Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Un film d'animazione che è una corsa sfrenata attraverso la nostra epoca, tra divertimento, amicizia e riflessione. Un percorso appassionante che ci proietta nell'oggi super tecnologico spingendoci a guardarlo con umorismo e senza condanna.

Con il film Ralph Spacca Internet, diretto da Rich Moore e Phil Johnston, torna l'incredibile e amato eroe Ralph. Da come possiamo cogliere dal titolo, questa volta le sue avventure lo porteranno nel mondo sconosciuto e fantastico di Internet.

Deve trovare un pezzo di ricambio indispensabile per aggiustare il volante del videogioco di Sugar Rush.

Con la sua amica Vanellope, tramite il router Wi-Fi, si mettono alla ricerca nel tentativo di acquistare il volante rotto in un luogo chiamato eBay, finiscono così nell'universo sconosciuto di Internet in cui gli abitanti digitali li guideranno a navigare nella giusta direzione, lottando contro le inclinazioni popolari per procurarsi i soldi. Lungo il cammino i due amici procedono non senza difficoltà. Scopriranno usanze, universi e soggetti nuovi, incontreranno le straordinarie principesse disneyane dei classici animati e i protagonisti di film come Guerre stellari e i supereroi della Marvel.

Per riflettere dopo aver visto il film

Nel mondo di Internet il personaggio di Ralph, gigante buono, grosso e timido, nel quale si possono identificare tutti i piccoli spettatori, è costretto ad affrontare situazioni sconosciute e impreviste.

Molti sono i momenti esilaranti della narrazione; fasi di un percorso appassionante che ci proietta nell'oggi super tecnologico guardandolo con umorismo e senza condanna.

Visivamente stimolante, piacevole e garbata, la scenografia è costruita come un videogioco all'interno del quale però non viene tralasciato l'aspetto umano dei protagonisti.

Ralph e Vanellope, lottando per raggiungere il pezzo necessario a rimettere in funzione il videogioco di Sugar Rush, rafforzano il loro legame comprendendo che l'amicizia non è possedere l'altro ma donargli rispetto e libertà. Nel film tutto si muove attraverso un tracciato di grande fluidità e travolgente naturalezza ripercorrendo sentieri forse già conosciuti, ma lo fa con abilità creativa lasciando nello spettatore la sensazione che nella vita reale sia possibile far tornare a vivere i personaggi animati dei nostri sogni.

Una possibile lettura

Ralph Spacca Internet ci propone il percorso tematico in un duplice livello: quello del rapporto tra Vanellope e Ralph, e quello della loro esperienza nel travolgente mondo del Web.

Le fatiche che devono affrontare sono tante e rispecchiano quelle sperimentate da noi “grandi” nel difficile compito di adeguarci ai cambiamenti tecnologici. Difficoltà da superare e innovazioni da sperimentare.

Internet! Cosa è mai questa cosa? Una realtà sconosciuta e inesplorata che a noi spettatori adulti, pur conoscendola, riserva meraviglie per la creatività con cui viene presentata in questo cartone.

Il racconto si snoda in una ambientazione che comunica energia e vivacità attraverso un alternarsi di situazioni e sentimenti: la nevrosi dei “mi piace”, la malvagità degli haters, i comportamenti virtuali degli utenti umani, le sfide dei giochi digitali.

Tutto viene filtrato con uno sguardo attento e critico che segue la logica della rete con i suoi trend e le sue sponsorizzazioni. La regia unisce i videogiochi e la rete alla società moderna, all'interno della quale è necessario proteggere identità e conoscenze. Un mondo non virtuale ma reale contrassegnato dalla libertà e dalle scelte più autentiche.

Titolo originale: Ralph Breaks the Internet
Genere: Animazione
Regia: Phil Johnston, Rich Moore
Interpreti e voci della versione originale: John C.

Reilly (Ralph Spaccatutto), Jane Lynch (Sergente Calhoun), Dennis Haysbert (Generale Hologram), Sarah Silverman (Vanellope Von Schweetz), Stefanie Scott (Moppet), Brandon T. Jackson (Coily The Snake), Jack Mcbrayer (Fix-it Felix), Skylar Astin (Roy), Scott Menville (Tigor), Jack Angel (Zomie), Jamie Elman (Turtle), George Kotsiopoulos (Kano), Gerald C. Rivers (M.

Bison)
Nazionalità: Stati Uniti
Distribuzione: Walt Disney Pictures
Anno di uscita: 2019
Soggetto e Sceneggiatura: Phil Johnston, Pamela Ribon
Fotografia: Nathan Warner
Musica: Henry Jackman
Durata: 112'
Produzione: Clark Spencer, John Lasseter. Walt Disney Animation Studios, Walt Disney Pictures
Valutazione del Centro Nazionale Valutazione film della Conferenza Episcopale Italiana: Brillante, Consigliabile
Tematiche: Amicizia, Internet, Media
Note:
– Fuori Concorso alla VII Edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (2012) nella sezione Alice Nella Città.
– Candidato all'Oscar 2013 come Miglior Film d'animazione

Источник: https://www.paoline.it/blog/musica-arte-e-cultura/2733-ralph-spacca-internet.html

Ralph Spacca Internet. Il film che tutti i bambini devono vedere. Recensione

Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Ultima modifica 26 Novembre 2018

Anche quest’anno la Disney ci fa un regalo di Natale incredibile!

Ralph Spacca Internet: il film che tutti i bambini devono vedere

Diretto da Phil Johnson e Rich Moore, prodotto dalla Walt Disney Animation Studios esce nelle sale il 1 gennaio 2019 in versione 2D e 3D.

Ralph è il famoso personaggio di un videogame arcade degli anni ’80 in cui lui è il cattivo che distrugge il grattacielo costruito al posto della sua foresta. Ralph Spacca Internet è il sequel di “Ralph Spaccatutto” (2012) e il film riprende esattamente da dove lo avevamo lasciato con la sua piccola amica Vanellope Von Schweetz.

I due sono diventati oramai inseparabili. Passano le ore dentro i loro videogames durante il giorno per poi, al tramonto, quando la sala giochi Litwak chiude, ritrovarsi davanti a una bibita e perdersi in pensieri sulla vita. Riflettere su come sia sempre la stessa giorno dopo giorno.

Stretta dalla monotonia la piccola Vanellope esprime il desiderio di voler cambiare percorso nella gara contro gli avversari di Sugar Rush dato che è sempre così prevedibile e non ci sono mai colpi di scena.

Ralph che per la sua amichetta farebbe qualsiasi cosa decide di rendere il tragitto più emozionante. Purtroppo però il volante si rompe distruggendosi.
Il gestore della sala giochi rammaricato dice che il gioco dovrà essere rottamato se non si troverà il pezzo di ricambio.

Ralph e Vanellope si mettono alla ricerca del cambio e scoprono che si trova in un posto chiamato eBay.

Quando mancano solo pochi giorni allo smantellamento di Sugar Rush i due amici decidono di provare il tutto per tutto. Grazie ai cavi in fibra e il collegamento Wi-Fi saranno catapultati a una velocità supersonica in un mondo colorato senza confini romboante e stupefacente. E’ la galassia Internet dove non cala mai il sole e dove si può trovare tutto ma proprio tutto.

Il volante gli viene aggiudicato a una asta online a un prezzo spropositato!Come trovare i soldi?

Tra Pop up invadenti e Cookies i due si imbattono in uno strano personaggio che promette loro di guadagnare soldi con i videogames.

Chi meglio di loro conosce questo mondo? Entrano quindi in un videogioco modernissimo e tosto Slaughter Race dove Vanellope perde totalmente la testa per le automobili fiammanti.

Mentre il mondo Internet continua a girare e girare volteggiando tra il grattacielo altissimo del Sig.

Google, le immagini sempre sorridenti di Instagram e la barra di ricerca che veloce e intuitiva ti porta ovunque,  i due amici si rendono conto che non sarà facile trovare velocemente tutto quel denaro.

Sarà quindi negli studi della Buzz Tube che Ralph comincerà a essere una vera star dei video virali, tra clic, s e cuori aspirati da grandi aspirapolveri i soldi cominceranno a crescere a vista d’occhio e il loro obiettivo sempre più vicino.

Ma il mondo Internet sa essere anche crudele e pericoloso

faremo la conoscenza del dark web dove vivono personaggi loschi e malvagi.La crudeltà dei bulli da tastiera farà intristire Ralph che leggendo tanti commenti cattivi si sentirà immensamente solo e desolato.

E la sua amica dov’è?

È nel mondo più magico dei magici, il mondo di www.

OhmyDisney dove incontreremo tutte le principesse Disney e vivremo con loro momenti da sogno, gli Stormtrooper di Star Wars le staranno alle calcagna e con grande emozione incontreremo Stan Lee in un originale cameo.

Il film è spettacolare. L’animazione è immersiva dagli stupefacenti colori psichedelici e saremo trascinati da una colonna sonora tutta da ballare.
La grafica è degna di un capolavoro Disney e resterete a bocca aperta per tutta la durata del film che oltre a essere bellissimo e anche estremamente divertente con battute e allusioni comiche e esilaranti.

Il film tocca tantissimi temi importanti e spunti di riflessione

Il viaggio straordinario dei due protagonisti nel net mettono in mostra sia gli aspetti più positivi sia i pericoli del web oscuro o la pressione emotiva del cyber bullismo.

Un film che non teme di dire la sua in merito alla immensa potenzialità della rete.
Di come i nostri bambini debbano essere protetti e tutelati da noi adulti prima che possano tuffarsi senza paracadute in questo pozzo immenso che è Internet.

I temi umani sono altrettanto potenti

La forza della lealtà, l’amicizia che resiste anche di fronte a scelte di separazione dolorose ma necessarie alla crescita e alla felicità altrui. Ralph una volta liberatosi delle sue vulnerabilità dimostrerà che volersi bene vuol dire altruismo, vuol dire lasciare libero l’altro.

Farà in modo che la sua piccola amica possa realizzarsi, possa concretizzare i suoi desideri anche se questo implica sofferenza o privazione da parte di Ralph.

Ascolteremo parole sagge che toccano nel profondo: “non si impedisce a una amica di realizzare i suoi sogni… lasciala andare… perché quella sarà sempre nostra amica, dobbiamo solo fidarci, è questo che fanno gli amici del cuore”.

#spaventometro 0

Il film è strepitoso. E’ adatto ai bambini da 4 anni di età in poi.
Non ci sono scene spaventose e la trama è molto semplice da seguire per una durata di 112 minuti. Piacerà tantissimo anche agli adulti che resteranno a bocca aperta e saranno conquistati dalla visione.

® Riproduzione Riservata

Источник: https://www.lenuovemamme.it/ralph-spacca-internet-recensione/

Ralph Spacca Internet: quando un cartone ti insegna educazione digitale

Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Regia di Rich Moore, Phil Johnston. 2018 Voci italiane di: Serena Rossi, Nicoletta Romanoff, Mélusine Ruspoli, Serena Autieri, Fabio Rovazzi. Titolo originale: Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2. Genere Animazione, Avventura, Commedia – USA, 2018, durata 112 minuti.

La trama

Dopo aver sbancato i botteghini dei cinema di tutto il mondo, finalmente anche in Italia esce in varie edizioni dvd e blu-ray il cartone: “Ralph spacca internet”. E davvero è una “chicca” di straordinaria creatività e bellezza da guardare tutti insieme in famiglia, ma anche di straordinario valore educativo.

C’è ancora Ralph in questo cartone, lo stesso che “aveva spaccato tutto” nel precedente episodio. Ed è rimasto ancora lì, nella stessa sala giochi dove lo avevamo lasciato.

Ma adesso c’è una grandissima novità: perché in sala giochi è entrato il wi-fi e tutto quello che fino al giorno prima sembrava succedere solo nell’interazione tra il giocatore e il suo schermo, ora può essere amplificato e portato all’interno di un’infinità di mondi, di suggestioni, di sollecitazioni, di incontri.

E’ proprio l’esplorazione del mondo online, la scoperta del territorio “www” che fa da protagonista di questo cartone. Il tutto prende inizio dalla necessità di cercare un pezzo di ricambio per il videogioco Sugar Rush: ne è rimasto un solo pezzo, disponibile su e-bay.

E per andarlo a recuperare Ralph dovrà muoversi in mezzo a tutte le opportunità, ma anche a tutte le insidie che la dimensione virtuale gli farà incontrare.

Non è solo nella sua esplorazione “virtuale”: l’adorata Vanellope infatti si unisce al suo viaggio e così l’ingresso nel mondo online diventa al tempo stesso pretesto per una splendida storia di avventura, amicizia, adrenalina.

Ma anche un’occasione per far rfilettere tutti, grandi e piccini, sui rischi correlati ad un mondo di cui è impossibile definire limiti e confini, all’interno del quale non esistono regole e spesso pensato non tanto per “formare ed educare i propri utilizzatori”, quanto per moltiplicare il profitto di chi lo manovra. E’ la stessa Vanellope, all’ingresso nell’online ad affermarlo. Dice a Ralph: E’ la meraviglia più meravigliosa che abbia mai visto, ma è così grande che sembra non avere confini”. E più tardi aggiunge che lì c’è “tanta roba forte”.

Ralph e Vanellope, al loro primo ingresso nel mondo online non sono poi molto differenti dai nostri figli quando ricevono in dono il loro primo smartphone. Vorrebbero vedere tutto, provare tutto, coinvolgersi in ogni stimolo. Senza però averne le competenze.

E vengono risucchiati in modo inconsapevole e automatico dai meccanismi “pulsionali ed iperstimolanti” di tutto ciò che si muove e vive dentro lo schermo.

E’ così che Ralph e Vanellope individuano su E-bay l’unico esemplare di volante esistente che può aiutare a far risorgere il gioco di Sugar Rush, rovinatosi nel corso di una partita trasformatasi in un evento senza più controllo.

E senza controllo e alcuna comprensione del meccanismo di E-bay è l’offerta al continuo rialzo che Ralph e Vaneloppe fanno per aggiudicarsi il pezzo unico sul famoso sito di aste online. Si troveranno così obbligati a dover recuperare più di 20.000 dollari in meno di 24 ore per potersi portare a casa il prezioso oggetto.

Internet sembra avere una risposta a tutto: ma spesso, dietro alla sua “onnipotenza virtuale” si nascondono trappole con gravissime conseguenze nella vita reale. A ralph viene proposto di entrare in un sito  di gioco d’azzardo, poi invece decide, con l’aiuto di un’eroina dei videogiochi online, di investire sulla popolarità online.

C’è un sito – Buzztube – che monetizza i “cuoricini” di consenso che i video che Ralph comincia a produrre e diffondere riscontrano in un pubblico sempre più vasto. Nel giro di poche ore Ralph diventa una star del web, guadagna un sacco di soldi, ma poi scopre che tra i molti commentatori dei suoi video ci sono anche numerosi “haters” e le loro parole di scherno diventano come ceffoni “emotivi” che lo portano in uno stato di profonda prostrazione.

La vicenda prosegue in mezzo  a mille avventure con un’infinità di spunti di divertimento e riflessione che mescolano intelligenza e creatività in un modo unico

Cosa ci insegna questo film

Ralph Spacca Internet è un vero e proprio corso di educazione digitale che permette, attraverso le innumerevoli vicende vissute da Ralph nel mondo di Internet, di guardare con pensiero critico e con uno sguardo consapevole alle infinite trappole, oltre che opportunità, che la vita online mette dentro le nostre esistenze.

Se i bambini più piccoli rimarranno affascinati dalle avventure del protagonista,  non comprendendo probabilmente tutte le implicazioni correlate alla navigazione online, quelli più grandi e in particolare i preadolescenti potranno istantaneamente costruire una mappa mentale in cui “linkare” molte delle situazioni in cui si trovano coinvolti Ralph e Vanellope con esperienza già vissute nel corso delle loro personali navigazioni web. Pop up che costantemente cercano di portarti in siti e territori dove tu non dovresti avere accesso, siti in cui perdersi senza venirne più fuori, frequentazione dei social effettuata per acquisire un senso di sé più valido e funzionale che si trasformano in boomerang  che generano vergogna, isolamento e paura.

Il cartone “Ralph spacca Internet” può davvero essere usato a scuola all’interno di percorsi di educazione digitale, ma al tempo stesso, può diventare un ottimo alleato di noi genitori per sostenere il bisogno di regole e confini rispetto ai comportamenti online dei figli.

Il cartone presenta inoltre degli “spaccati” meravigliosi su temi che appartengono ai percorsi educativi svolti nella scuola primaria e secondaria di primo grado, relativi alla prevenzione del bullismo e dell’educazione di genere.

Splendida e geniale è la capacità che il cartone ha di “mettere in crisi” il mito delle principesse Disney, proponendole come eroine un po’ “obbligate” a stare negli stereotipi loro assegnati dalle storie che le vedono protagoniste, ma al tempo stesso ben curiose di esplorare la bellezza della differenza e della loro competenza, non più basata solo su criteri estetici, bensì “ancorata” ad un nuovo modo di usare il loro “saper fare e il loro saper essere”. Ineguagliabile la scena in cui tutte le principesse in tuta e felpa salvano l’uomo in pericolo trasformandolo nella “Biancaneve” o “bella addormentata” di turno.

Tutto questo è incastonato in una bellissima storia di amicizia, orientata a dare valore a ciò che ci differenzia da chi ci vive a fianco, affermando che tale diversità non deve spaventare, ma diventare una risorsa per una relazione dove ciò che conta non è “ciò che provo io”, bensì “quello che serve all’altro per stare bene”. Insomma, un cartone che è anche una parabola a sostegno del bisogni di empatia nelle storie di amicizia, che farà felici bambini e bambine e che potrà essere utilizzata all’interno di percorsi di educazione pro-sociale.

Il messaggio del film

Reale non è virtuale. La velocità dell’online spesso ci intrappola in azioni che sono agite senza essere pensate. Ecco perché quando un minore entra nel mondo web, gli adulti hanno il dovere di fornirgli un sistema di regole tali da permettergli di vivere il meglio di quel mondo, senza correre i rischi ad esso correlati.

Источник: http://magazine.familyhealth.it/2019/05/10/ralph-spacca-internet-un-cartone-ti-insegna-educazione-digitale/

Cosa guardare in TV con bambini e ragazzi: film e serie

Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Passiamo più tempo con i bambini e ragazzi in questi giorni. Sempre più spesso la sera sforiamo un po’ gli orari canonici per guardare qualche film e qualche serie alla TV, assieme sul divano di casa.

Grazie alle proposte delle TV on demand, mi riferisco a canali come Prime Video (30 giorni di prova gratuita), Disneyplus,Netflix e Sky la scelta è bella ampia, forse troppo, però c’è una soluzione!

Abbiamo pensato di consultare la nostra community su e di farci suggerire un po’ di titoli adatti alle famiglie oltre a quelli che già conoscevamo, magari indicandoci anche il canale dove sono disponibili. La risposta è stata veramente ampia (grazie ragazzi!) e l’elenco qui sotto spero vi possa essere utile per trascorrere una bella serata con vostri figli (o nipoti), più in là magari anche con gli amici!

L’idea ci è venuta dopo aver visto Instant Family su Prime Video, un bel film ispirato a una storia vera che parla dell’adozione di tre bambini, di cui uno adolescente da parte di una coppia senza alcuna esperienza genitoriale. Ci andava di condividere questa visione con gli altri e abbiamo pensato che molto probabilmente anche le altre famiglie avevano qualche bel film o serie tv da condividere con noi.

Il risultato è l’elenco qui sotto dove speriamo possiate trovare il titolo di vostro gradimento. Abbiamo aggiunto l’indicazione di quelli che abbiamo visto anche noi recentemente con un punteggio che ci siamo permessi di dare in forma di stelline, da 1 a 5. Buona visione. Questa non è una lista di tutti i film disponibili, aggiungete i vostri preferiti nei commenti!

I migliori Film per bambini e ragazzi

  • Harry Potter (intera serie *****)
  • I Pirati dei Caraibi (intera serie *****)
  • La trilogia di Ritorno al futuro (imperdibile – *****)
  • Lilly e il Vagabondo 2019
  • Gli Aristogatti (da vedere *****)
  • Guerre stellari – intera saga su Disney+ (Star Wars è Star Wars *****)
  • Serie Avengers su Disney+ (bello ma forse per noi non imperdibile ****)
  • Togo su Disney+
  • Dumbo
  • Serie Toy Story (il numero 1 ci è piaciuto molto poi un po di noia ****)
  • Ralph Spacca Internet
  • Vita di Pi su Rai Movie
  • Jurassic Park 1-2-3 su Netflix (il numero 1 è da vedere, poi forse stufa ****)
  • I film animati di Miyazaki e Studio Ghibli su Netflix
  • Mia e il leone bianco
  • Mamma Mia 2 (visto anche da noi *** – non proprio come il n° 1)
  • Mamma Mia (***** un classico da non perdere)
  • Instant family (favoloso, da vedere con bambini più grandi *****)
  • Collateral Beauty 
  • Wall-e
  • Il Re Leone 2019 (cinque stelle senza pensarci *****)
  • La spada nella roccia
  • Rango
  • Troop Zero – Equipaggio Zero
  • Wonder woman
  • Tata Matilda
  • Justice League
  • Alladin
  • Benvenuti al Sud
  • Io speriamo che me la cavo
  • La Befana vien di notte (visto anche da noi ****)
  • Wonder Park su Prime Video
  • La guerra dei bottoni
  • 10 giorni senza mamma su Now TV
  • Mamma o Papà
  • La storia infinita (bello bello *****)
  • Frozen 1 e 2 (abbiamo sempre una preferenza per i numeri 1 ****)
  • I Croods
  • The terminal
  • I Goonies
  • Viaggio al centro della terra
  • Space Jam
  • Saga Indiana Jones (da vedere, tutti *****)
  • Il piccolo Nicolas e i suoi genitori su Prime Video (risate assicurate *****)
  • Bell e Sebastien 1 e 2
  • Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi
  • Mrs Doubtfire
  • Wonder (*****)
  • Coco – animazione
  • Jumanji serie
  • L’uomo bicentenario
  • Billy Elliot – musical
  • Pomi d’ottone e manici di scopa
  • Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi
  • Nel fantastico mondo di OZ
  • Into the beat – film abbastanza leggero sul mondo della danza (ok per tutti) ***
  • Marie Antoinette – un bel quadro (anche divertente) sulla vita di corte a Versailles (*****)

Togo è uno dei film più amati su Disney+

Le migliori Serie TV per bambini e ragazzi

  • The good doctor su Prime Video
  • Lost in space su Netflix
  • Dion su Netflix
  • Locke and key su Netflix 
  • The Mandalorian su Disney+ (baby Yoda è top *****)
  • This is us su Prime Video
  • Lettera al re su Netflix
  • Gortimer Gibbons su Prime Video
  • Il mio grande amico Dude su Netflix
  • The Unlisted su Netflix
  • Il collegio su RAI Gulp (carino e divertente ***** leggi l’intervista al prof. Maggi)
  • Celebrity Hunted su Prime video (visto e commentato ****)
  • Zack e Cody sul ponte di comando (Disney+)
  • Just Add Magic – Prime Video
  • I Operazione gatto – Disney+
  • La casa di carta (per ragazzi *****) Netflix
  • Vikings – Netflix (solo per ragazzi più grandi)
  • La regina di scacchi (ragazzi più grandi)

La serie tv du Disney+ The Mandalorian

IMPORTANTE. Prima di iniziare la visione del film verificate sempre quali sono le età consigliate, potrebbe essere che qualche serie o qualche film sia più adatta ai ragazzi adolescenti più che ai bambini.

Se la tua TV non è una smart tv e non include la possibilità di accedere a Prime Video puoi acquistare semplicemente una Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa, ora in offerta come abbiamo fatto noi. Con la stessa chiavetta puoi vedere anche Netflix, , RaiPlay. Disney+, Apple TV, DAZN e Infinity.

Источник: https://www.bambiniconlavaligia.com/cosa-guardare-in-tv-con-bambini-e-ragazzi-film-serie/

Ralph Spacca Internet, recensione

Ralph Spacca Internet, lo abbiamo visto con i bambini

Ralph Spacca Internet, la nostra recensione dopo averlo visto al cinema

Abbiamo aspettato tanto per tornare ad incontrare Ralph Spaccatutto.

Il popolare lungometraggio uscito nel 2012 è uno dei film preferiti dei miei figli che spesso hanno chiesto quando sarebbe tornato il loro simpatico Ralph con un nuovo film.

Così appena uscito al cinema il secondo capitolo intitolato Ralph Spacca Internet ci siamo fiondati al cinema per assistere alle sue nuove avventure.

Abbiamo pregustato le novità già guardando i trailer in Internet – abbandonato il mondo dei classici videogiochi da sala giochi, il finto cattivo sarebbe finito a distruggere l'intera Rete con le sue dimensioni gigantesche e la sua simpatia contagiosa – e qualche sera fa, durante le feste di Natale, siamo andati finalmente al cinema.

vai alla gallery

Ralph Spacca Internet, il film | Le foto e le immagini del nuovo film di Ralph Spaccatutto al cinema

Il film e la trama

In questo nuovo film incontriamo Ralph e Vanellope amici per la pelle che vivono tranquillamente la loro vita nella sala giochi, quando a scompigliare le carte arriva una misteriosa entità chiamata WI-FI.

Dopo che il volante del videogioco Sugar Rush viene accidentalmente rotto da una ragazzina alla sala giochi, i due amici decidono di entrare nel “tunnel del WI-FI” per provare ad acquistare e far recapitare alla sala giochi un volante vintage che è disponibile in vendita su Ebay.

E così i due si ritrovano catapultati nell'enorme mondo di Internet dove viaggiano da un sito all'altro, incrociando trenini che trasferiscono email e simpatici personaggi spamming che si occupano di pubblicizzare ogni sorta di attività online.

Quando riescono ad acquistare all'asta il volante sono costretti a dover recuperare ventimila dollari per poterlo pagare e così finiscono nel videogioco da corsa Slaughter Race che per Vanellope è un'autentica illuminazione.

Stanca di correre sulle stesse, banali piste di cioccolato e caramello di Sugar Rush, la mitica principessina pilota si sente perfettamente a suo agio nelle strade sudicie di Slaughter Race, tra ladri di auto e gang di strada.

E così dopo essere riusciti a pagare il volante e averlo fatto recapitare al signor Litwak, Ralph insiste per tornare a casa mentre Vanellope sogna di rimanere in Slaughter Race e cambiare vita.

Le cose si complicano quando a causa delle azioni di Ralph un virus invade il web trasformandosi in un gigante con le sue fattezze che distrugge tutto alla ricerca di conferme dell'amore incondizionato di Vanellope.

Non voglio svelarvi la fine del film e nemmeno entrare troppo nei dettagli per non rovinarvi la sorpresa di andare al cinema, ma vale la pena di sottolineare due aspetti che mi hanno entusiasmato di questo film.

Il nostro parere

Innanzitutto la meraviglia di vedere rappresentato Internet in un mondo immaginario, colorato, dinamico e frizzante.

Entrare visivamente nella Rete, in un universo che siamo abituati a raggiungere praticamente ogni giorno ma soltanto virtualmente, è una delle scene più entusiasmati del film: riconosciamo tutto, il gigantesco grattacielo di Google, e Tinder, i molesti banner che ci spingono a cliccare sui loro siti e il luogo dove poter trovare una risposta per tutte le nostre domande e molto altro ancora.

E questa immersione nel mondo di Internet ha divertito me come i miei bambini, nativi digitali, cresciuti a pane e videogiochi e perfettamente capaci di passare da un sito all'altro, da una App all'altra con un'intuitività che appartiene solo a questa generazione.

Insomma, vedere Internet rappresentato sotto una luce così frizzante ed energica ci ha ricordato quanto siano inutili e superficiali le critiche che spesso facciamo o leggiamo su questo strumento così potente e che ormai è parte integrante della nostra quotidianità.

Dobbiamo solo fissare dei limiti: ignorare i commenti cattivi di chi non ci conosce ma fa il leone da tastiera, fare attenzione all'oscurità che si cela anche nella Rete, non farci fagocitare e scegliere chi vogliamo essere anche nel virtuale, senza tradire noi stessi.

Mi è sembrato bello ed importante anche il messaggio finale del film: se amiamo qualcuno dobbiamo lasciarlo libero di essere chi si sente di essere.

Il controllo e l'oppressione non sono sinonimo di amore o di affetto e di certo la vicinanza fisica o la possibilità di controllo da parte nostra sulla vita di chi amiamo non qualifica l'intensità del nostro sentimento.

Trailer di Ralph Spacca Internet

gpt inread-altre-0

Источник: https://www.pianetamamma.it/il-bambino/sport-e-tempo-libero/ralph-spacca-internet-recensione.html

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: