé per tutta la casa.

Giocattoli educativi fino a 2 anni

«I due anni sono l'età per eccellenza del gioco euristico, ovvero di scoperta: la sperimentazione del bambino è ancora maggiore perché ormai sta in piedi e migliora giorno dopo giorno la sua manualità».

  • Giochi di travaso. Secchiello e paletta, bacinelle, cucchiai fanno la gioia dei bambini a quest'età, che si divertono a svuotare e riempire. «Potete usare pasta, riso o farina gialla ma ricordate: tendono ancora a mettere tutto in bocca».
  • Giochi di manualità. Le capacità manuali dei bambini si fanno più fini e migliora la loro coordinazione occhio-mano: ecco perché sono indicati per questa età i puzzle di legno ad incastro, le piramidi ad anelli, le prime costruzioni di legno e i primi libri interattivi di carta, le torri di cubi oltre che oggetti da aprire e chiudere, svitare ed avvitare.
  • Giochi simbolici. «Tra 1 e 2 anni comincia anche il gioco simbolico o imitativo, quello del “facciamo finta di”: per questo appaiono le prime bambole e pupazzi, i travestimenti ma anche la cucina giocattolo, che accompagnerà il bambino di solito fino almeno ai 5 anni. Consiglio sempre di acquistare un set che, secondo lo stile montessoriano, utilizzi i materiali reali seppur a misura di bambino: pentolini in metallo e piattini in ceramica e non stoviglie in plastica. E per giocare dategli frutta, verdura, pasta e riso veri».
  • Giochi artistici. Per sviluppare l'espressione artistica del bambino, mettete in casa una lavagnetta o un foglio verticale dove può scarabocchiare, cominciando a utilizzare i pennarelli grossi o i colori a dita.
  • Giochi musicali. «Se nel primo anno di vita i bambini sono attratti da generiche stimolazioni sonore, pian piano iniziano a distinguere le note e a sviluppare il senso del ritmo». Questo, unito a una migliore manualità fine, rende particolarmente adatti a questa età strumenti come xilofoni o tamburi.

Giocattoli educativi fino a 3 anni

«Dai 3 anni tutte le competenze acquisite in precedenza si strutturano meglio e c'è un potenziamento sul piano motorio e di coordinazione, cognitivo ed emotivo: il bambino inizia a parlare sempre meglio e quindi esprime meglio necessità e pensieri, sperimenta emozioni e frustrazioni».

  • Giochi simbolici e narrativi. Il mondo immaginario del bambino si struttura sempre di più, e così i giochi iniziano a contestualizzarsi: «Se fino ai 2 anni le macchinine o i pupazzetti di animali erano interessanti solo per metterli in fila o maneggiarli, adesso è il momento di “farli vivere” in garage e fattorie. Inizia anche a inventare storie di fantasia via via più complesse e così, oltre a bambole e peluches, potete iniziare a giocare con loro con le marionette da dita».
  • Giochi di manipolazione. Con l'aumento della coordinazione oculo-manuale i bambini cominciano ad apprezzare costruzioni come il Lego Duplo, i chiodini ma anche attività come infilare le perle, girare le chiavi nella toppa, aprire e chiudere cerniere e abbottonare e sbottonare.
  • Giochi artistici. Contemporaneamente si moltiplicano le velleità creative: «A pennarelli e tempere a dito (raccomando di procurarvi grandi fogli per farli disegnare in libertà) si aggiungono i pastelli a cera e paste modellabili come creta, das, pasta di sale e Didò».
  • Giochi motori. La sperimentazione motoria cresce molto nel terzo anno di vita e così spazio alla vasca delle palline, tunnel in cui strisciare e poi macchinine cavalcabili e tricicli fino ad arrivare alle bici senza pedali, che sono propedeutiche per la futura bicicletta con le rotelle.
  • Puzzle e memory. Verso la fine dei 3 anni potete proporre loro anche i primi “rompicapo” come i puzzle veri e propri e anche il memory con poche coppie di carte.

Источник: https://www.nostrofiglio.it/giochi/giocattoli-educativi-per-bambini-0-3-anni

Regali per Bambini di 2 anni

Regalare o no i propri giocattoli? Lasciate scegliere ai bambini

Quanto crescono velocemente i bambini!
A 2 anni il vostro bimbo (o bimba) ha già una buona padronanza corpo e dei movimenti, corre, fa saltelli e sa utilizzare il triciclo. Vediamo quali sono i migliori regali per bambini di 2 anni.

Sul piano emozionale iniziano a svilupparsi affetto ed empatia verso i coetanei ed è anche il momento nel quale i bimbi cominciano ad imitare genitori o bambini più grandi.

A due anni ai bambini piace molto giocare a far finta di…, a fare puzzle piuttosto semplici, a fare i primi disegni colorati e a guardare i libri pagina per pagina.

Vi presentiamo sotto quelli che -per la nostra esperienza- sono i migliori regali per bambini di 2 anni.
Oltre ai consigli sotto vi consigliamo comunque di dare un’occhiata anche ai migliori giochi didattici per bambini e alle migliori piscine gonfiabili per bambini.

Consiglio: scopri anche i migliori Triangoli di Pikler per bambini piccoli

Giochi d’imitazione

Si tratta di giochi importantissimi per lo sviluppo cognitivo del bambino e sono utilissimi per imparare a gestire le proprie emozioni.
I bimbi generalmente vogliono imitare gli adulti e ricreare la realtà nel gioco. Esempi di giochi di imitazione sono le bambole, le cucine per bambini, il carrello per fare la spesa, la valigetta del dottore o la scopa per pulire casa.

Ecco i più bei giochi di imitazione per bambini di 2 anni. Ma date uno sguardo anche ai migliori regali per bambini di 3 anni e ai giochi Montessori per bambini di 2 anni .

Источник: https://regali-bambini.it/regali-per-bambini-di-2-anni/

Regali per bambini di 8 anni. Ecco le 40 idee che ti servono!

Regalare o no i propri giocattoli? Lasciate scegliere ai bambini

Regali per bambini di 8 anni, quali sono i migliori? Quelli che gli faranno brillare gli occhi, li sorprenderanno e che non resteranno chiusi in un cassetto per mesi. Te lo chiedi tu, se lo chiedono ogni anno nonni, zii, amici e parenti. Ecco qui tante idee diverse, tutte adatte a bambini di 8 anni. Fatti ispirare! Troverai sicuramente qualcosa di adatto.

Immaginare i giusti regali per bambini di 8 anni non è facile, perché a questa età i bambini possono essere molto decisi su quello che vogliono (e soprattutto su quello che non vogliono), cominciano a sentirsi grandi e considerano “cose da piccoli” molti giochi e giocattoli.

Se chiedi a un bambino di questa età cosa vuole per regalo, probabilmente ti risponderà con sicurezza nominando giochi elettronici o l’ultimo costoso giocattolo visto in pubblicità. Ma se vuoi sorprenderlo con un regalo che non si aspetta, magari utile a suggerire nuove passioni, sviluppare la creatività, esercitare la logica e la fantasia, questa è proprio l’età giusta.

  Nel nostro post sui giochi per bambini di 8-10 anni, trovi già molte idee regalo utili. Ma vediamone altre, più originali.

Serve comunque una babysitter? Cercala su Sitly  registrarsi è gratis!

Voglio trovare una baby sitter 

Puoi fare tutto dal tuo telefono o dal tuo tablet, con l’App di Sitly. Scaricala subito!

Trovare una baby sitter con l’App di Sitly, è facile. Guarda questo video:

Originali idee regalo per bambini 8 anni

Non solo giocattoli! Non è detto che il regalo per un bambino debba per forza essere un giocattolo. E sicuramente a 8 anni c’è spazio per regalare qualcosa di diverso, che non sia il classico giocattolo per bambini. Per esempio?

Regala un’esperienza

Invece di un oggetto puoi regalare un’esperienza: una lezione di barca a vela, di skateboard, di sci, la prima passeggiata a cavallo. Avvicinarsi a qualcosa di completamente nuovo è un regalo che rimarrà per sempre nei suoi ricordi. Senza che debba necessariamente diventare una passione da sviluppare nel corso dell’anno, può anche solo restare una giornata speciale. 

Regali per sentirsi grandi

Molti oggetti di uso comune possono essere apprezzatissimi regali per bambini di 8 anni, se servono a farli sentire grandi: un portachiavi con una copia delle chiavi del portone, un portafoglio come quello di mamma, una borsa, una cassetta con piccoli attrezzi come giraviti e brucole per piccoli lavoretti. 

Piante

Mai pensato di regalare una pianta a un bambino? Se scelte bene, le piante sono tra i più originali regali per bambini di 8 anni: un regalo insolito e utile per imparare a prendersi cura di qualcosa.

  Puoi scegliere una pianta da interno da tenere in cameretta, piante profumate o che fanno bellissimi fiori, piante rampicanti oppure piante speciali come quelle carnivore, o come la mimosa pudica, la pianta timida che si ritrae quando la tocchi.

Guarda il video della mimosa pudica.

Regalo bambino 8 anni economico

Il regalo giusto per un bambino di 8 anni non deve per forza essere un regalo costoso. Anche un regalo economico può essere molto gradito e per stupire un bambino basta regalargli qualcosa a cui non aveva pensato e che libera la sua fantasia.

Diario e cassaforte

A questa età, per esempio, cominciano a sentirsi grandi e a voler proteggere i loro segreti. Quindi tra i regali per bambini di 8 anni che possono funzionare ci sono il diario segreto con lucchetto come quello che vedi qui sotto, oppure la cassaforte: una scatoletta di metallo che trovi in tutti i negozi di ferramenta, provvista di chiavi o lucchetto, dove tenere i tesori più preziosi.

Calendario

Un bel calendario colorato da appendere in camera è un bellissimo – ed economico – regalo. Magari scelto in base ai suoi interessi e alle sue preferenze.

Una scatola per …

I regali per bambini di 8 anni invece di comprarli puoi anche farli tu: personalizzati e costruiti sugli interessi dei singoli bambini. Prendi una bella scatola e riempila con quello che può piacere al bambino.

Qualche esempio? Puoi fare la scatola anti-noia per fare lavoretti: con occhietti adesivi, cannucce ( guarda qui quante idee di lavoretti con le cannucce), scovolini colorati, cartoncino, pennelli e tempere. La scatola dell’uncinetto: con gomitoli di lana e diversi uncinetti.

La scatola dell’esploratore: lente di ingrandimento, bustine per raccogliere le tracce degli animali, bussola. La scatola dei travestimenti con vecchi foulard e scampoli di stoffa, e così via…

Giochi creativi

“Un buon giocattolo è 90% bambino e 10% giocattolo”. Ci piace questa frase! I giocattoli migliori sono quelli dove è il bambino a fare, e il giocattolo è solo uno spunto.

I giocattoli che lasciano spazio alla creatività sono bellissimi regali per bambini di 8 anni: aiutano a scoprire il piacere di imparare qualcosa di nuovo e soprattutto a aiutano a sentirsi bravi e capaci di fare.

La creatività può prendere tante forme; perdi un po’ di tempo a guardare tutti i giocattoli ” creativi” nel negozio o nello store online e capirai quale potrebbe andare bene per i tuoi ottenni. Ecco qui sotto qualche esempio: 

    • kit per ceramica
    • penne 3 d
    • hama beads, perline che si stirano con cui creare tanti oggetti
    • carta per origami
    • piccolo telaio, macchina da cucire, uncinetto
    • kit per creare adesivi/ pennarelli /braccialetti personalizzati o caramelle!
    • borse da colorare
    • orologi da costruire
    • valigetta di colori/ tempere/ cavalletto e pennelli

Animali di peluche

Gli animali di peluche non sono certo un’idea originale come regali per bambini di 8 anni,  ma sono un grande classico! Ai bambini che hanno già una bella collezione di peluche puoi regalare l’animale insolito che ancora non hanno – l’ornitorinco o la chiocciola per esempio – piccolo da portare nello zaino di scuola, oppure grandissimo da lasciare a guardia del letto. Anche un maschio di 8 anni, tutto armi e lotta, può essere molto felice di ricevere un animale di peluche.

Giochi da tavolo

I giochi da tavolo cominciano a diventare interessanti proprio intorno agli 8 anni. Adesso i bambini sono in grado di ricordare regole complesse, aspettano il loro turno di gioco e riescono a stare seduti a giocare più a lungo. La scelta di giochi è vastissima.

Il nostro consiglio? Vai sul classico: Monopoli, Risiko, Scarabeo, Taboo, Pictionary. Ma anche scacchi, dama o Scale e serpenti. I giochi da tavolo aiutano a esercitare la concentrazione e a formulare una strategia, ma anche a saper perdere e ad accettare le regole.

Accessori per lo sport

Scarpe e calzini speciali per giocare a basket, leggings colorati per la danza, una nuova borsa per lo sport, costume e accappatoio per la piscina. Gli accessori per l’attività sportiva preferita rientrano nella categoria dei regali utili, ma a 8 anni i bambini sono in grado di apprezzarli.

Giochi di magia

I trucchi di magia sono un interesse che inizia intorno agli 8 anni, perché a questa età i bambini hanno l’abilità e la concentrazione necessarie per provare un trucco più e più volte fino a riuscire a farlo bene. La magia può diventare anche un interesse che continua negli anni.

Insegna l’importanza dell’esercizio per ottenere il successo e aiuta l’autostima del bambino facendolo sentire bravo e capace di riuscire in qualcosa di difficile. E poi si può organizzare uno spettacolo per tutta la famiglia.  Comincia con le cose più semplici se è la prima volta.

Maschera per Carnevale

Travestirsi è divertente tutto l’anno, non solo a Carnevale. E ai bambini di 8 anni piace ancora mascherarsi. Se scegli maschere e travestimenti come regali per bambini di 8 anni – quando Carnevale è ancora lontano – avrai anche il vantaggio di spendere un po’ meno che se li comprassi a Carnevale.

Giocare all’aperto

Anche se le giornate calde sono ancora lontane, puoi comunque scegliere regali per bambini di 8 anni per giochi da fare all’aperto: frisbee, rete e racchette, arco e frecce, canestro da appendere e palla da basket, corda per saltare, pattini, skateboard, waveboard. Con la promessa di utilizzarli appena arriva la prima giornata di sole. 

Libri… per chi non legge

Qualche bambino storce un po’ il naso quando scarta un pacchetto e trova un libro. Ma prima di rinunciare ai libri come regali per bambini di 8 anni, prova i nostri consigli.

Invece del solito libro, hai provato a regalare un fumetto? Oppure un audiolibro, solo da ascoltare? O ancora un ebook, insieme al suo primo ebook reader? Potresti riuscire ad avvicinare alla lettura anche i meno appassionati.

E ancora, invece di un libro puoi regalare un buono per scegliere il libro che preferisce durante un pomeriggio insieme in libreria. Qualsiasi libro! La scelta sarà completamente sua.  Se invece hai già a che fare con piccoli lettori, ecco una lista di libri per bambini di 8 anni.

Giochi per imparare a programmare

Tra i regali per bambini di 8 anni hai pensato a un gioco che insegni i segreti della programmazione? O coding. Utili per insegnare un uso attivo della tecnologia. Ci sono giochi da tavolo, kit per costruire e programmare robot, libri. Qui trovi qualche idea di giocattoli per imparare il coding .

Regali personalizzati

Questo è mio! Quante volte lo sentiamo dire, anche dai bambini di 8 anni. Bene, allora sicuramente apprezzeranno un regalo personalizzato, con stampato sopra il loro nome, oppure la loro foto.

In molte tipografie, o anche online, puoi far stampare una foto o una scritta su tazze per la colazione, cuscini, magliette, cappellini.

Pensa che regalo simpatico un set da colazione con tovaglietta e tazza personalizzate!

Oppure, regala al tuo bambino un viaggetto o un’attività da fare insieme.

Allora, hai trovato tra queste un’idea di regali per bambini di 8 anni che ti piace?

Источник: https://www.sitly.it/blog/regalo-bambino-8-anni/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: