Diritto al gioco, per tutti

diritto al gioco Archivi

Diritto al gioco, per tutti

Non sarebbe bello se anche in Italia si prestasse maggiore attenzione alla progettazione delle aree gioco? Alla bellezza, alla varietà di offerta.

Di solito invece nelle nostre città, soprattutto quelle piccole, vengono installati i soliti “giochini” scelti da un catalogo, spesso uguali per tutte le aree gioco della città: una torretta con lo scivolo, due altalene, un gioco a molla e poco altro.

Troppo spesso della medesima azienda cosicché andare nell’area giochi in via Rossi è come andare in quella in via Verdi.

06 Ott 2020

Registrazioni video convegno GIOCO E/È BENESSERE

Ravenna 3 ottobre 2020, convegno online, parte mattutina 10.30 – 12.30 Introduzione e interventi istituzionali – Ouidad Bakkali, Assessora Pubblica Istruzione e Infanzia del Comune di Ravenna – Renzo Laporta, coordinatore del gruppo di promozione “Diritto al Gioco” – Clede Maria Garavini, Garante per i Diritti per l’Infanzia e Adolescenza – Elisa Renda, Referente di […]

27 Nov 2019

Livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali delle persone di minore età

La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Filomena Albano, ha pubblicato un documento di studio e proposta sul tema, 80 pagine intitolate “I livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali delle persone di minore età”. Una road map molto concreta per realizzare quattro livelli essenziali delle prestazioni per diritti che riguardano i minori. «Definire […]

09 Mag 2019

Garante infanzia e parchi gioco

Un importante documento pubblicato dal Garante per l’infanzia e adolescenza “Il diritto al gioco e allo sport dei bambini e dei ragazzi con disabilità” che potete scaricare qui: https://www.garanteinfanzia.

org/sites/default/files/diritto-al-gioco-sport-bambini-ragazzi-disabilita.pdf Un vero peccato che non siano stati chiesti a Parchi per Tutti aggiornati sui parchi inclusivi.

Nel documento ufficiale pubblicato dal Garante per l’infanzia vengono citati 234 parchi […]

15 Gen 2019

Diritti & Rovesci – Seminario formativo

A 30 anni dalla firma della Convenzione internazionale sui diritti dei bambini a che punto siamo? Cosa si è fatto? E soprattutto la città di oggi permette ai bambini di esercitare il loro diritto al gioco, al verde e alla salute? L’associazione LAQUP, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, ha organizzato per venerdì […]

05 Dic 2018

Perché per una città a misura di bambino serve il verde pubblico

Martedì 4 dicembre 2018 | POVERTÀ EDUCATIVA Tra i diritti riconosciuti di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, quello al gioco e al tempo libero è certamente uno dei più qualificanti. Perché tocca da vicino uno degli aspetti che più caratterizzano il benessere del minore, in quanto persona con necessità e bisogni propri, autonomi da […]

19 Nov 2018

20/11/2018 Giornata internazionale diritti dell’infanzia e adolescenza

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. In Italia la Convenzione è stata ratificata in Legge n. 176 del 27 maggio 1991. […]

20 Ago 2018

Ancora sul parco “inclusivo” di Lignano

Ancora sul parco “inclusivo” di Lignano (http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/592265/Approda-in-spiaggia-il-veliero-accessibile-e-il-parco-inclusivo-Pirates-Island).

Dopo aver letto l’articolo pubblicato da Redattore Sociale riguardo le nostre perplessità legate al parco giochi di Lignano Sabbiadoro Gestioni realizzato da Legnolandia e definito a nostro avviso erroneamente inclusivo, ci sentiamo in obbligo di dare un’ulteriore risposta. Nell’articolo suddetto sono stati citati alcuni di noi genitori facendo […]

06 Ago 2018

Parco “inclusivo” su sabbia…

Viserba (Rimini), 05/08/2018. Questa mattina mi sono alzata presto e sono andata a fare una passeggiata in spiaggia: ho percorso circa 600 metri e ho incontrato altalene di ogni tipo, scivoli, castelli, galeoni, giochi a molla, casette, … Ho scattato alcune foto e mi è tornato in mente il parco giochi inaugurato di recente a […]

07 Lug 2018

Parco inclusivo? No: parco esclusivo!

“Vorrei rivolgere due parole al presidente del consorzio dei Servizi Sociali del Cassinate, Edoardo Fabrizio: se si voleva fare un parco inclusivo l’ente poteva investire di più insieme al Comune. Vivere con dignità è un diritto e non bisogna elemosinare i servizi che spettano ad ognuno di noi. A noi non servono i contentini e i […]

24 Apr 2018

Ho diritto…

BAMBINO E BAMBINA Ho il diritto di giocare insieme ai miei amici, anche se non cammino, se non vedo bene, se non parlo. Sono un bambino o una bambina! Tutti i bambini hanno uguali diritti, lo stabilisce la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia che in Italia è stata ratificata in Legge n. 176 del 27 […]

13 Apr 2018

Bambini disabili al parco sorvegliati…

Sapete cosa mi intristisce dei commenti che sto leggendo in questi giorni su in merito all’altalena per carrozzine non certificata? Non quelli delle persone che faticano a comprendere che questo gioco non è inclusivo, non i classici commenti “vogliamo togliere la felicità a questi bambini?”, a cui sono abituata e che mi trasmettono solo […]

Источник: http://www.parchipertutti.com/category/diritto-al-gioco/

Diritto al gioco, per tutti

Diritto al gioco, per tutti

Tutti i bambini hanno il diritto di giocare.

E un nuovo traguardo è stato raggiunto dar “A scuola di inclusione: giocando si impara” il progetto di UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare per promuovere il diritto al gioco di tutti i bambini, attraverso una serie di azioni di sensibilizzazione nelle scuole e di riqualificazione in ottica inclusiva di parchi e aree verdi in 16 regioni italiane e delle province autonome di Bolzano e Trento, in collaborazione con le amministrazioni locali. Il progetto ha vinto la seconda edizione del “bando unico” previsto dalla riforma del Terzo settore, ed è finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali nell'ambito dell'Avviso 1/18.

La prima inaugurazione

Giovedì 10 giugno alle 12 nel parco in via dei Cipressi a Monfalcone (GO) si svolgerà la prima inaugurazione di una giostra Carosello e di un pannello ludico – sensoriale, giochi pensati per essere utilizzati da tutti i bambini.

All'inaugurazione interverranno i rappresentanti della Sezione UILDM di Gorizia, le autorità politiche e religiose del territorio e gli istituti scolastici locali coinvolti.

Seguirà, il 20 giugno in Piazza Unità d'Italia a Monfalcone, il concerto dei “Ladri di carrozzelle”, il gruppo rock gruppo musicale composto da membri con diversi tipi di disabilità che si esibirà in occasione della Festa della musica 2021.

I concerti della rock band costituiscono una delle fasi di sviluppo del progetto e hanno lo scopo di sensibilizzare tutta la comunità sui temi della disabilità e dell'inclusione.    
Nel frattempo proseguono i lavori di riqualificazione in ottica inclusiva e di installazione delle giostre in tutti i parchi coinvolti nel progetto.

Durante l'estate e in autunno si terranno le prossime inaugurazioni e gli eventi di sensibilizzazione che vedranno protagonisti i “Ladri di carrozzelle”, gli studenti delle scuole partecipanti e tutta la comunità locale. A settembre, inoltre, riprenderà il secondo ciclo di incontri di sensibilizzazione negli istituti scolastici coinvolti nel progetto.

«Siamo felici di dare il via a questa nuova fase del progetto. Quello di Monfalcone è il primo degli interventi che UILDM, insieme alle amministrazioni locali, realizzerà in 28 parchi e aree verdi di 24 Comuni, in 16 regioni italiane.

Ci auguriamo che queste giostre facciano da sfondo a tante ore di divertimento per i bambini e per le famiglie che li accompagneranno.

 “A scuola di inclusione: giocando si impara” ci dimostra che è sempre possibile lavorare insieme, associazioni, singoli e Istituzioni, progettando gli spazi in chiave accessibile a tutti», dichiara Marco Rasconi. 

 Gli altri parchi che saranno resi più accoglienti

Gli interventi di riqualificazione prevedono l'installazione di giostre inclusive, pannelli sensoriali, tavoli da pic nic accessibili anche alle persone in carrozzina insieme a pavimentazioni anti trauma per rendere più accoglienti i parchi di 24 Comuni.

In particolare, grazie al contributo dei propri donatori UILDM potrà installare:

  • 17 altalene con sedile a “cesto”, adatte anche dai bambini con disabilità, complete della pavimentazione antitrauma;
  • 17 giostre “Carosello” dove possono giocare insieme bambini con e senza disabilità;
  • 30 pannelli sensoriali o figurativi colorati;
  • 8 set di tavoli di legno a sbalzo per consentirne l'utilizzo a persone con disabilità motoria e panche con spalliera.

Prosegue anche sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo la raccolta fondi per promuovere il diritto al gioco dei bambini e rendere accessibili i parchi coinvolti nel progetto. Fino al 30 novembre.

 DIRITTO AL GIOCO, PER TUTTI

Per un bambino con disabilità giocare non è scontato perché i giochi possono non essere adatti alle sue abilità e perché non è facile l'interazione con i coetanei; ma il gioco con alcune attenzioni può essere utilizzato come attività inclusiva e diventare un'opportunità per avviare il processo di crescita relazionale e quindi di formazione di individuo sociale.

Nel nostro Paese soltanto il 5% dei parchi gioco è accessibile, con giochi adatti alle esigenze dei bambini con disabilità che consentano di giocare insieme agli altri bambini e non esiste una normativa sulle attrezzature ludiche negli spazi pubblici.

Le poche iniziative volte a rendere i parchi giochi inclusivi sono intraprese dalle amministrazioni pubbliche o da privati sensibili al problema.

IL PROGETTO

Il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara” prevede la collaborazione e il lavoro in rete di una serie di soggetti attivi tra cui le 66 Sezioni di UILDM, 17 amministrazioni locali e gli studenti di 17 scuole sul territorio italiano. Si sviluppa in cinque fasi, con termine a fine 2021.

Nella prima parte, attraverso seminari, il progetto è stato presentato a livello locale alle Sezioni UILDM con il coinvolgimento delle amministrazioni comunali e degli istituti comprensivi locali.

La seconda fase prevede la realizzazione di attività di sensibilizzazione sul tema della disabilità negli istituti scolastici che partecipano al progetto.

Successivamente le Sezioni UILDM e le amministrazioni locali hanno individuato le aree verdi e parchi da riqualificare con l'installazione di giochi accessibili ai bambini con disabilità.

La quarta fase del progetto si struttura nell'organizzazione di eventi pubblici che vedranno la partecipazione dei “Ladri di carrozzelle” e delle scuole coinvolte.

Al termine sarà avviata un'attività di valutazione dell'impatto del progetto sul territorio.

Si tratta di un elemento di particolare novità perché permetterà di orientare sempre più le scelte verso i reali bisogni dei soggetti che hanno interagito con il progetto.

Источник: https://www.pianetamamma.it/il-bambino/giocare-e-crescere/diritto-al-gioco-per-tutti.html

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: