I giochi da fare insieme con i bambini in casa e fuori casa. I consigli di Kinder Sorpresa

Giochi da fare in due a casa: 16 idee per bambini | Sitly Blog

I giochi da fare insieme con i bambini in casa e fuori casa. I consigli di Kinder Sorpresa

Chiusi in casa con un bambino tutto il giorno. Oppure con due bambini che invece di giocare insieme litigano? Non è facile! Scegli uno dei giochi da fare in due a casa che ti proponiamo e il pomeriggio passerà più in fretta!

Intrattenere un bambino da solo talvolta può essere difficile, specie se figlio unico. Ma non solo: tutti i bambini, anche quelli più indipendenti e abituati a “fare da soli”, durante queste lunghe giornate in casa possono avere voglia di un po’ di compagnia e di un’attività condivisa. Quello è il momento in cui ci si deve trasformare in compagni di giochi divertenti e fantasiosi.

Come sai se frequenti un po’ il nostro blog, noi ci occupiamo spesso di giochi: attività divertenti da fare in casa con i bambini, come scegliere giochi a seconda dell’età, e anche giocare con gli oggetti di casa. Questo perché davvero il gioco è il lavoro del bambino, come diceva Maria Montessori.

Quindi ecco alcuni giochi adatti a partire dai due anni, elencati in ordine di complessità crescente. Per i piccolissimi ti consigliamo i nostri post sui giochi per neonati (fino ai 12 mesi) e le attività per bambini di 1 e 2 anni.  

Batti le manine (con filastrocche)

In due, uno  davanti all’altro, si battono le mani: sinistra contro destra, destra contro sinistra, le due mani di ciascun giocatore fra loro e poi entrambe con quelle dell’altro.

Ideale per sviluppare la coordinazione e, se ci abbina anche una filastrocca per bambini, la memoria e il linguaggio.

Per bambini più grandicelli il gioco può complicarsi fino a diventare una vera e propria filastrocca con coreografia!

Lo specchio

Fai una smorfia, una faccia buffa e chiedi al bambino di imitarti. Poi si cambia il turno, e tocca a lui o a lei fare le boccacce e a te “fare da specchio”.

A chi ride prima

Gioco classicissimo, fatto da generazioni di bambini di tutte le età. Incredibile quanto faccia ridere essere obbligati a stare seri!

Gioco del silenzio

Anche questo è uno dei più antichi e diffusi giochi da fare in due a casa, tra l’altro utilissimo dopo un gioco più fisico, per riposarsi un po’. Perde chi apre bocca per primo, il che succede appena ci si distrae un attimo e, provare per credere, i genitori perdono più spesso dei bambini!

Morra cinese

Gioco di mano popolarissimo in tutto il mondo, con vari nomi. In Italia lo si chiama Morra cinese o Carta-Forbice-Sasso.

La cosa più divertente quando si gioca con i bambini più piccoli è che: a) barano aspettando che l’altro giocatore si esprima per primo; b) adducono fantasiose motivazioni per rifiutare le regole stabilite (la carta incarta la forbice quindi vince carta). In ogni caso, divertente.

Domino

L’obiettivo del gioco è costruire una catena di tesserine, accostando quelle di uguale valore (i punti per i giocatori più grandini) o che riportano le stesse figure (versione per i giocatori più piccoli). Gioco divertente e ottima idea regalo per bambini. Puoi realizzarlo anche con carta, forbici e un pennarello.

Bim bum bale giù (anche detto Pari o dispari)

Prima di ogni giro, ognuno scommette sul pari o sul dispari. Poi, mentre si dice Bim-Bu-Bale-Giù le mani oscillano da sinistra a destra, al giù ciascun giocatore le apre indicando con le dita un numero pari o dispari.

Si fa la somma e vince il giocatore che aveva scommesso su pari se la somma ha dato un numero pari, sul dispari nel caso opposto. Gioco adatto a bambini già in grado di fare semplici conti, quindi dalla seconda elementare in poi.

(Il bambino mostra interesse per i conti e la matematica? Proponigli  uno dei nostri giochi per imparare a contare!)

Giochi da fare in due a casa per ragazzi

Ora passiamo ai giochi da fare in due a casa con ragazzi più grandi. Ops, forse non proprio ragazzi ma di sicuro ragazzini delle ultime classi delle elementari e le prime delle medie: dagli 8 ai 12 anni, quindi.

Nomi cose e città

Non dirmi che non conosci questo gioco, di cui esistono varianti infinite, regolarmente inventate dai giocatori secondo  i loro punti di forza (nomi di calciatori, animali, colori e via dicendo). Se opportunamente personalizzato, appunto, riscuote sempre un ottimo successo.

Gran bel gioco da fare in due in casa: servono solo carta a quadretti e matita, anche se ne sono state realizzate versioni realistiche, con navi di plastica, e versioni elettroniche. L’area di gioco è un quadrato formato da dieci quadretti per ciascun lato.

Ogni quadretto  è identificato dall’incrocio di lettere (in alto) e numeri (in colonna a sinistra). Al suo interno ogni giocatore posiziona le differenti navi, che sono di grandezze diverse: da due, tre, quattro, fino a cinque quadretti.

Poi si inizia: A7, H7, I2… se il quadrato nominato è occupato da un pezzo di nave il giocatore segna una X e comunica al suo avversario che ha centrato il bersaglio.

Ogni giocatore quindi all’inizio comincerà un po’ caso ma una volta fatto centro saprà orientarsi fino all’obiettivo finale: distruggere la flotta avversaria.

Se stai cercando lavoro come baby sitter, registrati a Sitly. È gratis!

Voglio fare la baby sitter

Per cominciare subito a cercare lavoro, scarica la App di Sitly sul tuo telefono o sul tuo tablet!

rTovare una baby sitter con la app di Sitly, è facile. Guarda questo video:

Tris

Lo schema di gioco è formato da nove caselle, tre per tre : obiettivo è formare un’infilata di simboli in orizzontale, verticale o trasversale. C’è chi attacca e chi si difende, chi pretende di avere grandi strategie e chi ci prova!  Se ti vuoi esercitare, c’è anche una versione on-line gratuita: prova a digitare “tris gioco” su  google!

Forza quattro

Un gioco di allineamento che è un po’ la versione grande e commerciale del tris. Qui la fila di pedine allineate deve essere di quattro e si gioca su una griglia 6 x 7. Molto divertente, Forza 4  è una buona idea regalo per un bambino 7, 8 anni che farà divertire parecchio anche te.

Scopa

Gioco di carte tradizionale italiano,  il re dei giochi da fare in due. La Scopa è già un gioco adatto a un bambino di 6 anni. Andando un po’ avanti con l’età, dagli 8 anni, si può passare anche alla briscola!

Dama

Come gli Scacchi, che seguono nella nostra lista, la Dama è un gioco per bambini di 8 -10 anni, età in cui si è maggiormente in grado di comprendere le regole, di rispettarle e di anticipare le mosse dell’avversario.

  La Dama è il trionfo della tradizione contro lo strapotere dei videogiochi (a meno che non ci si voglia giocare on line, ma qui parliamo di giochi da fare in due a casa).

E se non hai la scacchiera in casa, puoi realizzala con cartoncino, righello e matita.

Scacchi

Il gioco per insegnare ai bambini a pensare in maniera strategica. Non è semplicissimo, per la verità; ma sarai sorpresa di scoprire quanto possa entusiasmare i ragazzi. Se vuoi un aiuto, cerca on line delle guide su come insegnare gli  scacchi ai bambini.

Gioco dell’elastico

O gioco dello spago,  o  “Ripiglino”. Hai capito di che cosa parlo? Di quel gioco che si fa con pezzo di spago annodato o un elastico, intrecciandolo fra le dita secondo schemi prefissati. Se ti serve un ripasso, la cosa migliore è cercare su Ripiglino oppure String game: vedrai che ti tornerà  tutto alla mente!

Indovina l’animale

Il gioco tipico da fare in macchina o in aereo quando sei in viaggio con i bambini.

Uno dei giocatori pensa un animale e l’altro giocatore deve indovinare sulla base di domande a cui si possa rispondere solo sì o no.

Per esempio: È un mammifero? Sa volare? Ha le orecchie grandi? Ovviamente il gioco può essere personalizzato a seconda degli  interessi comuni. Una serie tv, sport e così via.

I giochi da fare in due sono moltissimi, di sicuro molti pù di quelli che abbiamo elencato qui. Tu sai suggerircene qualcuno?

Источник: https://www.sitly.it/blog/giochi-da-fare-in-due-a-casa/

Attività per bambini di 3 anni

I giochi da fare insieme con i bambini in casa e fuori casa. I consigli di Kinder Sorpresa

Mai come in questo periodo stiamo trascorrendo tanto tempo a casa. Ecco allora tante attività per bambini di 3 anni da fare insieme!

Ogni giorno i bambini hanno bisogno di cretività e fantasia, da usare in varie attività in casa e fuori. È importante non cadere nella trappola della noia e della pigrizia e vedere il lato positivo dello stare a casa: ogni giorno si possono inventare tante attività diverse per trascorrere il tempo insieme ai bambini in modo divertente e allo stesso tempo educativo.

Ecco qualche consiglio per voi!

Attività per bambini di 3 anni: attività da fare in casa

Sono davvero tante le attività per bambini di 3 anni che si possono fare in casa: da quelle più movimentate a quelle più tranquille, ecco le nostre idee tutte da provare!

Musica maestro

Un modo originale per divertirsi con quello che si ha in casa è creare strumenti musicali attraverso il riciclo.

In questo modo, si possono costruire mini tamburelli con contenitori di latta, maracas create con bottigliette di plastica mettendo del riso o delle lenticchie all'interno o mini maracas utilizzando gli ovetti in plastica che si trovano all'interno dell'ovetto Kinder.

Il salone di bellezza

Per le bimbe e i bimbi appassionati di trucchi e smalti, un'idea originale è quella di ritagliare alcuni cartoncini a forma di viso e mani e disegnare su di essi gli occhi, il naso, la bocca e le unghie. Potranno così divertirsi a truccare il viso e a mettere lo smalto colorato alle clienti del proprio salone di bellezza.

Percorso a ostacoli

Per gli amanti delle sfide e delle avventure, un gioco da provare è il percorso a ostacoli.

Per realizzarlo basta tracciare sul pavimento delle linee con lo scotch colorato e inserire dei piccoli ostacoli lungo il percorso, come oggetti da raccogliere, indovinelli, piccole ricompense, sorprese e molto altro. Basta un po' di fantasia e la casa diventerà subito un percorso ricco di avventure!

Caccia al tesoro funzionale

Trasforma il riordianare la cameretta in una divertente caccia al tesoro! Lascia che tuo figlio tiri fuori i giochi e gli oggetti che preferisce e, una volta che nella stanza regna il caos, lancia la sfida: trovare l'oggetto e a metterlo al posto giusto prima di te. 

Leggi un buon libro

Leggere insieme ai bambini un buon libro è senza dubbio una delle attività più indicate per trasmette calma, tranquillità e sicurezza. Durante la lettura, il bambino avrà la possibilità di apprendere cose nuove e allo stesso tempo di esprimere le proprie domande e curiosità al genitore. Un momento di relax sia per i bimbi, che per i genitori.

Attività manuali

Le attività manuali sono un vero stimolo per i bambini. Puoi usare das, diò, pasta di sale o perchè no, anche la pasta della pizza o dei biscotti!

Dipingere

C'è sempre un buon momento per l'arte. Che sia con pennelli, tempere, matite o pennarelli, colorare è una bellissima attività. Se vostro figlio ama la pittura potreste organizzare proprio uno spazio da vero artista, con cavalletto e pennelli!

Attività per bambini di 3 anni: attività da fare all'aperto

Anche se in questo periodo non si può viaggiare, questo non vuol dire che non si possa camminare, andare in bici o in monopattino e fare tante attività per bambini di 3 anni. Ricordatevi infatti che i bambini hanno bisogno di uscire, correre e sfogarsi un po'.

Matematica divertente

Perché non proporre ai bimbi un esercizio che mette in contatto con la natura e aiuta a imparare la numerazione? Nel prato e nel bosco potete raccogliere insieme a loro tutti i rametti che trovate, e con degli elastici potete formare dei gruppetti in base ai numeri che proponete.

Camminare su una linea

Nei parchi e nei giardini sono molti gli attrezzi da poter utilizzare per camminare su una linea. Il bordo del marciapiede, panchine, assi di legno o altrimenti portate una corda dove dover camminare.

Saltare nelle pozzanghere

Tutti i bambini adorano le pozzanghere: allora perché non dedicare un pomeriggio a questa attività? Usate vestiti che possono essere tranquillamente sporcati e stivaletti per la pioggia.

Raccogliere le foglie diverse

Quando andate a fare una passeggiata raccogliete fiori e foglie, osservando le differenze di colore, la consistenza, la tipologia. Con i bimbi più grandi si può anche costruire un piccolo archivio, magari con un quaderno o con dei fogli trasparenti, in cui conservare le foglie raccolte.

Источник: https://www.nostrofiglio.it/giochi/attivita-per-bambini-di-3-anni

Giochi da fare in casa e fuori per bambini

I giochi da fare insieme con i bambini in casa e fuori casa. I consigli di Kinder Sorpresa

Giochi da fare in casa e fuori per bambini proposti dal sito Kinder Sorpresa. Attività simpatiche e istruttive per passare dei pomeriggi indimenticabili in famiglia

Spesso i genitori pur di strappare una risata ai loro figli o godere di un momento di puro divertimento con loro sarebbero disposti a tutto; ecco che la loro fantasia spazia negli ambiti più disparati e spontaneamente e velocemente inventano per i loro figli dei giochi meravigliosi e indimenticabili, unici e spassosissimi. Capita però che a volte il genitore si trovi a “corto di idee”, un po' “spiazzato” di fronte al figlio che gli chiede di giocare con lui e vuoi per stanchezza, per le troppe preoccupazioni o per le più svariate ragioni non sa quale gioco proporgli.

Se si è alla ricerca di qualche idea e di qualche spunto interessante si può consultare il sito http://www.kindersorpresa.kinder.it/ In base all'età del bambino (3-6; +6) vengono proposti dei simpatici giochi per genitori e figli da svolgere a casa o fuori casa.

Giochi da fare in casa

Nel gioco a casa il bambino si ritrova completamente a suo agio, nel propio ambiente di vita, in una situazione di tranquillità emotiva in cui si può rilassare e godere appieno dell'esperienza ludica. Ci si può avvalere dell'utilizzo di tutta una serie di oggetti che normalmente si ritrovano nell'ambito domestico oltre che di un ambiente familiare.

Spesso in questi tipi di gochi possono diventare protagoniste proprie quelle cose che normalmente non hanno la funzione di gioco ma che arredano semplicemente la casa e la compongono: questi oggetti, apparentemente banali e usuali, sono fonte di curiosità ed interesse per i bambini quanto i giochi veri e propri e anzi talvolta destano l'attenzione dei bambini più dei giochi tradizionali.

  • Nel caso per esempio del gioco “Il Falco”, proposto dal sito di Kinder Sorpresa, il giocatore dovrà ricordarsi l’ordine dei 10 oggetti predisposti dall'avversario e riconoscere a quali è stata cambiata la posizione: ai partecipanti è richiesta memoria e soprattutto grande attenzione.
  • Ci si potrà anche divertire a completare ognuno il disegno dell'altro come nel gioco “Disegno a 4 mani” esercitando il proprio tratto grafico, ma soprattutto sperimentando il piacere della collaborazione.
  • Oppure si potrà improvvisare un percorso ad ostacoli che tutti i partecipanti, attraverso la propria attenzione il proprio ragionamento e la propria coordinazione, dovranno evitare come nel caso del gioco di Kinder Sorpresa “Serpentone”.
  • Si potrà piuttosto preferire un gioco di velocità e destrezza come “Velocimatica” in cui vince chi individua più velocemente possibile se i numeri comparsi sui dadi sono pari o dispari e alza la mano corrispondente.
  • Altrimenti ci si potrà dedicare ad un gioco di fantasia come il “cantastorie” in cui bisognerà aguzzare l'ingegno per raccontare una storia utilizzando il più possibile una parola proibita senza che gli avversari se ne accorgano e la individuino.

Giochi fuori casa 

In questi giochi si hanno a disposizione spazi più ampi ma di contro una scarsità di materiale. Il bambino non si trova nel suo ambiente quotidiano di vita ma ha la possibilità di generalizzare (ovvero di spendere quanto appreso dentro le mura domestiche) in altri contesti.

Un ambiente nuovo e relativamente sconosciuto attiva in lui la capacità di problem solving, ovvero di far fronte a dei piccoli grandi problemi, in quanto il bambino è chiamato ad analizzare l'ambiente che lo circonda e a ritrovare all'interno risorse e opportunità che non sono a sua diretta “portata di mano”. Inotre tale contesto offre tutta una serie di stimoli che proprio perché differenti da quelli quotidiani diventano occasione di nuovi apprendimenti oltre che di divertimento: i bambini si interrogano, scoprono e rielaborano informazioni che andranno ad arricchire il loro bagaglio di esperienze e di conoscenze.

  • Nei giochi all'esterno proposti da Kinder Sorpresa si potrà esercitare la propria velocità prevedendola e dichiarando quanto si impiegherà a svolgere un percorso come nel gioco “Formula 1“, allenando quindi la capacità di riflettere sulle proprie abilità oltre che sull'idea di tempo, spazio e velocità.
  • Ci si può dedicare ad un gioco in cui non c'è un vero e proprio vincitore ma ci si allea per costruire la più lunga catena di gesti consecutivi possibili utilizzando attenzione, cura e precisione in uno spirito collaborativo come nel caso del gioco “Lo specchio”.
  • Oppure ci si può divertire con un gioco di movimento in cui bambini e genitori dovranno mettere alla prova la loro coordinazione e la loro agilità quale per esempio il gioco dei “Pinguini” in cui bisogna girare attorno al tavolo tenendo un oggetto sotto il mento sotto le ascelle o tra le ginocchia.

Questi e tanti altri i giochi proposti possono diventare l'occasione per trascorrere un momento spensierato in famiglia per genitori e bimbi. Buon divertimento!

gpt inread-altre-0

Источник: https://www.pianetamamma.it/il-bambino/giocare-e-crescere/giochi-in-casa-e-fuori-kinder-sorpresa.html

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: