Giocare in giardino in tutta sicurezza

Cinque Regole di Sicurezza per Bambini in Giardino

Giocare in giardino in tutta sicurezza

Ai bambini sia sa, giocare all’aria aperta piace molto di più che rimanere chiusi in casa. Aria aperta infatti significa grandi spazi per correre, esplorare, un senso di libertà che quando devono rimanere chiusi in casa non riescono a provare. A loro non importa la temperatura, la presenza di pozze o di fango, anzi, più ci si può sporcare più il gioco è divertente.

Insomma, possiamo dire che giocare in giardino è una delle gioie più grandi per i nostri bambini. Forse non si può affermare lo stesso per i genitori.

Far giocare i bambini in giardino infatti implica diversi problemi di controllo e sicurezza. Gli spazi più ampi fanno si che ci siano più occasioni per farsi male e quindi bisogna stare più attenti.

Proprio per questo abbiamo deciso di scrivere questo articolo con le cinque regole di sicurezza da tenere sempre a mente per far giocare i propri bambini in giardino. Vuole essere una sorta di promemoria da portarsi sempre con se per sentirsi al sicuro ed evitare che le cose possano degenerare.

Possiamo allora iniziare! Primo must è avere un giardino proprio o condominiale che sia a disposizione, non conta di che dimensioni o di che forma.

La manutenzione del giardino

Prima cosa per evitare infortuni o graffi è la manutenzione dello spazio verde adibito ai giochi. Deve sempre essere fatta in maniera meticolosa.

Prima cosa bisogna verificare che la pavimentazione sia integra, che non manchino mattonelle o che le piastrelle non si muovano sotto il peso di una persona.

Questo potrebbe essere un grave problema di sicurezza.

Secondo va sempre tagliata l’erba bassa e vanno eliminate eventuali buche createsi con pioggia o neve per evitare che correndo qualche bambino possa finircisi dentro provocandosi una storta al piede.

Rimuovente eventuali piante con rami troppo appuntiti o bassi che potrebbero entrare negli occhi o diventare pericolosi.

Da ultimo verificate che la recinzione sia salda e impenetrabile. Tutti sanno che ai bambini piace esplorare, proprio per questo potreste valutare di inserire dei recinti per bambini disponibili su Playpenkids per essere ancora più sicuri.

Sedute e panchine

Sembrerà strano ma realizzare una zona relax nel giardino vi aiuterà molto a garantire la sicurezza di tutti durante il gioco.

Con area relax intendiamo un piccolo spazio in cui mettere alcune sedute o panchine dove sia gli adulti che i bambini più stanchi possono sedersi a riprendere fiato.

Questo permetterà di suddividere la zona in comparti evitando che qualcuno possa sedersi a terra andando a creare problemi di sicurezza.

Le piante

Si tratta pur sempre di un giardino, qualche pianta andrà messa! Ma quale scegliere? Noi vi consigliamo piante basse e piccole. Una buona idea sono le piante aromatiche quali salvia, rosmarino, menta, origano, maggiorana, timo, basilico e chi più ne ha più ne metta.

Si tratta di piantine gradevoli, dal buon odore e facilissime da curare. Inoltre crescono molto rapidamente. Potrete quindi approfittarne facendole cogliere ai vostri bambini o insegnandoli qualche rudimento di botanica.

Imparare fa parte del gioco e poter toccare con mano fa sempre bene all’apprendimento.

Se preferite qualcosa di più alto optate per siepi più che per alberi ad alto o medio fusto per evitare rami da tutte le parti e soprattutto troppo appuntiti.

Creazione di un percorso

Ai bambini piace essere guidati e poter correre, e allora perché non creare un percorso di gioco in sicurezza evitando che se lo ideino da soli? E’ sempre meglio prevenire che curare!

I giochi

Da ultimo vi starete chiedendo come far giocare i bambini in giardino in sicurezza. La risposta è semplice, dovrete cercare di giocare con loro guidandoli in attività semplici ma divertenti.

Una buona idea è la cara vecchia palla, una altalena o uno scivolo. Potete prendere in considerazione se lo spazio lo permette anche una piccola piscina gonfiabile per il periodo estivo.

Evitate giochi troppo scalmanati come nascondino o rincorsa.

Grazie a questi cinque consigli che ti consigliamo di portare sempre con te riuscirai a giocare in giardino con i bambini in sicurezza senza ogni volta avere paura che possa succedere qualcosa di brutto o catastrofico. Non sarai più solo il guardiano ma diventerai anche tu parte attiva del gioco passando un pomeriggio in relax.

Источник: https://www.duepunto1.it/cinque-regole-di-sicurezza-per-bambini-in-giardino/

Giocare in sicurezza: i requisiti per parchi gioco, ludoteche e scuole

Giocare in giardino in tutta sicurezza

Il gioco è un momento di massima libertà per ogni bambino. A casa, a scuola, in ludoteca o al parco giochi, ogni luogo che accoglie il gioco dei bambini deve rispettare come primo e indispensabile criterio quello della sicurezza.

Tutto deve partire da una adeguata superficie, una pavimentazione sulla quale i bambini possano correre, saltare e anche cadere, senza il rischio di farsi male.

Necessari per giocare in tutta sicurezza sono anche paraspigoli, l’imbottitura delle pareti e i copritermosifoni.

La sicurezza dei giochi è disciplinata da diverse normative. In particolare, UNI EN 1176 è la norma che specifica i requisiti generali di sicurezza per attrezzature e superfici per aree da gioco.

La norma UNI EN 14960, invece, stabilisce le caratteristiche tecniche per le attrezzature da gioco gonfiabili che devono essere ignifughe ed avere un'adeguata robustezza e resistenza agli strappi e alle lacerazioni in funzione dei carichi ai quali vengono sottoposti.

La normativa che obbliga i luoghi di gioco per bambini ad utilizzare la pavimentazione antitrauma è, invece, la UNI EN1177.

Sicurezza degli ambienti di gioco interni

Anche uno spazio chiuso può rivelarsi pieno di pericoli per la sicurezza dei bambini. Per questo, le aree gioco interne, come le ludoteche, gli asili, le scuole, i centri commerciali e gli spazi adibiti ai più piccoli in bar, ristoranti e pizzerie, devono essere adeguatamente allestite.

Alcuni piccoli accorgimenti sono indispensabili, oltre che obbligatori, per permettere ai bambini di giocare senza correre rischi assolutamente evitabili.

Paraspigoli, pareti imbottite con materiale apposito e copritermosifoni sono gli elementi principali di antinfortunistica per interni con cui arredare gli spazi di gioco fra le quattro mura.

La pavimentazione antitrauma con cui rivestire il fondo dell’ambiente, invece, sarà in polietilene.

Quali caratteristiche deve avere un’adeguata pavimentazione antitrauma per aree di gioco?

  •          Antiscivolo
  •          Resistente a caldo e freddo
  •          Resistente agli agenti atmosferici e all’usura
  •          Assolutamente atossico
  •          Facile da pulire, dal momento che gli ambienti frequentati dai bambini devono essere continuamente igienizzati. La frequenza degli interventi di lavaggio e disinfezione non deve intaccare l’efficienza della pavimentazione.

Sicurezza degli ambienti di gioco esterni

Fuori, liberi di correre, i bambini tirano fuori tutta la loro energia. È bello poter saltare e giocare in una bella giornata di sole in un parco giochi, ma attenzione a non farsi male. Ogni attrezzatura da gioco (scivoli, altalene, ecc.) definisce una propria area di impatto e un’altezza di caduta.

La normativa UNI EN 1176-1 rende obbligatoria la presenza di una superficie ad assorbimento sull’intera area di impatto. Possono essere utilizzate pavimentazioni antitrauma artificiali o naturali. Come superfici naturali possono essere utilizzati materiali come sabbia, terreno/prato naturale oppure ghiaia.

Nel caso di pavimentazione artificiale i materiali da utilizzare sono gomma sintetica EPDM (dall’inglese Ethylene-Propylene Diene Monomer) o riciclata SBR (dall’inglese Styrene Butadiene Rubber)

Antinfortunistica colorata e interattiva: divertirsi in modo sicuro

Per la scelta, l’acquisto e l’installazione della pavimentazione antitrauma e di tutti gli altri elementi di antinfortunistica per interni o esterni con cui tappezzare qualsiasi area di gioco debitamente allestita, è bene affidarsi ad esperti del settore come Play Casoria, azienda leader nel campo dei parco giochi e delle attrazioni per bambini. Il pavimento antitrauma in gomma è presente in diversi colori, a rotoli o a puzzle, removibile o amovibile. Proprio come pezzi di un puzzle, gli elementi della pavimentazione antitrauma possono essere utilizzati per creare percorsi, forme e figure e trasformarsi da misura preventiva a gioco interattivo ed elemento di arredo colorato e funzionale, perché giocare in sicurezza non è mai stato così divertimento. 

Natale 2020: Idee regalo per bambini da Play Casoria

366 Vista 0 Piaciuto

Il Natale è la festa che i bambini amano di più per l’arrivo di Babbo Natale, al quale, come da tradizione, affidano con una letterina tutti i loro desideri. Anche per gli adulti il periodo natalizio è bellissimo ma, essendo impegnati con tutti i preparativi, hanno poco tempo per pensare ai regali più giusti per i bambini.

Leggi altro

Page 3

Mobili da ufficio: come arredare ambienti di lavoro e reception

290 Vista 0 Piaciuto

Play Casoria, nella sezione dedicata ai mobili per ufficio, dedica ampio spazio ad articoli dal design sobrio e funzionale, che garantiscono durabilità nel tempo, flessibilità di utilizzo e rispetto dei principi ergonomici di sicurezza.

Leggi altro

Page 4

Aree gioco per hotel: divertimento per i piccoli ospiti delle strutture ricettive

981 Vista 0 Piaciuto

In Italia sono sempre più numerose le catene alberghiere, i singoli hotel e le strutture ricettive a misura di famiglia, che offrono servizi specifici per le esigenze dei vari membri del nucleo familiare, compresi i più piccoli.

Leggi altro

Page 5

  • Come aprire una ludoteca: requisiti e attrezzature necessarie 4840 Vista 0 PiaciutoCosa serve per aprire una ludoteca? Una guida rapida per scoprire come realizzare il tuo progetto: dalla documentazione all'arredamento! Leggi altro
  • Arredi scuola: creare ambienti di apprendimento e gioco a misura di bambino 2251 Vista 0 PiaciutoSettembre: ritorno a scuola! I consigli di Play Casoria per arredare le aule in modo funzionale e sicuro!  Leggi altro
  • Dove festeggiare un compleanno per bambini: idee e location 1561 Vista 0 PiaciutoIn ludoteca con gli amici, a scuola con i compagni: i bambini hanno bisogno di spazi adeguati per festeggiare il compleanno. Scopriamo come scegliere i migliori!  Leggi altro
  • Trampolini elastici: ovvero come toccare il cielo con un dito 1437 Vista 0 PiaciutoStoria di uno dei giochi più desiderati dai bambini Leggi altro
  • Idee per Pasqua e Pasquetta 2019, dove andare con bambini: le mete ideali 1417 Vista 0 PiaciutoDove trascorrere le giornate di Pasqua e Pasquetta in compagnia e con tanti divertimenti per i bambini? Ecco cosa consiglia Play Casoria!  Leggi altro
  • Estate di gioco e relax: gli allestimenti esterni per vivere in libertà la bella stagione 1705 Vista 0 PiaciutoL'estate è la stagione del divertimento all'aria aperta: vieni a scoprire in quanti diversi modi è possibile viversi gli spazi verdi allestiti da Play Casoria! Leggi altro
  • Arredo urbano: come rendere ospitali e funzionali le aree verdi della città 2128 Vista 0 PiaciutoGli spazi verdi ritagliati all'interno delle nostre città diventano oasi di relax e salotti di interazione, grazie ad un accorto e sicuro arredo urbano: scopriamone gli elementi indispensabili! Leggi altro
  • Arredamento per Ludoteche: come allestire un paradiso per bambini 3926 Vista 0 PiaciutoLe ludoteche, spazi dedicati al gioco dei bambini: ecco tutto quello che c'è da sapere sull'arredamento di queste zone ludiche colorate e divertenti! Leggi altro
  • Giocare in sicurezza: i requisiti per parchi gioco, ludoteche e scuole 3165 Vista 0 PiaciutoLiberi di giocare, di correre e di saltare: i bambini hanno bisogno di spazi creati apposta per loro, spazi che devono soddisfare degli specifici requisiti di sicurezza. Scopriamoli insieme! Leggi altro
  • Giochi gonfiabili per bambini: crescere in libertà, morbidezza e sicurezza 2640 Vista 0 PiaciutoScivoli, castelli, percorsi: il mondo dei gonfiabili è quello più amato dai bambini per giocare e saltare senza il rischio di farsi male Leggi altro
  • Il Parco Giochi: oasi di libertà e fantasia, senza dimenticare la sicurezza dei bambini 3640 Vista 0 PiaciutoDalla nascita all'evoluzione, passando le norme sulla sicurezza: tutto quello che c'è da sapere sull'universo divertente e colorato del parco giochi  Leggi altro

Showing 37 to 47 of 47 (4 Pages)

Источник: https://www.playcasoria.it/it/blog/post/3-sicurezza-parchi-gioco-ludoteche-scuole.html

I pericoli del giardino

Giocare in giardino in tutta sicurezza

Attrezzi da giardino sparsi, animali e piante velenose, buche, giochi fissati male, pesticidi, ferri arrugginiti o tubi scoperti sono alcuni dei potenziali pericoli del giardino. Vediamo nello specifico perché sono pericolosi e cosa possiamo fare affinché tutto sia in sicurezza!

Essere immersi nella natura è sicuramente piacevole e molto rilassante, tuttavia bisogna anche essere molto cauti perché ci sono tanti potenziali pericoli.

Questo vale anche quando si è nel giardino di casa. Infatti, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, ci sono non poche cose a cui fare attenzione.

Vediamo insieme nel dettaglio quali sono e come cercare di evitare che diventino un pericolo. In questo modo potrete rilassarvi e godervi il vostro giardino in tutta sicurezza, senza preoccuparvi né per voi e né per gli altri.

Per avere un giardino curato bisogna prendersene cura costantemente ed è bene quindi avere attrezzi da giardinaggio sempre a disposizione. Stiamo parlando sia di quelli più piccoli come ad esempio le cesoie per potare qualche cespuglio, sia dei veri e propri tagliaerba.

Leggi anche: 9 attrezzi da giardino indispensabili

Tuttavia, bisogna fare molta attenzione perché tutti questi strumenti potrebbero diventare un potenziale pericolo se lasciati sparsi nel giardino. Infatti, tutti hanno delle lame o oltre parti taglienti, quindi qualcuno potrebbe farsi male.

Per evitare incidenti, consigliamo di procurarsi una casetta da giardino, anche di piccole dimensioni, per riporre tutti gli strumenti in modo sicuro.

Giochi per bambini

Nei giardini un po’ più grandi, chi ha dei bambini può pensare di mettere anche alcuni giochi per loro, come ad esempio un’altalena. In questo caso, però, dovete assicurarvi sempre che sia fissata bene e che sia tenuta in buono stato.

Infatti, anche questa potrebbe diventare un potenziale pericolo, soprattutto per i bambini che ci salgono per giocare. Uncontrollo periodico per evitare rischi è quindi consigliato.

Insetti pericolosi

Quando si sta in giardino all’aria aperta è normale che ci siano anche molti insetti. La maggior parte di questi sono solamente fastidiosi, ma non costituiscono un vero e proprio pericolo.

Altri, invece, possono diventareun bel problema, in particolare vespe e calabroni. Nel caso in cui li avvistiate, è bene essere prudenti e starne alla larga. Infatti, le loro punture potrebbero comportare anche seri problemi di salute.

Potrebbe interessarti: Idee per creare un parco giochi per bambini

Serpenti velenosi

Non è poi un fenomeno così raro ritrovarsi qualche serpente in giardino. Non parliamo di esemplari particolarmente grandi o pericolosi, ma di rettili che non superano il metro di lunghezza.

Tra questi, quello a cui fare particolarmente attenzione èla vipera. Infatti, il suo morso è velenoso ed è bene correre ai ripari il prima possibile.

La si riconosce perché ha un corpo piuttosto tozzo ed una testa triangolare. In particolare le sue pupille sono diversa da quelle degli altri serpenti perché sono verticali e strette, simili a quelle dei gatti.

Pesticidi

Non è raro usare in giardino dei pesticidi durante la coltivazione di piante o alberi. In questo modo dovrebbero essere al sicuro da possibili insetti o organismi dannosi.

Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Tuttavia, per la nostra salute è bene non abusare di queste sostanze. Infatti, in alcuni casi si sono rivelate cancerogene. Anche se avete animali che sono liberi per il giardino sarebbe meglio evitarli.

Buche

Unpericolo da non sottovalutare in giardino sono le possibili buche che si potrebbero formare. Considerando che il suolo è morbido, infatti, soprattutto dopo una giornata di pioggia potrebbero crearsi dei dislivelli.

Se ve ne accorgete, consigliamo di appianarli il prima possibile per evitare che qualcuno possa farsi male. Attenzione anche alle possibili buche che potrebbe scavare il vostro cane o qualche piccola talpa.

Piante velenose

Probabilmente molti non ne sono al corrente, ma tantissime piante che abbiamo quotidianamente in casa, o in giardino, sono pericolose. La maggior parte provocano danni solo se ingerite, ma per alcune anche solo il contatto può portare problemi.

Tra le più nocive c’è sicuramente iltasso, completamente tossico. Bisogna fare attenzione anche all’oleandroche causa tachicardia, disturbi gastrici e del sistema nervoso centrale.

Altre piante tossiche sono il glicine, il gelsomino, la ginestra, l’iris, la calla, l’azalea ed anche la stella di Natale. Consigliamo di evitare di odorarle e toccarle ed eventualmente di lavarsi subito le mani.

Tubi e ferri arrugginiti

Potrebbe capitare di avere delle recinzioni in giardino e spesso sono vecchie e malmesse. Proprio in questi casi bisogna fare molta attenzionese ci sono dei ferri sporgenti, magari arrugginiti, con i quali ci si potrebbe accidentalmente tagliare.

Un altro potenziale pericolo in giardino sono anche i tubi scoperti. Cercate sempre di metterli in sicurezza per evitare di inciamparci o farsi male urtandoli. In questo modo sarà anche più difficile che possano rompersi ed eviterete così anche una bella spesa economica.

I pericoli del giardino: immagini e foto

Sfogliando le immagini della seguente galleria avrete modo di osservare tutto quello che potrebbe diventare un potenziale pericolo nel giardino. Non esitate a dare un’occhiata alle foto per scoprire quindi a cosa fare attenzione!

PrecedenteSuccessivo

Источник: https://www.casaegiardino.it/giardinaggio/i-pericoli-del-giardino.php

Bambini in giardino: come lasciarli giocare al sicuro?

Giocare in giardino in tutta sicurezza

In inverno, con le giornate che si accorciano e le temperature basse, i bimbi non hanno molte occasioni di trascorrere il tempo libero giocando all’aperto; ma con l’approssimarsi della bella stagione, tutto cambia.

Se si ha la fortuna di avere una casa con giardino, anche piccolo, o uno spazio condominiale, ci sono tantissime cose che si possono fare per renderlo uno spazio super divertente, avventuroso, ma allo stesso tempo sicuro, nel quale i più piccoli potranno giocare liberamente e godersi le lunghe giornate di sole.

Come fare, quindi, a costruire uno spazio adatto a lasciare ibambini in giardino e farli giocare al sicuro? Ecco alcunisuggerimenti utili.

La manutenzione del giardino

Prima di tutto, occorre considerare la grandezza dello spazio chesi ha a disposizione, in maniera da poterlo organizzare e suddividereal meglio, per far vivere in totale sicurezza delle meravigliosegiornate all’aperto ai bambini. Il giardino va sottoposto ainormali lavoretti di manutenzione, dopo la lunga stagione invernale.Ciò vuol dire renderlo sicuro per i bimbi, ma anche per igrandi.

Ad esempio, va aggiustata la pavimentazione, se presente edanneggiata da pioggia, neve o quant’altro, tagliata l’erba e rimossieventuali detriti e foglie secche, potati gli alberi se mostrano ramispezzati e così via. Molto importante, poi, è la correttainstallazione dell’impianto luci, essenziale per fare in modo che ibambini possano continuare a giocare tranquillamente anche altramonto o nelle belle sere d’estate.

Se il giardino è posto vicino a una strada, è fondamentale che sia ben recintato. Molto belle sono le recinzioni in steccati di legno, che ben si inseriscono e armonizzano con l’ambiente, magari da comprare in tinta neutra e da dipingere insieme ai bimbi nei loro colori preferiti. Vanno bene anche quelle con rete metallica, più economica ma altrettanto sicura.

Se si decide di montare delle altalene o degli scivoli, che sonotra i giochi all’aperto più amati dai più piccoli, occorre fareattenzione a dove li si installa: la posizione ideale è in una zonanon troppo illuminata dal sole, perché altrimenti, nelle ore dipunta, potrebbero scaldarsi parecchio e scottare la pelle delicatadei bimbi.

Per lasciare giocare i bimbi in libertà e sicurezza in giardino,è utile arredare il prato con delle panchine per i grandi. Cene sono di carinissime, anche di piccole dimensioni, che ben siadattano ad ogni tipo di giardino, e permettono ai genitori dicontrollare i bimbi giocare stando comodamente seduti.

Nel giardino, molto d’effetto è piantare delle piante che funganoda cornice per delineare la zona bimbi: l’ideale è una siepe, oppuredelle erbe aromatiche che possono assolvere anche alla funzionedidattica di far conoscere ai piccoli le diverse specie divegetazione, nonché le loro differenti profumazioni.

Si può ideare anche un’area da adornare con vasi, contenenti varitipi di fiori, facendoli annaffiare e curare ai più piccoli, in mododa insegnare loro l’amore per la natura e l’ambiente.

Sempre in ambito natura, in qualsiasi area verde, seppur dipiccole dimensioni come può essere generalmente un giardino di casa,c’è un via vai di animaletti, insetti e volatili: un’idea chepiacerà tantissimo ai piccoli è quella di appendere agli alberellidel giardino o su una pergola, delle casette adatte ad ospitarepiccoli uccelli in cerca di un posto dove nidificare, e attendere chequalche nuovo inquilino con le ali decida di venirvi ad abitare emettere su famiglia.

Molto stimolante, educativo e salutare per bambini di tutte le etàe per i grandi, è anche la realizzazione nel giardino di un piccoloorto domestico. Alcune verdure sono molto facili da coltivare ecrescono ovunque, come i pomodori, le carote o l’aglio. I giovaniagricoltori non vedranno l’ora di cogliere e assaggiare i frutti delloro lavoro.

La spiaggia nel giardino di casa

In estate è bene montare nel giardino un patio sotto al quale ibambini possano continuare a giocare nelle ore più calde, al riparodai raggi diretti del sole.

Per la gioia dei bimbi, si può allestireuna piccola piscina smontabile (in commercio ce ne sonotantissime e adatte a bambini di tutte le età) in modo da poterlariporre, una volta finita la stagione, nel garage, cantina o box.

Sesi hanno bambini molto piccoli, è opportuno coprire la piscina dopol’uso, con un telo o altro, in modo che non ci finiscano dentro persbaglio.

E per ricreare in giardino un vero acqua-park, si possono foraredei tubi in plastica o delle bottiglie, collegarli alla pompadell’acqua usata per annaffiare il prato e il gioco è fatto: spruzzid’acqua a volontà!

Altro elemento caratteristico di un giardino a misura di bambini èla sabbiera, da realizzare preferibilmente in legno, oppure inplastica.

In questo spazio i bimbi si divertiranno come se fossero inspiaggia a costruire bellissimi castelli di sabbia, piste per farrivivere loro l’intramontabile gioco delle biglie, scavare tunnel,divertirsi con le formine e tanto altro.

L’unica accortezza daseguire è allestire la sabbiera nella parte del giardinomaggiormente colpita e riscaldata dal sole, in modo da scongiurare ilrischio funghi o muschi.

Coltivare piccoli artisti

In primavera ed estate, il giardino si presta molto bene adivenire l’atelier a cielo aperto degli artisti in erba: perfetto perdipingere, disegnare o dare vita a qualsivoglia tipo di arte nellaquale i bimbi vogliano cimentarsi.

Arredare, quindi, il giardino con tavolini, sedie, cavalletti,fogli, pennarelli, pennelli e tantissimi colori, in modo che ibambini possano dare libero sfogo alla loro fantasia e ritrarre anchela natura che li circonda; un’idea molto carina è appendere, su unlato della recinzione, una lavagnetta munita di tanti gessetticolorati sulla quale i bambini potranno disegnare, scrivere o idearenuove avventure e giochi di gruppo.

A tutto relax

Tra gli arredi, immancabile è l’amaca, simbolo del relaxtotale e adorata da bambini e genitori. Montarne una nel propriogiardino è facilissimo: si può comprarne una da appendere tra duealberi o anche una dotata di supporto che si poggia a terra.

Tutti in pista

Un’area del giardino può essere usata per dare vita a unamini-pista pavimentata a misura di bambino, dove i più piccolipotranno andare in bici, sui pattini, monopattini, macchinineelettriche e così via, restando in ogni caso in uno spazio sicuro erecintato. Ai bimbi piacciono tanto le piste per le loro macchinine otrenini: se ne può realizzare una in giardino completa di striscepedonali, semafori, rotaie e quant’altro. Da costruire e giocarciinsieme.

I giochi da fare in giardino

Molto apprezzato dai bambini e dai loro genitori è il percorsosensoriale, adatto soprattutto ai bimbi più piccoli, perchécapace di sviluppare le loro capacità sensoriali.

È molto semplice:nel giardino si realizza un viottolo che mette in collegamento dueaeree arredate con oggetti, materiali e colori differenti; sistemache aiuta i bambini a mettere in moto i propri sensi.

Seppur di più difficile realizzazione, piace tantissimo aibambini la classica casetta sull’albero, che richiede unospazio adeguato e soprattutto l’aiuto, nella sua costruzione, diprofessionisti esperti, per avere la garanzia che i bimbi possanogiocare in totale sicurezza. Nel caso non fosse possibile, una validoe altrettanto gradevole sostituto adatto ai gusti dei più piccoli èil fortino: può essere fabbricato a terra e sul mercato cisono molti modelli già pronti ed economici.

In alternativa, visto che ogni giardino a misura di bimbo che si rispetti non può non contemplare la presenza di un rifugio/nascondiglio per piccoli esploratori, in qualche angolo si può mettere una bella tenda da campeggio di piccole dimensioni (sul mercato ce ne sono per tutte le tasche) e far giocare i bimbi proprio come se fossero in vacanza all’avventura, en plein air.

Per un rifugio all’insegna dell’ecosostenibilità, invece, un’ideaecologica e super fresca è la tenda di canne di bambù dacostruire assieme ai bambini e da ricoprire con piante rampicanti,che vanno piantate ai lati della struttura in bambù: l’effettogiungla è assicurato.

Il giardino-cinema

Nelle calde serate d’estate non c’è niente di meglio di un belcartone visto al fresco di un giardino.

Ricreare una sorta di “drivein” casalingo è facilissimo: bastano qualche soffice cuscino,dei gustosi popcorn, un video-proiettore e, per avere l’effettocinema, un grande lenzuolo o telo bianco da appendere a una dellepareti esterne della casa o ad una struttura rimovibile montata perl’occasione.

Adv

Источник: https://metropolitanmagazine.it/bambini-giardino-come-lasciarli-giocare-sicuro/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: