Natale 2020 a casa? Attività, idee e consigli per trascorrerlo al meglio

Santo Stefano

Natale 2020 a casa? Attività, idee e consigli per trascorrerlo al meglio

Tutti amano lo pirito del Natale. Oh, le luci, le decorazioni, i fe teggiamenti e tutta la gioia di fare regali e mangiare dolci! Ci piace avere quel fine ettimana di Natale libero dal lavoro e dalla

Soddisfare

Tutti amano lo spirito del Natale. Oh, le luci, le decorazioni, i festeggiamenti e tutta la gioia di fare regali e mangiare dolci! Ci piace avere quel fine settimana di Natale libero dal lavoro e dalla scuola e trascorrerlo con i nostri cari.

E non è mai solo il giorno del 25questo, giusto? Festeggiamo il Natale insieme alla vigilia di Natale il 24questo e Santo Stefano il 26questo.

È meravigliosamente festoso celebrare insieme quei giorni! Ma sappiamo davvero cos'è il Santo Stefano? Ha qualcosa a che fare con le scatole o il pugilato? Dovremmo fare qualcosa di speciale in questo giorno? Continua a leggere per scoprire la storia, l'origine e la celebrazione di Santo Stefano!

Che cos'è Santo Stefano e perché è chiamato con questo nome?

Santo Stefano cade il giorno dopo Natale (25 dicembre). È un giorno festivo in molti paesi occidentali come Stati Uniti e Canada, Regno Unito, molti paesi europei, Australia e Nuova Zelanda.

Ora, qual è il significato di Boxing Day? L'origine di questo nome è piuttosto umile, e non ha nulla a che fare con la boxe, lo sport! Nel 1800, i ricchi in Gran Bretagna erano soliti “imballare” i regali per le persone, in particolare i loro servitori e aiutanti, e presentarli loro il giorno dopo Natale, guadagnando così il nome del giorno, “Boxing Day”. Era il giorno in cui i domestici potevano tornare a casa dalle loro famiglie, portando queste scatole di doni e chicche, come era stato richiesto loro per lavorare il giorno prima, cioè il giorno di Natale.

Inoltre, durante quel periodo, le chiese erano solite raccogliere denaro dalla sua congregazione durante tutto l'anno in una scatola, e poi “disimballare” il denaro dopo il giorno di Natale e distribuirlo ai poveri come elemosina e carità. Così, il giorno dopo Natale ha preso il suo soprannome.

Quando si festeggia il Santo Stefano?

Il giorno di Santo Stefano è tradizionalmente celebrato come un giorno festivo pubblico e bancario il 26 dicembre, il giorno dopo Natale.

Nei paesi in cui il Santo Stefano è un giorno festivo, c'è una certa usanza che viene seguita. Se il giorno di Santo Stefano cade di sabato, il giorno festivo viene preso il lunedì successivo. Se Santo Stefano cade di domenica, il giorno festivo viene spostato al martedì successivo. (Sembra un bel weekend lungo, vero!)

La celebrazione del Santo Stefano esiste dai primi anni del 1800. Era il giorno in cui i ricchi datori di lavoro in Inghilterra davano ai loro dipendenti e domestici regali e bonus inscatolati, e quel giorno li portavano a casa dalle loro famiglie.

Tuttavia, non è stato fino al 1871 che il giorno di Santo Stefano è diventato legalmente un giorno festivo in Inghilterra, Galles e Irlanda.

Da allora, è stata celebrata come una vacanza dal lavoro e dalla scuola. Per la Scozia, Boxing Day è diventato un giorno festivo legale nel 1974.

E, per le colonie sotto l'Impero britannico, come Canada, Australia e Nuova Zelanda, Boxing Day è un giorno festivo dal 1871.

Un punto interessante da notare su Santo Stefano è che coincide con il giorno di Santo Stefano, un giorno che onora la morte di un martire cristiano. In alcune parti dell'Irlanda e della Spagna, il 26 dicembre è in realtà celebrato come il giorno di Santo Stefano.

Celebrazione e attività del Santo Stefano

Il Santo Stefano è ormai diventato una festa popolare e viene celebrato in molti modi diversi, sia moderni che tradizionali. Diamo un'occhiata a quali sono alcuni di questi!

Il giorno di Santo Stefano è ora uno dei giorni più importanti per gli acquirenti, poiché la maggior parte dei negozi e dei negozi mantiene massicce vendite e sconti quel giorno.

Lo shopping del giorno di Santo Stefano è equivalente alle vendite del Black Friday, specialmente negli Stati Uniti e in Canada.

Molte persone acquistano i regali di Natale anche dopo il giorno festivo, perché il 26 dicembre possono ottenere tantissimi fantastici regali a prezzi scontati, il che significa che possono acquistare carri carichi di regali per tutti senza sentirsi un pizzico in tasca! Esempi di articoli in vendita sono l'elettronica, i gadget, l'arredamento e l'arredamento per la casa, i prodotti per la cura della pelle, i prodotti di lusso e, naturalmente, i vestiti e l'abbigliamento invernale.

Boxing Day è anche riservato agli incontri con amici e familiari che non hai incontrato il giorno di Natale.

Queste possono essere persone della tua cerchia sociale immediata, del tuo posto di lavoro, della tua comunità, della tua chiesa, ecc. È un tempo trascorso felicemente con i propri cari.

La maggior parte delle persone prenota in anticipo i tavoli nei ristoranti, poiché possono essere riempiti rapidamente dai gruppi sociali che si riuniscono per cibo e bevande.

Se non vuoi uscire con i tuoi amici o la tua famiglia, puoi invitarli a casa tua e organizzare per loro una deliziosa festa di Santo Stefano. I cibi tradizionali di una tale festa includono prosciutto, budino e torta di Natale avanzata.

Puoi anche usare gli avanzi della festa di Natale che hai fatto il giorno prima! L'idea è quella di creare un legame con il cibo sano e fatto in casa con i tuoi cari e vicini e goderti lo spirito natalizio insieme prima che sia il momento di tornare di nuovo al lavoro.

Di recente, è diventata una sorta di tradizione che le leghe e le organizzazioni sportive organizzano partite di Boxing Day di diversi sport.

Ci sono molte partite di calcio, rugby, cricket e hockey che si svolgono il giorno di Santo Stefano, e le famiglie e gli amici possono godersi questi giochi riunendosi nelle case o nei pub per sostenere e tifare le loro squadre preferite.

Altri eventi organizzati il ​​giorno di Santo Stefano sono le corse di cavalli e, occasionalmente, le corse automobilistiche.

Ai vecchi tempi in Gran Bretagna, il Santo Stefano veniva celebrato andando a caccia di volpi nei boschi.

Anche se questa attività ha perso popolarità, alcuni vecchi residenti e coloro che vivono in campagna scelgono ancora di commemorare il Santo Stefano andando a caccia di volpi.

Dopo che la loro caccia è finita, molti di loro si riuniscono nel loro ristorante o pub locale, celebrano il pescato del giorno e fanno festa con cibo e bevande.

Nei paesi in cui il 26 dicembre si celebra il giorno di Santo Stefano, le famiglie celebrano la giornata organizzando una grande festa a casa, partecipando alla messa nella chiesa locale e partecipando a sfilate e processioni.

Una tradizionale festa di Santo Stefano ha pasta o torte ripiene di carne, tacchino o carne di Natale avanzata. Puoi anche servire budino o torta di Natale come dessert. Le celebrazioni per il giorno di Santo Stefano variano in base al paese.

Ad esempio, in Irlanda, le persone indossano cappelli di paglia e abiti da contadino. In alcune parti della Germania vengono organizzate processioni a cavallo.

Fatti interessanti sul giorno di Santo Stefano

Il Santo Stefano è un vero enigma in tutto il mondo! È un periodo interessante dell'anno e questo emozionante giorno dopo Natale arriva con i suoi bocconcini di storia e cultura. Ecco alcuni fatti divertenti su Santo Stefano che puoi condividere con la tua famiglia e i tuoi amici:

  1. Il Boxing Day è un giorno festivo pubblico obbligatorio nel Regno Unito, in Canada, in Australia e in Nuova Zelanda dal 1871.
  2. Non c'è una storia ufficiale sul perché Boxing Day sia chiamato così. Ci sono solo teorie degli storici!
  3. Il 26 dicembre, la data in cui si celebra il Santo Stefano, è anche il giorno di Santo Stefano. Si celebra in Irlanda e nella regione spagnola della Catalogna.
  4. In alcuni paesi dell'Europa orientale come la Romania e l'Ungheria, il Santo Stefano è celebrato come un “secondo” giorno di Natale.
  5. Il Boxing Day è uno dei più grandi giorni di shopping dell'anno a causa di grandi sconti e vendite in molti negozi. In paesi come il Regno Unito e il Canada, le vendite di Santo Stefano sono le più grandi durante tutto l'anno, battendo il Black Friday.
  6. Non c'è boxe (lo sport) coinvolto il giorno di Santo Stefano. (Naturalmente, se hai bambini piccoli a casa durante questo giorno, potrebbe esserci un po' di wrestling improvvisato!).

Sei eccitato per il weekend festivo di questo mese? Sei pronto per festeggiare la vigilia di Natale, Natale e Santo Stefano con i tuoi cari? Assicurati di stupirli con la tua nuova conoscenza del Santo Stefano, della sua storia e delle sue origini e dei diversi modi per celebrarlo! Auguri di buon Natale a te!

Источник: https://it.gettingabout.info/boxing-day-history-traditions-and-celebration-1914

Natale Covid: consigli per trascorrerlo senza tristezza!

Natale 2020 a casa? Attività, idee e consigli per trascorrerlo al meglio

Anche l’anno del Covid-19 e dei lockdown avrà il suo Natale. Per alcuni questo periodo è occasione di gioia e benessere, per altri porta tristezza e solitudine.

Ma sentirsi spaesati e giù di morale non è anomalo, tutt’altro. È normale sentirsi spaesati di fronte a circostanze e condizioni nuove: sarà un Natale del tutto inedito, in cui dovremo mettere da parte le tradizioni e lasciar posto a comportamenti responsabili…

La domanda è: come evitare questa tristezza generata da un clima così pesante fatto di rinunce e restrizioni?

Il Natale, come l’estate, rappresenta una pausa dalle responsabilità e dal rigore lavorativo. Ci si concedono momenti di riposo, sgarri alle diete, si posticipano gli orari delle sveglie e si sta in compagnia il più possibile.

Gran parte di questi momenti spensierati quest’anno non potranno essere vissuti con la stessa serenità e questo potrebbe generare un senso di smarrimento, lasciando meno spazio a sensazioni negative.

Come si possono superare queste difficoltà?

Potrebbe essere d’aiuto creare occasioni nuove di scambio e condivisione e pensare a soluzioni alternative e creative per stare insieme anche se distanti. Ecco per te alcuni consigli!

Ad esempio, fare videochiamate di gruppo per vivere insieme cene e pranzi di Natale o scartare insieme i regali ricevuti per posta può allentare la tensione e creare una nuova tradizione.

La tecnologia, in questo momento può essere utilizzata come strumento a nostro favore per superare la lontananza fisica.

Nel rispetto delle distanze sociali e con i dispositivi di protezione. Vediamo insieme nel dettaglio queste idee per un Natale alternativo.

Cucinare insieme il pranzo di Natale

Che si festeggi la vigilia o il giorno di Natale si può optare per un pasto da preparare insieme. Basta accordarsi sulla spesa e fare una diretta dalla cucina.

In questo modo ci si divertirà e chiacchiererà e si avrà modo di mangiare tutti la stessa pietanza. Stessa cosa si può fare anche con il dolce, optando in alternativa per un bel panettone o un pandoro, magari da farcire online per poi gustarlo ognuno dalla propria casa.

Mangiare insieme anche se lontani può allentare la tristezza

Durante le feste può essere dura vedere i posti a tavola vuoti. Potreste riempire le sedie vuote con un tablet o un pc e connettersi in video chiamata.

Facendo tutti allo stesso modo si mangerà insieme e si godrà dell’affetto che si prova l’un l’altro. Un affetto così forte da travalicare anche la distanza.

(immagine di hdblog.it)

Non è Natale senza un film a tema! In televisione si troveranno sicuramente tanti classici natalizi, altrimenti potreste dare un’occhiata alle nuove uscite su Netflix (facendo una prova gratuita della piattaforma se è già in vostro possesso).

Un’idea originale per rendere il momento film ancora più divertente può essere quello di organizzare una serata streaming con gli amici più cari.

Basterà riempire la tazza con una cioccolata calda fumante, aggiungere dei biscotti ed una coperta per godervi la visione! Potrete commentare insieme a loro i vostri momenti preferiti del film oppure potresti connetterti con Netflix Party, in modo che voi ed i vostri amici possiate chattare in ogni momento!

Serata all’insegna dei giochi!

I giochi di gruppo sono uno dei momenti più divertenti del Natale. Festeggiare a distanza non significa rinunciare a questo momento, tutt’altro!

Ci sono tanti modi in cui si possono radunare gli amici e giocare da remoto. Uno di questi è l’applicazione per smartphone House Party, sulla quale sono presenti diversi giochi super divertenti, come inseguimento o il più classico “Indovina Chi?”

Per gli amanti della tombola: abbiamo trovato per voi un sito (tombolagratis.it) dove è possibile giocare con amici e parenti durante una videochiamata!

Vi basterà cliccare qui e cominciare a divertirvi! Non fatevi sfuggire nemmeno un gioco e mettete subito alla prova il vostro lato più competitivo!

(immagine di modenatoday.it)

Gestire i regali

Non potersi vedere non significa dover rinunciare al Natale. È quindi importante cercare di comportarsi come sempre e fare gli acquisti per i regali da scambiare sotto l’albero.

A questo punto si potrà decidere se spedire i regali per tempo o se tenerli con sé. La sera di Natale ci si potrà vedere in videochiamata e procedere all’apertura dei pacchetti.

Se ci si è spediti il tutto si avrà tra le mani il proprio regalo, se invece si preferisce non correre rischi (come, ad esempio, quello dei ritardi) si potrà mostrare agli altri l’apertura del pacchetto loro destinato e conservarlo fino a quando non ci si incontrerà di nuovo.

L’attesa sarà così più dolce e ricca di aspettativa.

Riprogrammare insieme il futuro

Un consiglio utile potrebbe essere quello di organizzare al meglio questo tempo per pensare ai propri obiettivi futuri, riformulando le attività per le settimane successive, prendendosi questi giorni per riflettere sulla direzione in cui si sta andando nella propria vita e perché no, cominciare a riflettere con amici e parenti sulle future attività da ritornare a vivere in presenza quando sarà possibile.

(immagine di beauty.vogue.it)

Fare beneficenza

Questa fase di crisi ha anche prodotto molte iniziative di solidarietà a favore delle persone più fragili. Riscoprire l’effetto benefico dell’altruismo è stato evidenziato da molti studi come chiave di successo per attraversare l’epidemia.

Aiutare chi è ancora più sfortunato di noi in questo Natale potrebbe aiutare a ravvivare in noi stessi quella sensazione di unione ed amore che si riscopre un po’ durante ogni Natale.

Incontro virtuale con Babbo Natale

Quest’ultima idea è a prova di bimbi: incontrare Babbo Natale a distanza e non lasciar perdere la magia dell’incontro con lui, anche se a distanza.

Tantissimi siti e servizi online offrono incontri virtuali con Babbo Natale sotto forma di messaggi, video preregistrati o videochiamate dal vivo. Ogni esperienza è differente, a seconda dei gusti e delle preferenze, del tipo e della durata dell’esperienza, della data prenotata e della personalizzazione.

In questo modo incontrare come da tradizionale Babbo Natale, anche se virtualmente, sarà possibile. Tra i modi più semplici e divertenti con cui quest’anno si può interagire virtualmente con Babbo Natale, è prenotare un messaggio video.

Molte piattaforme e siti online, offrono la possibilità di prenotare un messaggio totalmente personalizzabile, realizzato da un vero Babbo Natale oppure di prenotare una videochiamata in diretta.

Basta scegliere la data e l’ora e sarà possibile parlare in diretta con lui. In alternativa si potrà ricevere direttamente a casa una lettera personalizzata, illustrata, firmata e timbrata da Babbo Natale.

(immagine di today.it)

Forse potrebbe non essere il Natale che speravi quest’anno, ma si potrà approfittare di questa difficoltà per ricordarsi quali sono le cose veramente importanti.

Esserci e aver voglia di passare del tempo insieme è qualcosa di inestimabile che scalderà il cuore quasi come farebbe un abbraccio. E tutto in attesa del prossimo Natale in cui tutto avrà acquisito ancor più valore donando la consapevolezza di quanto siano preziose cose che fino a ieri si davano quasi per scontate.

Buon Natale dalla redazione di Cercolinfo!

A cura di Laura Imperato

LEGGI ANCHE:

Telegram: la nostra privacy è al sicuro?

Leggi anche: https://cercolinfo.it/index.php/2020/12/07/revenge-porn-cosa-e-e-come-proteggersi/

Источник: https://cercolinfo.it/index.php/2020/12/24/natale-covid-consigli-per-trascorrerlo-senza-tristezza/

Vacanze di Pasqua 2020: idee e consigli su come trascorrerle a casa o in viaggio

Natale 2020 a casa? Attività, idee e consigli per trascorrerlo al meglio

Nel 2020 la Pasqua arriva ad aprile, dando così la speranza di trovare un tempo favorevole e il clima per fare godersi le ferie. Se l’idea è quella di fare qualcosa di particolare per le vacanze di Pasqua 2020, la scelta rimane tra restare a casa magari organizzando una festa diversa dal solito, o fare un viaggetto.

Le vacanze di Pasqua durano meno rispetto a Natale, pertanto, se non è possibile prendere ferie più lunghe, l’ideale è approfittare delle offerte che si trovano online e partire per un weekend o per 4 giorni massimo. In questo modo si torna in tempo per prepararsi a rientrare a lavoro o a scuola, e si ha il tempo di godersi comunque la vacanza.

 

Vacanze di Pasqua 2020: le date

Quest’anno Pasqua si fa attendere un po’ di più e si festeggia il 12 aprile, dando il tempo e la possibilità anche di pianificarein anticipo cosa fare per l’occasione.

Tra la fine delle feste natalizie e il Carnevale, infatti, i primi mesi dell’anno possono risultare già impegnativi. Le vacanze di Pasqua sono state programmate secondo il calendario scolastico dal 9 al 14 aprile.

In questa settimana si può avere abbastanza agio per una breve fuga con rientro la domenica per celebrare il giorno della Pasqua in famiglia o a casa.

Ma anche per decidere di prendersi una pausa da tutto e tutti e fuggire anche una settimana intera.

Le date non sono vicine ma nemmeno troppo lontane dal 25 aprile, quindi se è preferibile non prendersi più di 10 giorni di ferie, si possono dividere le vacanze in due weekend low cost.

Risparmio e vacanze infatti possono andare a braccetto, specialmente se si inizia l’organizzazione un po’ prima e si approfitta delle occasioni che tour operator e siti di vacanze offrono.

 

Vacanze di Pasqua 2020: 7 proposte (low cost) di viaggi

Per le vacanze di Pasqua 2020 le opzioni per viaggiare low cost sono diverse.

La primavera è un momento ideale per fare una o più notti da qualsiasi parte: il clima è perfetto per passeggiare in qualsiasi città d’Italia e dell’Europa, si può iniziare ad andare in spiaggia al mare o al lago per godere dei primi giorni di sole, e nello stesso tempo alcune vette sono ancora organizzate per le ultime sciate.

Le possibilità quindi sono davvero molte, adatte anche ad ogni tipo di budget. Vediamo insieme 7 proposte, quasi tutte low cost, di viaggi per le vacanze di Pasqua 2020.

1. Londra

Fonte: Web

Per chi opta per una vacanza in una città europea, quest’anno una delle più gettonate e con grandi offerte è Londra.

Un ottimo periodo per visitare la capitale inglese, quando si placa il freddo rigido e umido dell’inverno e, anche se la pioggia è sempre in agguato, si trova un clima sicuramente migliore.

Le attrazioni e le piazze da visitare sono innumerevoli, e per chi non l’ha mai vista o vuole tornarci, può approfittare delle offerte su Logitravel.it.

2. Napoli

Un gioiello dell’Italia è sicuramente Napoli, città storica e unica nel suo genere. Se qualcuno vuole visitarla, non c’è periodo migliore della Pasqua, in primavera i colori riprendono vita e il clima è ottimo. Su Volagratis.

com sono tanti i pacchetti a prezzi vantaggiosi che includono volo e hotel. In alternativa Napoli si può raggiungere comodamente anche in treno o in automobile.

Una vacanza all’insegna del divertimento, della cultura e del buon cibo.

3. In montagna

Le vacanze di Pasqua sono anche l’occasione perfetta per gli amanti della montagna. Paesaggi, passeggiate, cibo genuino, relax e natura, tutto possibile a prezzi ridotti rispetto per la bassa stagione.

E per chi ama sciare e vuole sfruttare le ultime giornate di apertura degli impianti, esistono zone dove è possibile fare scii o snowboard fino anche a maggio.

Ad esempio Livigno, Ponte di Legno Tonale e Cortina d’Ampezzo assicurano la temperatura e le piste in ottime condizioni anche nel periodo pasquale.

4. Ibiza

Fonte: Web

Relax, divertimento, musica e mare bellissimo quest’anno a Pasqua hanno un nome che prevale: Ibiza.

Offerte di più notti, fino a 8 giorni a prezzi molto convenienti sono disponibili su Logitravel.it nei pacchetti speciali di Pasqua e Pasquetta.

Per chi vuole assaporare l’inizio dell’estate in anticipo, e sfuggire al grigiore delle città, i colori e i paesaggi naturali di quest’isola sono l’ideale.

5. Weekend con cena

Una vacanza che permetta di fare una piccola fuga dalla città o dal proprio paese è un weekend fuori, anche di una sola notte.

Weekendesk propone un’offerta con cena in camera adatta soprattutto alle coppie nella campagna dell’Emilia-Romagna. In realtà questo soggiorno è ideale anche per le famiglie, immerso nel verde con prodotti tipici e buoni.

Inoltre, si trova molto vicino a Parma, che quest’anno è la Capitale della Cultura, abbinando così lo svago alla visita della città.

6.Weekend spa e terme

Le vacanze di Pasqua sono un’occasione per trascorrere un weekend di relax in spa, beauty farm e terme. Su Weekendesk.it un’offerta magica a Montecatini Terme, ma anche tante altre offerte in Italia e in Europa per una fuga di una o due notti a ridosso della Pasqua.

7. Crociera

Meno low cost, ma comunque abbordabile se si trova l’offerta giusta, è la crociera. A Pasqua sono numerose le alternative nel Mediterraneo, che toccano i principali porti di Italia, Spagna e Grecia.

Una vacanza che diventa un’esperienza a 360°, dove l’atmosfera della nave si unisce ai luoghi da visitare. Le principali compagnie di crociere propongono pacchetti vantaggiosi, se si vuole trascorrere una settimana al largo.

 

Vacanze di Pasqua 2020: 5 consigli su come passarle a casa

Fonte: Web

Le vacanze di Pasqua offrono anche l’opportunità di trascorrere del tempo a casa. Non è necessario partire per altre mete per riuscire a riposarsi e festeggiare in grande stile. Trascorrere le vacanze di Pasqua 2020 a casa è una buona idea, ci sono tante possibilità e attività da fare. Vediamo insieme 5 consigli su come passarle a casa.

1. Passeggiate

Nel periodo pasquale il clima è più mite, i parchi e i prati tornano verdi e rigogliosi.

Le vacanze di Pasqua possono diventare l’occasione per fare passeggiate, picnic, fare qualche attività all’aperto.

Ma anche per riscoprire la propria città, che si ripopola per le vacanze, in un clima di festa e un’atmosfera frizzante.

2. Musei aperti

Molti luoghi d’Italia, specialmente le città principali, propongono musei e mostre aperti in occasione della Pasqua, alcuni anche la domenica. Online si trovano tutte le informazioni relative a cosa si trova aperto nel periodo delle vacanze nella città più vicina, così da non doversi spostare troppo per trascorrere una o più giornate all’insegna della cultura.

3. Godersi le tradizioni

A Pasqua in Italia vengono organizzate molte tradizioni, sia religiose che civili.

In diverse zone italiane si fanno giochi con le uova, come la sfida “gioco della Punta e cul” nelle Marche e il Palio dell’Uovo del Borgo in provincia di Forlì.

Ma anche carri allegorici, feste in piazza con musica e piatti tipici. A questo proposito, Eataly ha raccolto un elenco di tradizioni in tutte le regioni.

4. Arredare e decorare la casa

Tempo di uova di Pasqua e addobbi: un bel modo di trascorrere le vacanze di Pasqua 2020 è sbizzarrirsi con le decorazioni. Un’attività da fare da soli o in compagnia, che può coinvolgere tutta la famiglia.

Con i bambini si possono fare lavoretti a tema, come colorare le uova o preparare centrotavola per il pranzo.

Per decorare al meglio la casa a Pasqua inoltre si può pensare anche ad esempio ai fiori che sbocciano in primavera, a ghirlande e soprammobili.

5. Un gioco di squadra

Se siete sportivi o semplicemente vi piace sfidare famigliari e amici, si può organizzare un gioco di squadra. Può essere una partita di calcio, basket, tennis o qualsiasi altro sport, oppure un gioco da fare in casa. La cosa bella è dividersi in squadre decidendo anche un simpatico premio che spetta al vincitore.

Articolo originale pubblicato il 2 Febbraio 2020

Источник: https://www.robadadonne.it/199327/vacanze-di-pasqua-2020-idee-consigli/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: