I 10 migliori cuocipappa, approvati dalle mamme

▷ Migliori cuocipappa 2021 (top 5)

I 10 migliori cuocipappa, approvati dalle mamme

Il primo fattore che vorrete considerare prima di acquistare un cuocipappa sarà quello riguardante le preparazioni che esso vi consentirà di fare.

Il tratto comune a tutti i cuocipappa in commercio è infatti quello di cuocere a vapore tutte le pietanze, frutta, verdura, carne, pesce e in alcuni casi anche riso.

A seconda del modello sarà possibile selezionare tra diversi livelli di calore a seconda della pietanza da cuocere, ma bisogna ricordare che vi sono anche modelli più avanzati, simili a veri e propri robot da cucina, che permettono anche altri tipi di cottura, ad esempio per ebollizione.
Un secondo tratto che accomuna i cuocipappa è quello della presenza di un piccolo frullatore integrato, che permette di frullare le pietanze cotte e ridurle in vellutata o omogenizzato. Non si tratterà in generale di frullatori molto potenti, e in generale saranno dotati di due lame soltanto, caratteristiche comunque sufficienti a lavorare esattamente ciò per cui il cuocipappa è progettato, ovvero pietanze cotte al vapore frullate insieme al loro liquido di cottura o altre parti liquide.
Nei casi dei modelli dotati di un frullatore di discreta potenza, sui 400 W, sarà anche possibile preparare dei piccoli frullati con verdure e frutta fresca, quando il bimbo o bimba avrà l’età adatta. Un modello di buona qualità sarà inoltre dotato di lame dal design particolare, studiato per ridurre il più possibile le bolle d’aria all’interno della pappa, che possono causare dolorose coliche ai bimbi.

2. Altre funzioni

Il secondo fattore che suggeriamo di considerare nell’acquisto del cuocipappa è quello relativo alle funzioni supplementari che esso può svolgere. Alle funzionalità di base di cottura e frullatura si possono infatti aggiungere, a seconda del modello, anche altre funzioni utili.
Vediamo quali sono le più diffuse:

  • Scongelamento: è abbastanza facile trovare sul cuocipappa anche una funzione di scongelamento, con la quale decongelare, sempre al vapore, le pietanze da cuocere successivamente
  • Scaldabiberon: è possibile trovare anche cuocipappa con scaldabiberon integrato, così non si rende necessario comprarne uno a parte. Normalmente con lo scaldabiberon integrato è anche possibile scaldare i vasetti di omogenizzati
  • Sterilizzatore: meno comune, ma sicuramente tanto gradita, la possibilità di sterilizzare al vapore la bottiglietta del biberon

Naturalmente un numero ampio di funzioni supplementari rende un cuocipappa versatile e in grado di adattarsi ad una più ampia gamma di esigenze.

3. Praticità

Un ulteriore fattore degno di considerazione è quello che riguarda la praticità del cuocipappa, vale a dire quanto l’apparecchio abbia bisogno della vostra supervisione e quanto sia invece in grado di funzionare autonomamente.

A nostro parere, infatti, soprattutto se non avete tanto tempo da dedicare alla preparazione delle pappe per il vostro bambino, un modello il più automatizzato possibile può certamente venirvi in aiuto.
È anche interessante considerare quali e quante regolazioni siano previste per la cottura e frullatura delle pietanze.

Vediamo i tratti di un cuocipappa possiamo riunire ed analizzare sotto sotto l’etichetta di questo fattore:

  • Timer: i cuocipappa più semplici non prevedono un timer, e in questi casi la durata della cottura è stabilita da voi manualmente o semplicemente dal consumo di tutta l’acqua nella caldaia. I modelli di fascia medio-alta permettono invece di stabilire i tempi di cottura a vostro piacere
  • Intensità del vapore: è spesso possibile trovare anche sui modelli relativamente semplici una doppia regolazione del vapore di cottura, una più delicata e l’altra più intensa, da scegliere in base alle pietanze che si vogliono cuocere
  • Arresto automatico: i cuocipappa più “indipendenti” sono anche dotati di autospegnimento o interruzione automatica della cottura una volta terminato il ciclo, sia che esso sia stato impostato con il timer integrato sia che il ciclo di cottura sia fisso, a durata prestabilita
  • Display: i cuocipappa più semplici non sono dotati di un display, mentre quelli con più funzionalità e timer hanno un piccolo display LCD che torna utile per selezionare le funzioni e impostare il timer, oltre che, spesso, per mantenere monitorato l’avanzamento della lavorazione dei cibi
  • Avvisi acustici: molti dei modelli con timer o con cicli di cottura predefiniti emettono un segnale sonoro per indicare la fine della cottura, o l’arresto dovuto all’esaurimento dell’acqua nella caldaia
  • Avvisi visivi: allo stesso modo, è possibile che al segnale sonoro se ne aggiunga uno visivo, ad esempio un’icona lampeggiante sull’eventuale display o, più raramente, una lucina lampeggiante per quei modelli che non sono dotati di un display LCD
  • Numero contenitori: alcuni cuocipappa cuociono e frullano nello stesso contenitore, in molti casi senza che sia richiesto alcun intervento da parte vostra. Altri modelli prevedono invece un frullatore separato dalla vasca di cottura, che vi richiederà quindi di travasare il contenuto dall’una all’altro. Naturalmente un numero maggiore di contenitori implica anche una maggiore durata e complessità delle operazioni di pulizia

4. Struttura

Un altro fattore che vale la pena considerare è quello sulla struttura di un cuocipappa.

Non facciamo riferimento soltanto alle dimensioni e al peso, che giocano un ruolo nel decidere dove collocare il cuocipappa, e se ritirarlo quando non lo si usa, ma anche ad altre caratteristiche quali la capacità della vasca di cottura e dell’eventuale frullatore a parte, i materiali che si trovano a contatto con le pietanze, e ad altri dettagli quali la lunghezza del cavo di alimentazione, il numero e tipo dei piedini antiscivolo, eccetera.
Vediamo più approfonditamente le più importanti di queste caratteristiche.

Materiali

È molto importante prestare attenzione al materiale in cui sono realizzati i contenitori che vengono a contatto con il cibo, non tanto per valutarne la robustezza e durabilità nel tempo, quanto piuttosto per motivi di salute dei vostri bimbi.

Negli anni recenti è infatti cresciuto il sospetto che il bisfenolo-A (abbreviato anche come BPA), una sostanza rilasciata da alcune plastiche quando sottoposte a riscaldamento, sia legato allo sviluppo di alcune patologie dell’apparato riproduttivo maschile: i produttori più ricettivi hanno già provveduto a modificare i cuocipappa da loro immessi sul mercato per adottare plastiche sicure prive di BPA, e hanno cura di comunicare questa caratteristica sulle scatole e nei fogli informativi di ciascun prodotto. Fate quindi attenzione a questo dettaglio quando acquistate il vostro cuocipappa.
Inoltre, alcuni modelli particolarmente avanzati e somiglianti a un piccolo robot da cucina sono dotati di una pentola di cottura sicura al 100%, in acciaio inossidabile.

Ingombro

Tutti abbiamo a disposizione spazi diversi nelle nostre abitazioni, e per alcuni di noi comprare un cuocipappa particolarmente compatto può essere una necessità stringente.

Se è questo il vostro caso, tenete presente che un cuocipappa con vasca di cottura e frullatore separati sarà sempre più ingombrante di uno che cuoce e frulla nella stessa caraffa, e che un cuocipappa “puro” sarà sempre meno ingombrante rispetto a uno con lo scaldabiberon integrato.

È anche vero, però, che acquistare un modello “2 in 1” potrà farvi risparmiare spazio e denaro sull’acquisto di uno scaldabiberon a parte.
Se volete comunque saperne di più anche sugli scaldabiberon, consultate la nostra guida all’acquisto dello scaldabiberon.

Capacità

Se usate il cuocipappa per preparare le pappe per più di un bambino avrete interesse anche a valutare la capacità della vasca di cottura e del frullatore, così da essere sicuri che siano sufficienti a preparare una doppia dose, e magari a lasciare qualcosa da parte se qualcuno volesse un bis. Vi raccomandiamo allora di preferire un cuocipappa con vasca di cottura da non meno di 1 l e un frullatore, se separato, da almeno 300 ml effettivi.

5. Accessori

Infine, come ultimo fattore decisivo nela scelta del cuocipappa vi consigliamo di considerare anche quali accessori siano in dotazione con un modello, dal momento che una buona dotazione di accessori rende un prodotto versatile, oltre ad evitarvi la necessità di acquistare altri componenti separatamente in seguito, qualora ne sentiste l’esigenza.
Nella maggior parte dei casi troverete nella confezione un ricettario che vi aiuterà a imparare a usare l’apparecchio le prime volte, ma un buon modello di qualità vi offrirà anche qualcosa in più.
A seconda delle funzionalità presenti nel cuocipappa potreste trovare diversi cestelli per cuocere a vapore oppure scongelare, e nei cuocipappa funzionanti anche come scaldabiberon potrete trovare i supporti sia per le bottigliette sia per i vasetti di omogenizzati.
Spesso troverete nella confezione anche una spatolina per aiutarvi nello svuotamento della pappa pronta.
In qualche caso sono forniti in dotazione anche dei vasetti in cui conservare le vostre pappe, che sia in frigorifero o in freezer, mentre i modelli più versatili potranno offrirvi lame alternative per il frullatore a seconda della preparazione che volete cucinare.

I materiali sono importanti?

Come abbiamo già avuto modo di vedere, è importante specialmente badare ai materiali costruttivi delle parti a contatto con i cibi, quindi la vasca di cottura e il frullatore, qualora i due siano separati.

È bene che, se queste parti sono in plastica, questa sia garantita senza bisfenolo-A, mentre non c’è bisogno di preoccuparsi nel caso si acquisti un cuocipappa con pentola di cottura in acciaio inox.

Per il resto, il rivestimento e gli agganci dei cuocipappa sono tutti in plastica: può valere la pena di verificare che si tratti di una plastica abbastanza spessa e robusta, esaminando con cura particolare il sistema di aggancio della vasca di cottura e/o del frullatore, sincerandosi che sia saldo e duraturo nel tempo.

La marca è importante?

Badare a quale marca si sta comprando può essere importante per almeno due motivi.

Il primo è quello cui abbiamo accennato più sopra, a proposito della sicurezza dei materiali: i produttori più sensibili hanno recepito l’allarme sul bisfenolo-A e provveduto ad adottare solo plastiche prive di questa sostanza.

Tra i principali marchi che hanno già adottato questa politica possiamo segnalarvi Chicco, Philips e Babymoov.

Ma acquistare un prodotto di un grande marchio è raccomandabile anche per un altro motivo: sarà più facile, in caso di bisogno, raggiungere l’assistenza clienti, ottenere supporto, pezzi di ricambio e riparazioni, grazie al più fitto network di centri assistenza autorizzati e al maggiore investimento nel customer care.

Il prezzo è importante?

Al di là delle considerazioni che ciascuno può fare su quanto si possa spendere per acquistare un cuocipappa, il prezzo riflette almeno due caratteristiche di massima di questo apparecchio.

Da un lato infatti la marca ha un impatto sul prezzo: i cuocipappa dei brand più famosi sono normalmente più costosi rispetto a cuocipappa pari prestazioni di marchi meno conosciuti, spesso d’importazione.

D’altro canto, i modelli più sofisticati, con più funzioni e più accessori, costano sensibilmente di più rispetto ai cuocipappa più semplici, con le sole funzioni di base di cottura e frullatura.
A grandi linee, queste sono le fasce di prezzo e relative funzionalità che potete trovare sul mercato:

  • Fascia di prezzo bassa: < 100 €, cottura a un livello di vapore, frullatore nella stessa caraffa, niente timer regolabile né display, a volte con scaldabiberon
  • Fascia di prezzo media: 100 -130 €, cottura a diversi livelli, display, timer, scongelamento, spesso con scaldabiberon
  • Fascia di prezzo alta: > 130 €, cottura a diversi livelli, display, timer, scongelamento, spesso scaldabiberon, diverse cotture

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Torna a: Biberon Cuocipappa Scaldabiberon Set di biberon Sterilizzatore

Ordina per: Prezzo crescente

Philips Avent SCF862/02 Easy Pappa

67,31 €

Migliore offerta

Nuvita 1966 Vapor Combo 2

67,50 €

Migliore offerta

Nuvita Pappasana Vapor Combo 2

69,99 €

Migliore offerta

H.Koenig BB80

78,10 €

Migliore offerta

Chicco Sanovapore

92,60 €

Migliore offerta

Klarstein Junior Chef

109,99 €

Migliore offerta

Mai più acquisti sbagliati!
Ricevi ogni settimana i nostri consigli

Источник: https://www.qualescegliere.it/cuocipappa/

I 5 Migliori Cuocipappa Dopo lo Svezzamento

I 10 migliori cuocipappa, approvati dalle mamme

Il miglior cuocipappa è senza dubbio un aiuto prezioso per la mamma che inizia lo svezzamento del suo piccolo.

Questo pratico strumento consente di preparare da sé omogeneizzati naturali e cibi sani, semplificando il passaggio da un’alimentazione al seno o al biberon con il latte, a una dieta composta da alimenti diversi.

Qual è il miglior cuocipappa?

Nel periodo di svezzamento molte mamme si chiedono come sostenere questo importante passaggio e soprattutto come preparare pappe salutari, ma allo stesso tempo buone e veloci da cucinare. Il segreto è nel cuocipappa.

Come scegliere il miglior cuocipappa? La risposta viene dalla vendita online, che ti propone un’offerta completa di marca al prezzo più basso.

In questa pratica guida abbiamo selezionato cinque apparecchiature, tra quelle più richieste anche in base alle opinioni degli utenti nel web.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori cuocipappa:

1. Robot Philips SCF875/02 Easy Pappa Plus

Il migliore per: capacità di preparazione

È un robot 4 in1 che aiuta a preparare con facilità pappe e puree salutari e fatte in casa. Si può cuocere a vapore, frullare, scongelare e riscaldare in un unico contenitore.

Nel pratico contenitore da 1000 litri puoi cuocere contemporaneamente l’equivalente di 4 pappe per volta. Recipiente e lama sono lavabili in lavastoviglie. Il serbatoio dell’acqua è visibile e facilmente accessibile.

La notifica del fine ciclo è data da un avvisatore acustico. Incluso un ricettario per fare menù bilanciati dallo svezzamento in poi.

  • Multifunzione
  • Pratico
  • Versatile

2. Robot multifunzioni De’Longhi Baby Meal

Il miglior per: accessori in dotazione

Si tratta di un robot compatto e semplice da utilizzare. Oltre alle funzioni simili agli apparecchi di questo tipo che cuociono a vapore, tritano e omogeneizzano con la lama, riscaldano e scongelano, può essere utilizzato come normale pentola regolando l’intensità di cottura.

Utilizzando la pala mescolatrice si evita che il cibo si attacchi. Può cuocere per ebollizione, utile soprattutto nella funzione di preparazione del brodo e delle paste.

Dispone di funzioni speciali per scaldare il latte e mantenerlo a una temperatura costante di 80°C, per preparare budini, per riscaldare le pietanze a 37°C. Accessori sviluppati appositamente per la multifunzionalità, incluso un ricettario.

  • Multifunzione
  • Compatto
  • Semplice

3. Chicco Baby Pappa Natural

Il migliore per: design

La cottura al vapore consente di mantenere intatte tutte le proprietà nutritive degli alimenti, il frullatore sminuzza e omogeneizza tutto in purea.

Quattro operazioni in una: cuoce a vapore, frulla, riscalda e scongela. Tanica di riempimento staccabile per riempire senza sporcare altri contenitori. Ideale per cuocere due pappe alla volta, che si possono conservare in due vasetti inclusi nella dotazione.

Viene fornito anche un ricettario. Il design ricercato e raffinato lo rendono un oggetto bello, oltre che utile. Contenitori e lame lavabili in lavastoviglie.

  • Praticità
  • Mutifunzione
  • Multiaccessori

4. Robot da cucina Miniland Chefy

Il migliore per: cestelli per cottura separati

Ha una brocca graduata per facilitare i dosaggi: l’acqua si versa direttamente nella brocca e poi si sovrappongono i cestelli. Ne dispone di 3 impilabili per cotture di alimenti diversi contemporaneamente.

Oltre a cuocere a vapore, frullare e omogeneizzare, riscaldare e scongelare, può essere utilizzato anche per sterilizzare il biberon. È un apparecchio molto contenuto in dimensioni e comodo da trasportare grazie alla custodia in dotazione.

Incluso un comodo ricettario con più di 80 ricette. Cuoce con due diversi livelli di potenza a seconda degli alimenti e trita a due velocità.

  • Compatto
  • Trasportabile
  • Pratico

5. Cuocipappa Nuvita NU-PPFP0008-1965

Il migliore per: prezzo competitivo

L’apparecchio consente di cuocere a vapore, tritare, frullare e omogeneizzare.

Dispone anche di una funzione scalda biberon con anello adattatore, che si monta in un’apposita posizione del corpo macchina. La capacità del serbatoio d’acqua è di 180 millilitri e permette di preparare 400/450 millilitri di pappa per volta.

Pratico e funzionale è realizzato con un design multicolore.

A cosa serve il cuocipappa?

I cuocipappa sono elettrodomestici che sfruttano i principi tecnologici che hanno introdotto sul mercato i moderni robot da cucina, associando a questi la peculiarità della tecnologia di cottura a vapore.

Sono dispositivi facili da utilizzare e molto intuitivi nelle applicazioni capaci di svolgere almeno quattro operazioni: cuocere a vapore, tritare e omogeneizzare, riscaldare e scongelare. Riduce almeno della metà i tempi di preparazione che si facevano una volta, svolgendo le singole operazioni una ad una.

Vantaggi del cuocipappa?

Il vantaggio di usare il cuocipappa sta nella sua versatilità e nella sua multifunzionalità. Questo apparecchio permette infatti di ridurre le operazioni di preparazione dei cibi.

In questo modo non solo si risparmia tempo, ma si evita anche di sporcare (e dover lavare poi) diversi contenitori e pentole.

Le funzioni principali di questo apparecchio sono quelle di cuocere gli alimenti e di triturare e omogeneizzare i cibi una volta che sono cotti.

Il dispositivo sfrutta le potenzialità della cottura a vapore che permette di cuocere senza far perdere sostanze nutritive agli alimenti. Questo vale in particolar modo per le verdure che, se cotte in acqua, si impoveriscono di vitamine e di oligoelementi.

Come funziona il cuocipappa?

Una volta ultimata la cottura, tutti gli alimenti preparati (verdura, carne, pesce, frutta) vengono triturati e omogeneizzati insieme ad alta velocità senza inglobare aria.

Con questi alimenti che prepari da te puoi fare a meno o ridurre di molto l’acquisto degli omogeneizzati, risparmiando non poco in termini di economia domestica.

Oltretutto sfruttando sempre la produzione del vapore si possono scongelare e riscaldare pappe che hai già preparato in precedenza e hai conservato nel congelatore in appositi vasetti, spesso messi a disposizione come accessori da chi produce il cuocipappa.

Lame del cuocipappa?

Per la funzione tritatutto, i modelli migliori hanno lame con una particolare forma che evita al composto di incorporare aria, almeno in parte.

Questa caratteristica è importante perché evita che l’aria possa ossidare il cibo, distruggendo o alterando i suoi principi nutritivi. Devono inoltre garantire un grado di finezza superiore a normale tritatutto e senza pezzi residui non tritati.

Altre funzioni del cuocipappa?

Alcuni modelli dispongono di altre funzioni accessorie, rivelandosi così dei partner preziosi in molteplici situazioni.

Possono ad esempio fungere da scalda biberon. Possono anche offrire la sterilizzazione del biberon e delle tettarelle.

Un’altra funzione particolarmente apprezzata è quella di cottura in ebollizione per preparare ad esempio brodi e pastine. Vi è poi la funzione di mantenimentocostante della temperatura per tenere in caldo i cibi e trovarli magari perfetti quando si rientra dalla passeggiata al parco.

Scelta del cuocipappa?

Come sempre sul mercato ci sono moltissimi apparecchi che ci permettono di valutare il miglior prodotto sia sotto l’aspetto tecnico che dell’impegno economico.

Alcuni hanno solo le funzioni di base (cottura a vapore e frullatore), altri anche funzioni extra ed accessori che devi valutare circa la loro effettiva utilità. A seconda del budget e delle tue esigenze, hai quindi a disposizione un’ampia gamma di prodotti con prezzi differenti.

Cuocipappa o vaporiera?

Se disponi già di un robot da cucina tritatutto, di una vaporiera o di una pentola a pressione per cuocere a vapore, potresti pensare di utilizzare gli elettrodomestici che hai in casa.

Tuttavia un cuocipappa è pensato appositamente per svolgere le operazioni in un’unica volta, all’insegna della massima praticità.

Consente inoltre di ridurre il rischio igienico che deriva dalla manipolazione degli alimenti e dal fatto di spostarli da un contenitore all’altro. Grazie ad un buon cuocipappa, quindi, si ottengono degli standard igienici che vengono garantiti dagli omogeneizzati industriali.

Gli omogeneizzati che puoi comprare già pronti, inoltre, non potranno mai sostituire una sana pappa fatta dalla mamma con ingredienti freschi.

Un ulteriore vantaggio competitivo dei cuocipappa è che hanno dimensioni molto contenute e di molto inferiori a quelle della coppia robot/vaporiera: perciò molto più adatti a preparare porzioni di cibo nella quantità necessaria ad un bambino o comunque a realizzare un certo numero di porzioni che puoi gestire meglio.

Sicurezza del cuocipappa?

Nella scelta del cuocipappa è bene affidarsi a una marca conosciuta, i cui prodotti rispondono ai criteri normativi e legislativi in termini di sicurezza (marcature CE e certificazioni di qualità volontarie facilmente identificabili).

È importante che siano realizzati con materiali plastici a contatto degli alimenti ad esempio esenti da bpa (Bisfenolo A).

Opinioni sul cuocipappa?

Nel confrontare gli apparecchi presenti sul mercato devi infine considerare le dimensioni, il peso e la facilità di lavaggio dei suoi componenti.

Per quanto riguarda l’ingombro, se non si ha molto spazio sul piano di lavoro meglio optare un cuocipappa che si sviluppa in verticale.

Anche il peso è un fattore importante, ma questo è da valutare anche in funzione della capacità del motore di sviluppare adeguata potenza. Ingombro e peso sono comunque importanti per una facilitazione del trasporto specie se ti capita di doverlo portare con te, per esempio in viaggio.

Infine la pulizia. Privilegia modelli che possono essere smontati facilmente e puliti anche in lavastoviglie.

Prezzo del cuocipappa?

Altre considerazioni da fare riguardano il prezzo d’acquisto. Non c’è dubbio che questo elettrodomestico richieda una spesa iniziale che può anche essere elevata se si acquistano apparecchi multifunzione (oltre alle 2/4 di base) e superaccessoriati.

Ma occorre anche fare un confronto preventivo sui costi di acquisto degli omogeneizzati e sulla possibilità di utilizzare prevalentemente alimenti freschi e di stagione.

Per guidare nell’utilizzo dell’apparecchio, viene spesso fornito anche un utilericettario con tante idee creative per il tuo bambino.

Источник: https://saluteopinioni.it/miglior-cuocipappa/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: