Identikit di una Wonder Mama: trucchetti e strategie per non impazzire

10 trucchi per dimagrire velocemente e perdere 4, 5, 10 chili al mese

Identikit di una Wonder Mama: trucchetti e strategie per non impazzire

Come perdere peso velocemente: Tutti sanno che per perdere 4,  5 o 10 chili è sufficiente combinare una buona e corretta alimentazione ad una sana attività fisica, che non significa digiunare per settimane o uccidersi in palestra per 3 ore al giorno. 

Per dimagrire velocemente, infatti, serve costanza e forza di volontà, senza però rinunciare al gusto e al sorriso, per cui se il nostro obiettivo è perdere qualche chilo di troppo in modo veloce e senza stress, dobbiamo lasciare da parte i pericolosi digiuni ed iniziare ad ascoltare le esigenze del nostro corpo, così da rimanere in forma più a lungo.

Ecco quindi i 10 trucchi per dimagrire e perdere peso velocemente in 1 mese.

Come perdere peso velocemente in un mese:

Come perdere peso velocemente? Modificando 2 cose della tua vita:

  • le abitudini alimentari: introducendo nella dieta più frutta e verdura, bevendo almeno 1,5 litro di acqua al giorno, riducendo i carboidrati che non significa eliminarli del tutto, ma solo preferire quelli integrali, mangiare 30 grammi di pane o 60-80 grammi di pasta, riso o cereali, aumentando il consumo di legumi, carne bianca e pesce e riducendo quella rossa e gli insaccati. La regola comunque da seguire per una sana, corretta e bilanciata alimentazione è quella di mangiare un po' di tutto in modiche quantità.
  • aumentare l’attività fisica: in modo semplice ed economico, come ad esempio camminare velocemente per almeno 20-30 minuti al giorno, fare le scale, lasciare la macchina al garage e fare le commissioni a piedi ecc.

Dimagrire velocemente: cosa mangiare e quanto?

Per perdere peso velocemente cosa mangiare e quanto? Se parliamo di perdere qualche chilo di troppo, 3-4 chili, fare una dieta base da 1200 calorie e un po' di attività fisica, è la soluzione per voi, ma se i chili sono di più, la dieta fai da te non è sicuramente la soluzione migliore, in quanto serve una figura esperta come un dietologo od un nutrizionista, che sia in grado di indirizzarvi nella giusta direzione, per un dimagrimento efficace e stabile.

Se dunque volete perdere 2 o 3 chili al mese, la dieta giusta da seguire è la dieta disintossicante dimagrante e depurativa con un menù tipo 7 giorni, oppure, una dieta disintossicante 3 giorni a settimana per purificare fegato, reni ed intestino.

Ecco un esempio su cosa mangiare in una dieta disintossicante:

  • Prima di colazione: bere un bicchiere d'acqua;
  • A colazione: 200 ml di centrifugato con frutta e/o verdura, come ad esempio il fantastico ACE con arancia, carota e limone, da accompagnare con 30 grammi di pane integrale tostato.
  • Spuntino delle 10 e delle 16: 1 tazza di tè verde zuccherato con 1 cucchiaino di miele o dolcificante, meglio se senza aspartame, oppure, una spremuta di arance o agrumi misti;
  • A pranzo: 300 grammi di verdure crude o cotte condite con succo di limone e 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva a crudo e 250 grammi di frutta di stagione.
  • A cena: un buon piatto leggero a base di crema di verdura preparata con qualsiasi tipo di verdura di vostro gradimento e yogurt.

Un'altra dieta per perdere peso velocemente da 1200 calorie è la seguente:

  • Colazione: 1 tazza di latte con caffè o tè con 4 fette biscottate integrali ed 1 cucchiaino di marmellata o miele.
  • Pranzo: 60 grammi di pasta integrale, riso o cereali condita com pomodorini freschi e 1 cucchiaino di parmigiano o ricotta + 50 grammi di pane integrale + 1 frutto.
  • Merenda: 1 frutto o un vasetto di yogurt magro con frutta fresca.
  • Cena: carne bianca come petto di pollo, tacchino o coniglio o pesce come merluzzo, sgombro, salmone condito con limone e 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva + 1 piatto di insalata o verdure grigliate;
  • 1 volta a settimana, è poi possibile mangiare: 1 uovo sodo accompagnato da un piatto di verdure e 1 pizza margherita.

Se vuoi maggiori informazioni sulla dieta 1200 calorie, leggi il nostro articolo su dieta mediterranea dimagrante 1200 calorie.

10 trucchi per perdere peso in poco tempo:

Ecco i 10 trucchi per perdere peso:

  • Non saltare mai i pasti: perché si sa che il morso della fame, quando si è a dieta è come un tarlo per il legno, ossia, una volta che arriva è difficile allontanarlo! Per cui per prevenire il pericolo di uno sgarro già nei primi giorni di dieta, seguite la regola dei 6 pasti al giorno: colazione, spuntino mattutino, pranzo, merenda, cena e dopocena, ovviamente per il dopo cena, serve uno spuntino very very light o una tisana;
  • Per aumentare il senso di sazietà, bevete sempre un grosso bicchiere d'acqua prima di mettervi a tavola, e iniziate il pasto con un'insalata poco condita ma sfiziosa con carote, barbabietole, ravanelli, finocchi ecc;
  • Limitate il consumo di formaggi grassi e preferite una buona e soffice ricotta, un primo sale o un bel pezzetto di parmigiano, che è uno dei formaggi che contiene più calcio e lasciate agli altri i formaggi troppo grassi o stagionati, il burro, lo strutto, la panna;
  • Mangiate piccole porzioni di carboidrati aggiungendo solo un filo d'olio a crudo, un perfetto piatto potrebbe essere questo: 60 grammi di spaghetti integrali conditi con pomodoro fresco, 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva ed 1 cucchiaino di parmigiano;
  • Elimina tutte le bevande gassose zuccherate, l'alcol e la birra, e concedetevi a cena o a pranzo un buon bicchiere di vino rosso;
  • Se vai a pranzo o a cena fuori, optate per cibi alla griglia o alla brace, perfetto lo sgombro sulla piastra con contorno di verdure grigliate;
  • Evita i cibi fritti e troppo elaborati, dolci industriali, magari in estate puoi sostituire il pranzo con un magnifico gelato artigianale alla frutta o un frozen yogurt con fragole fresche;
  • Mangia tantissima verdura sopratutto cruda;
  • Mangia frutta di stagione, evitando quella troppo zuccherina;
  • Modifica il tuo stile di vita, molti studi hanno infatti dimostrato da tempo che l'aumento del peso è dovuto a: vita sedentaria, pasti disordinati e associazioni sbagliate di alimenti.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Источник: https://www.theitaliantimes.it/2021/01/26/perdere-peso-velocemente-in-un-mese-dieta/

Come far mangiare la carne ai bambini, trucchi e consigli

Identikit di una Wonder Mama: trucchetti e strategie per non impazzire

SOS: il bambino non mangia la carne? Ecco qualche piccolo trucco e consiglio per proporre la carne ai bambini senza capricci o rifiuti.

L'alimentazione del bambino tra il primo anno di vita e i tre anni è un'altalena di prove ed errori per capire i gusti del piccolo e ampliare il più possibile il range di alimenti nei suoi pasti quotidiani.

Mangiare sano è un'abitudine che si impara da piccoli, ma il carattere, i capricci oppure semplicemente i gusti non permettono ad alcuni genitori di integrare nuovi cibi o semplicemente di uniformare i pasti per tutta la famiglia.

Far mangiare sano i bambini con la carne ad esempio è spesso una sfida come quella per le verdure: anche il piatto più appetitoso non riesce ad attirare l'attenzione del piccolo che, anzi, quando vede carne in ogni forma nel piatto comincia a fare capricci, a ruotare vorticosamente la testa se è piccolo oppure a spingere via la pietanza come gesto di rifiuto. 

La dieta mediterranea, regina della dieta sana per tutta la famiglia, prevede una grande varietà di alimenti che includono anche carne e pesce nella famiglia delle proteine. Per chi ha scelto di portare avanti questo tipo di alimentazione, un bambino che non mangia la carne può diventare difficile da gestire. Ecco quindi qualche piccolo trucco per aiutarli ad apprezzarla.

Far mangiare la carne ai bambini, perché la rifiutano?

Partiamo subito col dire che non c'è una regola, ogni bambino è a sé. E così anche ogni mamma e papà, che hanno modi di fare e un approccio al cibo personale il quale, ovviamente, si trasferisce sulle abitudini familiari.

In alcuni casi, come quelli di alimentazione selettiva, il bambino sceglie di mangiare alcuni alimenti evitando accuratamente una lunga lista di cibi. I genitori entrano in una spirale che avalla questa abitudine “pur di vederlo mangiare”.

Sebbene intorno ai due anni la neofobia, ovvero la paura del nuovo, può essere strettamente correlata al cibo ma anche all'ambiente familiare, come lascia ben intendere la ricerca “Food neophobia in children and its relationships with parental feeding practices/style” pubblicata su Woodhead Publishing Series in Food Science, Technology and Nutrition. Spesso è fisiologica e non deve destare preoccupazione, sia che si rivolga a un alimento come la carne, sia che preveda l'interesse del bambino verso un piccolo elenco di cibi.

I bambini che non mangiano carne in questa fascia d'età possono ritrovare in questo alimento diversi limiti.

Il primo, ovviamente da non sottovalutare, è una questione di gusto: alcuni studi sulle preferenze che i bambini hanno da piccoli hanno rivelato che sono decisi a mostrare ciò che gli piace e cosa no anche quando ancora non sanno parlare.

Altri motivi per cui i bambini non mangiano carne? La sua consistenza, la poca variazione sul tema (quando ad esempio un genitore la propone sempre allo stesso modo).

Se il bambino non mangia carne sta facendo i capricci o no?

Molti genitori passano alla linea dura e costringono il bambino a mangiare carne controvoglia perché credono che si tratti di capricci sterili, senza alcun fondamento.

Il bambino si “impunterebbe” a non mangiare la carne quando la vede nel piatto senza alcuna base (gusti, consistenza o piatto che non piace). In alcuni casi, soprattutto intorno ai Terrible Two, può certamente essere così.

In altri invece è bene valutare il comportamento del bambino perché costringerlo a mangiare la carne può portare a disturbi più gravi (come appunto quelli di alimentazione selettiva che si possono protrarre anche in adolescenza).

Trucchi e consigli per far mangiare (e apprezzare!) la carne ai bambini

Un primo passo da fare per variare la abitudini familiari rispetto al consumo della carne è variare.

Questo vuol dire che magari il bambino intorno ai 3 anni vede la fettina di carpaccio di vitello nel piatto, la riconosce subito come “carne” e la rifiuta a priori per vari motivi.

Insistere non porta di solito i genitori a vedere realizzato il loro proposito di integrare la carne nell'alimentazione del figlio. Anzi, come abbiamo visto questo atteggiamento può persino peggiorare la situazione.

Tra i trucchi e i consigli che abbiamo raccolto per aiutare i bambini ad apprezzare la carne c'è quella che è valida anche per le verdure: camuffarla. Regalargli un nuovo aspetto, proporla in versioni sempre nuove e originali che diventano interessanti per il bambino in quanto nuove.

Alla base di questi consigli ce n'è solo uno: meglio non parlare davanti al bambino del suo rifiuto. Discuterne tra mamma e papà e provare nuove tattiche in cui tutta la famiglia è coinvolta è la strada per aiutare il bambino ad accettare le novità quando magari non è propenso a farlo.

  • Frullare la carne, aumentandone le dimensioni man mano che il bambino mostra interesse
  • Farlo mangiare a tavola con gli altri della famiglia, così che l'esempio (cioè vedere che gli altri mangiano tutto senza storie, assaggiano e gustano) possa fare effetto a lungo termine
  • Trasformare la carne in polpettine o hamburger da condire in base ai gusti del bambino
  • Inserire la carne nella pasta fresca come i ravioli oppure nel ragù che va a condire le tagliatelle
  • Variare la tipologia di carne: non solo vitello o pollo ma anche coniglio e tacchino sono gustose per i bambini
  • Uniformare i pasti per tutta la famiglia, così da non creare differenze evidenti tra i vari membri della famiglia

Ricette per far mangiare la carne ai bambini

Pollo con mela

Una fettina ai ferri condita con un po' di purea di mela che dolcifica il piatto e lo rende più delicato al palato dei bambini, anche quelli più piccoli.

Polpettine di pollo e patate senza uova

Lessato il pollo, si frulla e poi si mescola con una patata lessa schiacciata e formaggio grattuggiato. Dopo averle impanate nel pangrattato si mettono in teglia con un filo d'olio e vengono cotte a 200 gradi nel forno statico per circa 15 minuti.

Cotoletta o scaloppina di vitello

Anche questa può essere fatta senza uovo, con una leggera panatura di farina o pangrattato e cotta in forno. Il tocco in più è aggiungere poco aglio granulare e formaggio grattuggiato nella panatura così risulterà più gustosa.

Bocconcini di carne con purea di verdure

Preparate delle polpettine con il trito di vitello, si possono decorare con delle purea colorate in base ai gusti del bambino: verde con spinaci, arancione con la zucca o la carota, giallo con la patata. Così da rendere il piatto più divertente, diverso dal solito.

Fonti per l'articolo: Woodhead Publishing Series in Food Science, Technology and Nutrition, “Food neophobia in children and its relationships with parental feeding practices/style2

Источник: https://www.nostrofiglio.it/bambino/alimentazione/come-far-mangiare-la-carne-ai-bambini

Trucchi per non avere fame

Identikit di una Wonder Mama: trucchetti e strategie per non impazzire

Tenere sotto controllo l’appetito? Usa la testa, ecco 10 consigli pratici ed efficaci.

Hai sempre appetito? Se qualcosa ti va storto corri subito ad abbuffarti? Innescare nuove abitudini alimentari si può! Basta conoscere i trucchi per non avere fame.

 Vorresti rivedere il tuo regime alimentare, ma proprio non riesci a sconfiggere quel languore continuo che ti spinge verso il frigorifero o la dispensa? Lo stress ti apre lo stomaco? Impara a ridurre il senso di fame con semplici accorgimenti quotidiani.

Per “fregare” lo stomaco e i suoi brontolii, puoi usare la testa! Scopri i segreti per tenere sotto controllo gli attacchi di gola e gestire al meglio l’appetito.

Organizza al meglio i pasti della tua giornata

Il primo e più comune errore che si compie quando si decide di scrivere la parola “fine” su un regime alimentare sregolato è quello di saltare i pasti. Nulla di più sbagliato.

Anzi, se vuoi ridurre i morsi dello stomaco che ti attanagliano, la giusta strategia è quella di pianificare al meglio nella giornata il tuo approccio al cibo. Digiunare è controproducente e mortificante e spesso ti riporta, prima o poi, a scivolare sulla vecchia strada del junk food.

Invece, la scelta vincente è quella di distribuire bene le calorie nell’arco della giornata.

Organizzati così:

  • colazione: è la “pietra angolare” su cui poggia tutta l’architettura della tua giornata, quindi, immagina quanto può essere importante partire con il piede giusto! Se salti la colazione, l’organismo attiva una maggior risposta insulinica, con conseguenze – tra l’altro – sull’aumento del peso. Qualche consiglio? Pane tostato integrale, formaggio o yogurt magri, uova, fiocchi d’avena, frutta fresca o frutta secca ma anche qualche cubetto di cioccolato extrafondente ogni tanto. Scatena la fantasia e trova gli abbinamenti migliori tra calorie e gusto;
  • spuntini spezzafame al mattino e al pomeriggio: semaforo verde per la frutta ma anche la verdura fresca, meglio se di stagione. L’importante è non arrivare al pasto con l’appetito di un bisonte;
  • pranzo e cena: sia a metà giornata, sia a sera, a tavola è bene prediligere un’alimentazione equilibrata, con il giusto apporto di proteine, fibre e carboidrati. Le verdure, in particolare, danno volume al pasto. I nutrizionisti descrivono così il piatto ideale: 50% ortaggi e frutta, 25% carboidrati e 25% proteine (vegetali o animali). Non contare le calorie ma falle contare, scegliendo la varietà e i giusti accostamenti.

A tavola usa la testa per mettere KO la fame

Soprattutto nelle prime giornate di cambiamento, un nuovo regime alimentare può essere difficile da rispettare.

Ecco alcuni accorgimenti pratici che puoi adottare a tavola e in cucina, per alleviare il senso di fame e non avvertire la dieta come un peso insopportabile:

  • inizia il pasto dalle verdure: insalate e zuppe contengono molte fibre e poche calorie, aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue e a controllare la fame;
  • appoggia le posate e bevi: ogni tre o quattro bocconi, posa cucchiaio o coltello e forchetta e bevi un goccio d’acqua;
  • usa piatti e posate più piccoli: è un banale (ma furbissimo) modo per imbrogliare il cervello. Riempiendo stoviglie più ridotte, si mantengono sotto controllo le porzioni. Puoi usare piatti e forchette da dolce;
  • sii piccante! L’aggiunta di peperoncino può aiutare a mangiare meno. Merito della capsaicina, molecola che pare attivare i recettori specializzati nel comunicare al cervello che il cibo introdotto è sufficiente. In alternativa puoi ricorrere allo zenzero;
  • divertiti: cerca di cucinare e di rendere divertente la preparazione dei cibi, per evitare che la dieta si trasformi in un incubo e che ti faccia venire la depressione. Gioca con colori e sapori nuovi, aiutati con le spezie e con nuove ricette, magari coinvolgendo anche i tuoi familiari nelle scelte e nelle ricerche. Insomma, anche in cucina, think positive!

Un aiuto prezioso: masticare bene e a lungo

Lo stile di vita attuale e la frenesia che fanno ticchettare le nostre giornate con ritmi frenetici ci portano spesso a mangiare di corsa, senza prenderci il tempo giusto per il cibo. Spezzare questo meccanismo è un altro bonus pratico per tenere sotto controllo l’appetito.

Mangia lentamente: gli esperti consigliano addirittura di masticare 40 volte ogni boccone. Sicuramente dosare meglio i momenti dedicati alla tavola ti fa riscoprire gusti e sapori ma anche limitare i consumi.

Dobbiamo dare al cervello il tempo (circa 20 minuti) per avvertire ed elaborare il senso di sazietà. Vietatissimi tv e cellulare, che accelerano i consumi.

Concentrarti sul piatto e sul piacere ti farà sentire più soddisfatto.

Scegli con astuzia i cibi alleati della sazietà

Ogni regime alimentare ha le sue regole, ma senz’altro ci sono alcuni gold standard che puoi tener presente per sentirti meno affamato.

Mangia un’adeguata quantità di proteine, scegliendo soprattutto quelle magre (pesce, pollame, carne magra, uova, latticini magri, legumi e tofu).

Preferisci alimenti ricchi di fibre, che prolungano e migliorano la sensazione di pienezza (frutta e verdura e cereali integrali).

In particolare, le fibre solubili (pere, fagioli, zucca e avena ma anche semi di lino e chia) creano nel tratto digestivo una sorta di gel denso che rallenta la digestione.

Non solo: lo sai che gli alimenti hanno un potere saziante diverso? Per esempio, patate, fiocchi d’avena, pesce magro, pasta e pane integrali, fagioli e mele ti garantiscono preziosi minuti in più di sazietà. Puoi anche utilizzare integratori alimentari naturali per aiutarti a sostenere il cambiamento di stile di vita.

Solo per citarne qualche esempio:

  • crusca;
  • gomma di guar;
  • agar agar;
  • glucomannano;
  • psillio (anche i semi).

Le tue nuove amiche del cuore: acqua e tisane

Lo stimolo della fame e della sete sono simili e possono essere anche confusi. I liquidi ingeriti aiutano a lanciare un messaggio efficace di sazietà allo stomaco, anche se di breve durata. Meglio ancora se caldi o tiepidi, perché il sapore e la temperatura trasmettono sensazioni di “soddisfazione” che assomigliano a quelle che l’organismo percepisce quando mangia.

Quindi, non rimane che sbizzarrirsi! Invece della sola acqua, puoi goderti gustose tisane, per esempio alla frutta.

More e lamponi, fragole e ciliegie, vaniglia o arancia: il loro sapore naturalmente dolce aiuta a limitare (o meglio eliminare) l’aggiunta di zucchero.

Un piccolo trucco? Vai in ufficio o al lavoro con una bottiglia preparata al mattino e tienila su un termosifone o vicino a una fonte di calore per averla sempre pronta.

Cautela, invece, per i coffee lovers: le tazzine di espresso hanno virtù sovrapponibili a quelle indicate, come anche un buon thè fumante. Contieni però il consumo per due motivi: caffeina e teina sono due eccitanti e lo zucchero che li accompagna va conteggiato nell’apporto giornaliero che ti sei prefisso di rispettare.

Un ultimo consiglio liquido: 15 minuti prima di mangiare, bevi un bicchiere d’acqua.

Alla larga dalle tentazioni: scopri gli snack più efficaci

Per tenere a bada la fame, meglio fare alcuni piccoli snack tra i pasti principali.

L’importante è sapere cosa scegliere e svuotare gli armadietti traboccanti di dolci confezionati e patatine, per non essere indotti in tentazione.

Preparati invece mini merende più efficaci per smorzare i brontolii della pancia senza incidere troppo sull’ago della bilancia.

Carote, cetrioli, zucchine, pomodorini, sedano e peperoni possono essere tagliati alla julienne e insacchettati: ecco subito a disposizione poche calorie da tenere in borsa o in ufficio. Naturalmente un frutto fresco, possibilmente di stagione, è un’altra opzione ottimale. Si possono alternare anche quadrotti di cioccolato fondente o, per chi ama il salato, di grana padano.

La frutta secca (che contiene acidi grassi buoni come gli Omega 3) è una buona idea, anche se un po’ calorica; quindi occhio a non esagerare con le quantità.

Attenzione invece alle gomme da masticare, utilizzate da molti per “ingannare” il cervello con un illusorio senso di sazietà. Secondo alcuni esperti, al contrario, la masticazione attiva i succhi gastrici e quindi lo stomaco, simulando l’arrivo del cibo, che invece non c’è. Così la sensazione di vuoto schizza alle stelle. Sconsigliatissime.

L’arma segreta: uno spazzolino in tasca o in borsa tutto il giorno

Sembra incredibile ma lo spazzolino si può rivelare un jolly importante. Se hai fame e corri in bagno a lavarti i denti, il sapore intenso del dentifricio aiuta ad allontanare il desiderio di avventarsi sul cibo.

Inoltre, se ti sei lavato la bocca da poco, avrai comunque meno voglia di fare uno spuntino.

In borsa o fuori casa, quindi, non farti trovare impreparato! Porta sempre con te uno spazzolino come se fosse un’arma da usare in caso di necessità.

Combatti lo stress con relax e attività piacevoli e coinvolgenti

Molto spesso la fame è il sintomo fisico di una situazione di stress o di ansia. Qualche volta anche semplicemente di noia. Quindi, per ridurre la stretta allo stomaco ti può essere molto utile tenere la mente impegnata. Quando ti è possibile, in alternativa al cibo regalati un momento piacevole, di relax o almeno di cura di te stesso.

Un hobby, un piccolo svago, anche due chiacchiere con un collega o un amico possono aiutare a spezzare la catena della fame e a rivolgere il pensiero altrove.

Se la situazione del momento non te lo consente, la prima arma salvafame è il respiro, che ha un altissimo potere calmante. Oppure, compi semplici gesti ripetitivi, come riordinare qualcosa (la postazione di lavoro, i libri o le riviste, la tua collezione di cd).

Può essere efficace anche distrarti con un gioco sul telefono o un cruciverba: insomma, qualcosa che tenga impegnata la mente.

Vai a fare la spesa a stomaco pieno!

Non andare al supermercato con la fame, perché scegliere cosa comprare quando sei più predisposto a mangiare è deleterio.

Quando fai il giro degli scaffali, leggi bene le etichette prima di ogni acquisto. Spesso i cibi pronti contengono zuccheri che stimolano l’appetito e aumentano la glicemia.

Non lasciarti ingannare dagli alimenti cosiddetti diet o light, che hanno un limitato potere saziante, nonostante le calorie ridotte, e possono contenere dolcificanti artificiali, che creano dipendenza.

Attivati: basta una passeggiata quotidiana

Fare un po’ di movimento ogni giorno aiuta a mangiare meno? Assolutamente sì! Attivare l’organismo con attività anche molto semplici e alla portata di tutti, come una camminata a passo sostenuto di una mezz’ora, diminuisce lo stress e scarica le tensioni della giornata. Puoi anche fare esercizi di ginnastica a casa.

L’attività fisica stimola la produzione di molecole quali la serotonina che contribuiscono allo sviluppo del senso di sazietà.

Hai mai pensato di far entrare un cane nella tua vita? Fido potrebbe essere un’ottima “scusa” per fare almeno 2/3 passeggiate al giorno, per stare di più all’aria aperta e ritagliarti un po di tranquillità rispetto a tutte le frenesie quotidiane.

Hai visto? Il senso di fame costante può non essere un ostacolo insormontabile! Basta un po’ di organizzazione e di senso pratico per non mandare all’aria i buoni propositi e riprendere in mano la propria alimentazione, con gusto e positività. Che dici, vuoi provare?

Источник: https://www.laleggepertutti.it/270029_trucchi-per-non-avere-fame

10 trucchi per dimagrire velocemente: come perdere peso in poco tempo

Identikit di una Wonder Mama: trucchetti e strategie per non impazzire

Perdere peso in fretta e con il minimo della fatica è il sogno di tutte noi. Con questi 10 trucchi per dimagrire velocemente potrete sfoggiare una linea invidiabile in poco tempo, senza dover fare troppe rinunce. Dal movimento alla regolarità dei pasti, dalle tisane dimagranti alle strategie di acquisto: scoprite tutti i sistemi più indicati per dimagrire in un batter d'occhio!

Siete alla ricerca di trucchi per dimagrire velocemente? Eccovi servite! Perdere peso in poco tempo è possibile: basta seguire questi semplici consigli che vanno dall'alimentazione all'attività fisica, fino a veri e propri trucchetti per evitare di abbuffarvi a sproposito.

Armatevi di furbizia, quindi, e anche di perseveranza: vedrete che figurone alla prova costume!

E intanto guarda qui: lo sapevi che questi cibi fanno ingrassare?

Il tuo browser non può visualizzare questo video

Video di Eleonora De Vecchis

Il primo trucco per dimagrire in fretta è aumentare l'esercizio fisico e muoversi di più. L'ideale sarebbe dedicarsi con costanza a uno di questi sport, i più indicati per un dimagrimento rapido.

Se non avete molto tempo per praticare uno sport, ponetevi l'obiettivo di camminare velocemente o andare a correre almeno mezz'ora al giorno: darete una bella svegliata al vostro metabolismo e brucerete moltissimi grassi! Potrebbe esservi utile utilizzare un contapassi per aiutarvi a monitorare il numero delle calorie bruciate e incentivarvi a fare più movimento.

> Xiaomi Band 5 Fitness Tracker disponibile su Amazon a 29,88 €

Dimagrire velocemente con l'attività fisica non è difficile come sembra: vi basterà salire le scale ogni giorno invece di prendere l'ascensore, oppure dedicare più tempo alle pulizie casalinghe. I lavori di casa possono farvi perdere fino a 200 calorie in un'ora! Quando si dice, due piccioni con una fava.

In linea generale, un trucco per dimagrire in fretta è quello di camminare, se possibile, ogni ora per almeno 10 minuti.

La sedentarietà fa male e due passi ogni tanto aiutano a smaltire più velocemente il cibo ingerito.

Stare attenta, però alla tua salute: ti consigliamo di usare sempre delle sneakers per assorbire l'impatto e proteggere i tuoi ginocchi e la tua schiena.

L'idea di andare in palestra non vi alletta molto? Beh, ci sono metodi più divertenti per mantenersi in forma… e lo shopping è uno di questi! Guardare per credere.

Il tuo browser non può visualizzare questo video

Video di Lorenzo Marcheschi

2. Non saltate i pasti! Il digiuno non serve a dimagrire in fretta..

Contrariamente a quanto possiate credere, digiunare o saltare i pasti non aiuta affatto a dimagrire velocemente, anzi! È una pratica controproducente, utile solo a rallentare il metabolismo e a togliervi le energie.

Non saltate mai un pasto, a partire dalla prima colazione, che dev'essere il più abbondante della giornata. Vale sempre il trucco: colazione da regine, pranzo da principesse e cena da povere.

Se cominciate la vostra giornata con una colazione abbondante, avrete le energie necessarie per affrontare la giornata e tutto il tempo che vi serve per bruciare calorie.

I migliori alimenti foodspring per dimagrire

E per recuperare l'energia dopo gli esercizi, ti consigliamo un shake oppure una merendina con alto tasso di proteine per assumere i nutrienti necessari senza farti ingerire troppe calorie. Il pacchetto dimagrimento di foodspring ti offre tutti i nutrienti e l'energia per una merenda sfiziosa! Il set contiene:

  • shape shake per una colazione sana e nutriente
  • semi di chia bio per piccole merende che ti riempiono senza aggiungere troppe calorie nella tua dieta, oltre ad essere ricco di calcio, magnesio e vitamina B1.
  • integratore alimentare 100% vegano L-carnitina per aumentare la tua energia e migliorare il tuo umore durante tutta la dieta.

Il prezzo totale dell'acquisto di questi prodotti singoli si aggira intorno ai 64€, ma il pacchetto sul sito costa solo 49,99€!

Segui le novità di AlFemminile, iscriviti alla nostra newsletter

Rispettare gli orari dei pasti è uno dei trucchi più efficaci per dimagrire velocemente. Ricordate che i pasti della giornata devono essere tre: colazione, pranzo e cena.

Se sarete capaci di evitare gli spuntini fuori pasto, sarà più semplice dimagrire più in fretta.

Ad ogni modo, se proprio non ci vedete più dalla fame fra un pasto e l'altro, privilegiate spuntini poco calorici e nutrienti, come della frutta fresca oppure uno yogurt, evitando biscotti, barrette di cioccolata e snack.

Ecco alcuni snack bio e gustosi di foodspring che ti aiuteranno ad ingannare la fame evitando l'ingerimento eccessivo di calorie:

Infine, cercate di non cenare mai dopo le ore 20: questo semplice trucco vi aiuterà a dimagrire più in fretta perché avrete il tempo, prima di andare a letto, per muovervi e consumare calorie.

4. Rivedete le vostre abitudini alimentari

Un'alimentazione scorretta o disordinata è la prima ragione per cui ingrassiamo. Per dimagrire velocemente, sarà necessario rivedere le proprie abitudini e seguire alcuni semplici trucchi:1.

Eliminate tassativamente dalla vostra dieta (e dalla vostra dispensa) tutti i cibi grassi: se non li avete in casa, non avrete la tentazione di mangiarli! Evitate quindi l'acquisto.2. Dite no a formaggi, fritti, dolci (specie se industriali), salumi e cibi in scatola.3.

Limitate l'assunzione di carboidrati (senza tuttavia eliminarli del tutto) e preferite il consumo di carne magra e pesce.4. ​Verdura, verdura, verdura: cruda, cotta, in zuppa… non sarà abbastanza! È l'alimento più genuino e magro che possiate consumare.5.

​Ok anche alla frutta, ma con più moderazione e possibilmente come snack lontano dai pasti. Un ottimo trucco spezza-fame è avere sempre una bella mela in borsa per gli attacchi improvvisi.

6.

​Aggiungere pepe o prezzemolo sui vostri piatti vi aiuterà a digerire più velocemente: il pepe ha un effetto brucia-grassi, mentre il prezzemolo aiuta contro la ritenzione idrica ed è un ottimo sistema per sgonfiarvi velocemente.

7. Evitate infine il più possibile i pasti fuori casa e prendete la sana abitudine di prepararvi una bella schiscetta per andare a lavoro. In questo modo potrete controllare l'apporto calorico di ciò che ingerite e tenere la vostra linea sotto controllo.

Bere molta acquavi aiuterà a dimagrire in fretta: oltre a favorire un effetto detox, vi farà sentire più sazie.

Portate sempre con voi una bottiglietta di acqua naturale e non dimenticate, ogni tanto, di bere un sorso.

Durante la giornata, potete anche scegliere di sorseggiare dell'acqua con limone (mezzo per un litro): avrà un effetto diuretico e drenante, ottimo per aiutarvi a dimagrire in fretta.

Dite no con tutte le vostre forze ad alcol e bevande zuccherate, sono fra le prime cause d'ingrassamento! Se proprio non potete dire di no a un bicchiere, magari in occasione di un festeggiamento, scegliete sempre un calice di vino rosso.

6. Dimagrire velocemente riposando bene

Per poter dimagrire velocemente, è importante che il corpo funzioni al meglio delle sue possibilità e abbia le forze necessarie per sostenersi.

Dormire bene è fondamentale per ricaricare il vostro organismo e ridurre i livelli di stress che portano inevitabilmente a ingozzarsi.

Una bella dormita – le canoniche 8 ore a notte – vi aiuteranno ad attivare il metabolismo e a dimagrire in fretta.

7. Lavatevi i denti dopo mangiato!

Questo semplice trucco, oltre a rispondere a normali esigenze di igiene, è utilissimo per evitare di continuare ad abbuffarsi dopo i pasti. Appena finite di pranzare o di cenare, correte in bagno a lavarvi i denti! Il sapore del dentifricio in bocca vi aiuterà a togliervi la voglia di aprire nuovamente la dispensa passata un'ora…

Sorseggiare da due a quattro tisane al giorno è un ottimo trucco per dimagrire in fretta. Le tisane, infatti, hanno un potere dimagrante, drenante e depurativo, e in più ci aiutano a spezzare la fame.

Ricordate sempre, però, di non dolcificarle con zucchero, miele o altri sostituti! È proprio l'aroma spesso amaro delle erbe ad aiutare il corpo a disintossicarsi, introducendo nel corpo liquidi del tutto privi di calorie.

Fra le tisane dal potere dimagrante ricordiamo quella all'ortica, che è un ottimo disinfiammante e diuretico naturale, che aiuta ad eliminare i grassi in eccesso.

Anche il tè verde ha un noto potere dimagrante: berlo può aiutarvi a perdere fino a 80 calorie al giorno! Ha infatti a capacità di agire direttamente sul metabolismo basale, aiutandolo ad attivarsi e regalando un senso di sazietà.

Il set di tisane bio foodspring offrono 3 buonissimi mix di erbe per depurare, equilibrare il tuo corpo e rafforzare il tuo sistema immunitario. Compra il set insieme a una bellissima termobottiglia a soli 49,99€.

9. Fate la spesa a stomaco pieno

Vi sarà capitato di certo: andare al supermercato a stomaco vuoto e con un certo languorino vi porta ad acquistare prodotti più calorici, snack e altre schifezze che di sicuro non vi aiutano a dimagrire velocemente!

Cercate di recarvi a fare la spesa dopo aver mangiato, in modo tale da farvi guidare dalla testa nella scelta dei prodotti da acquistare e non dallo stomaco.

È un errore che quasi tutte noi compiamo: mangiare davanti alla tv accesa.

Questa cattiva abitudine ci porta a ingerire il doppio del cibo senza nemmeno accorgercene! Distratte dal nostro programma preferito, continuiamo a portare il cibo alla bocca come piacevole accompagnamento alle immagini.

Prendete invece la sana abitudine di mangiare a tavola con la tv spenta prima che il programma cominci, per poi spostarvi a guardarlo sul divano. Un semplice trucco che però vi aiuterà senza troppo sforzo a dimagrire più in fretta.

Per ulteriori informazioni potete consultare anche il sito della Dott.ssa Maddalena Cipriani, biologa nutrizionista

Creato il 26 luglio 2019

Источник: https://www.alfemminile.com/dieta-dimagrante/10-trucchi-per-dimagrire-velocemente-s2215534.html

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: