Diete che funzionano: 10 segreti da donne di tutto il mondo

Dieta, i 13 trucchi INFALLIBILI per dimagrire

Diete che funzionano: 10 segreti da donne di tutto il mondo

Dimagrire non significa seguire una dieta per poche settimane e poi darsi di nuovo alla pazza gioia. Per dimagrire davvero occorre individuare le abitudini sbagliate, modificarle e mantenerle nel tempo, anche dopo aver raggiunto l’obiettivo

I trucchi infallibili per dimagrire

I 13 consigli per dimagrire sono stati messi a punto con la consulenza di Valentina Chiozzi, Biologa Nutrizionista, e di Gabriele Piuri, dottorando di ricerca in nutrizione sperimentale e clinica, entrambi dell'equipe di Attilio Speciani, direttore scientifico di Eurosalus. 

vai alla gallery

Siete a dieta e non volete più sgarrare? Ecco 10 suggerimenti per evitare di fare errori che possono compromettere il raggiungimento di una silhouette perfetta. Alcuni sono più…

1. Non serve fare una dieta, occorre un nuovo stile di vita

Dimagrire non significa seguire una dieta per poche settimane e poi darsi di nuovo alla pazza gioia.

Per dimagrire davvero occorre individuare le abitudini sbagliate, modificarle e mantenerle nel tempo, anche dopo aver raggiunto l'obiettivo.

Se non si cambia stile di vita, i chili persi si riprendono facilmente e in breve si torna al punto di prima, con un effetto 'yo-yo' che non finisce mai.

2. Fai sport, quello più adatto a te

Tutti ci dicono di fare attività fisica se vogliamo dimagrire. È verissimo, ma quale e come? Magari potresti provare con la zumba: è uno sport di tipo aerobico, che consente di consumare parecchie calorie divertendosi, ma bisogna vedere se è adatto alla propria costituzione.

L'attività fisica va personalizzata in base alle proprie condizioni: se per alcune potranno andar bene i lavori aerobici prolungati, come lo step, la corsa o appunto la zumba, per altre saranno indicati lavori brevi e più intensi, per altre ancora sarà importante lavorare prima sulla massa muscolare, con pesi e attrezzi, e poi sul dimagrimento.

Sempre valutando il livello di allenamento ed eventuali problemi, ad esempio alla schiena o alle ginocchia. Insomma, lo sport è parte integrante dello stile di vita di chi vuol dimagrire e mantenere il peso forma, ma almeno agli inizi è bene affidarsi ad un esperto.

3. Attenzione alla bilancia. Dimagrire significa perdere massa grassa

Dimagrire non significa solo perdere peso, ma perdere massa grassa. Se l'ago della bilancia scende, può darsi che abbiamo perso solo acqua o addirittura massa muscolare, cosa che succede facilmente quando si fa una dieta fortemente ipocalorica.

È vero, allo specchio ci si vede un po' più snelle e più sgonfie, ma è un dimagrimento apparente e poco duraturo.

Per questo, soprattutto se i chili da perdere sono parecchi, sarebbe utile affidarsi a un professionista serio, che oltre a farci salire sulla bilancia misuri le circonferenze di certi punti critici, determini la composizione corporea (massa grassa, massa magra, acqua) attraverso esami come la bioimpedenziometria e valuti i risultati di una dieta nel tempo.

4. Impara a leggere le etichette quando fai la spesa

Chi vuol dimagrire deve acquisire una cultura alimentare, e questo significa innanzitutto leggere le etichette di quel che si acquista e non fidarsi solo delle pubblicità.

Se ad esempio un prodotto si definisce integrale, il cereale integrale deve essere al primo posto nell'elenco degli ingredienti; in un alimento che si vanta di essere 'magro', i grassi non possono essere al secondo posto.

vai alla gallery

Avete partorito da un po' ma i chili di troppo sono rimasti? Prima di iniziare una vera e propria dieta, che potrebbe essere stressante in questo momento della vostra vita di neomamme, provate…

5. Una caloria non è uguale ad un’altra

Un pomodoro maturato al sole estivo contiene le stesse calorie di un pomodoro di serra, ma il primo è molto più ricco di micronutrienti che non solo fanno bene all'organismo, ma hanno un maggiore potere saziante e di riflesso dimagrante; idem per farina bianca e farina integrale, oli di buona qualità e grassi vegetali idrogenati.

Il corpo non sa dire 'mi manca lo zinco o il selenio', ma dice 'ho fame': se poi il cibo apporta i nutrienti di cui ha bisogno, ne riceve soddisfazione, altrimenti sarà portato a cercare ancora cibo. Un cibo troppo calorico con ingredienti di scarsa qualità è scarsamente nutritivo, poco saziante e quindi fornisce calorie vuote.

A parità di calorie, quindi, l'effetto sul cervello dei cibi può essere diverso. Seguire la stagionalità e variare gli alimenti inoltre è indispensabile per evitare la monotonia, che è uno dei motivi che spingono ad abbandonare le diete. 

6 . No alle diete iperproteiche, ma le proteine sono importanti

Se è vero che le diete iperproteiche sono squilibrate, è importante d'altro canto assicurarsi un adeguato apporto proteico. Le proteine sono fondamentali per mantenere la massa muscolare, stimolare il metabolismo a 'bruciare', avere un buon tono, sia fisico che mentale, sentirsi più efficienti.

Una persona sana ha bisogno in media di 1 grammo di proteine per kg corporeo: per una donna di 65 kg questo significa ad esempio un pugno di frutta secca (è ammessa anche nelle diete, basta non esagerare!) o un uovo al mattino, una bistecca da 100-120 gr o un piatto di pasta e legumi a pranzo ed un po' di pesce alla sera.

7. Scegli i grassi giusti

Sono sempre demonizzati, invece secondo le ultime linee guida devono rappresentare il 25-30% dell'introito giornaliero. I grassi sono precursori degli ormoni, cioè servono all'equilibrio del nostro sistema endocrino quindi non vanno aboliti neanche quando si segue una dieta.

E servono tutti i tipi di grassi, purché di qualità: più della metà del fabbisogno quotidiano dovrebbe derivare dai grassi monoinsaturi, provenienti soprattutto dall'olio extravergine di oliva, mentre la restante parte dovrebbe essere costituita in parti uguali da grassi saturi, come burro e gli altri grassi di origine animale, e polinsaturi, cioè gli omega 6 contenuti negli oli di semi e gli omega 3, contenuti in pesce azzurro e noci.

Il nostro organismo è perfettamente in grado di metabolizzare i grassi, basta evitare fritti e soffritti, aumentare l'attività fisica e ridurre drasticamente gli zuccheri semplici, che sono i veri colpevoli dell'ingrassamento. Infine, i grassi danno sapore ai cibi, rendono la dieta più piacevole e compatibile con la cucina della famiglia.

Si ricordi che nessun cibo fa dimagrire o ingrassare in assoluto, dipende da quanto se ne mangia e come si combina con gli altri alimenti durante la giornata.

8. Evita i dolcificanti artificiali

È dimostrato da diversi lavori scientifici che i dolcificanti artificiali, lungi dal far dimagrire, contribuiscono all'ingrassamento.

Il problema non è dato dalla quantità di calorie (che nei dolcificanti è nulla) ma dal segnale che arriva all'organismo.

Il sapore dolce, dello zucchero così come dei dolcificanti, attiva segnali a livello cerebrale che spingono alla ricerca di altro zucchero ed altro cibo, col risultato che si tende a mangiare di più al pasto successivo.

Studi del 2013 inoltre hanno dimostrato che i dolcificanti artificiali provocano un'alterazione del metabolismo del glucosio simile a quella dei diabetici, poiché favoriscono la trasformazione in grasso di quel che si è mangiato.

Come se non bastasse, un altro studio dello stesso anno ha evidenziato che la saccarina e l'acesulfame, due dei dolcificanti più comuni, bloccano la lipolisi, cioè il meccanismo che ci permette di sciogliere i grassi. Insomma, si potrebbe dire che fanno più ingrassare che dimagrire.

9. Evita il fruttosio

Non stiamo parlando del fruttosio naturalmente contenuto nella frutta e nella verdura, ma del fruttosio come dolcificante industriale, ad esempio lo sciroppo di mais.

Fino a poco tempo fa si pensava che, avendo un indice glicemico più basso rispetto allo zucchero, facesse ingrassare di meno. E invece il fruttosio ha per così dire una via di metabolizzazione preferenziale, che fa aumentare i trigliceridi e i livelli infiammatori epatici che interferiscono in modo importante con il dimagrimento.

Già dal 2004 dei lavori scientifici avevano dimostrato che il fruttosio, assunto in modo continuativo, aumenta la resistenza insulinica al pari dello zucchero e facilità l'insorgenza di diabete e malattie metaboliche, come l'obesità, mentre uno studio del 2013 ha evidenziato che lo sciroppo di mais induce obesità e declino cognitivo, favorendo addirittura lo sviluppo di malattie come l'Alzheimer.

Un danno che comincerebbe già nel pancione, perché sembra che, se la mamma in attesa consuma fruttosio in grandi quantità, ci sia un'attivazione di meccanismi obesogeni nel bambino.

10. Mangia frutta, ma non bere succhi industriali

Un conto è mangiare un frutto completo, con il suo contenuto di micronutrenti e di fibre che hanno potere saziante, un conto è bere litri di succhi che, anche quando sono 100% frutta, sono privati delle preziose sostanze contenute nel frutto intero.

La frutta in una dieta è la benvenuta, ma non si dimentichi che è pur sempre zuccherina, specie se parliamo di uva, banane o fichi.

Ma anche frutti costituiti in gran parte di acqua come l'anguria non si possono definire 'dimagranti': una bella fetta a merenda è dissetante, rimineralizzante e disintossicante, ma non si può mangiare mezza anguria al posto del pranzo nell'illusione di dimagrire!

11. Il cioccolato fondente fa bene, ma non una tavoletta intera

Che dire della comune credenza che il cioccolato faccia dimagrire? Innanzitutto distinguiamo il cacao puro dal cioccolato. Il cacao ha proprietà indiscusse, è protettivo per il fegato, contiene polifenoli preziosi e sostanze che possono attivare determinarti meccanismi lipolitici, ma stiamo parlando del cacao amaro puro.

La cioccolata invece è un dolce buonissimo che contiene zucchero e burro di cacao, che apportano un bel po' di calorie.

Cioccolata addio allora? No: un quadratino di cioccolato fondente di buona qualità con almeno il 75-80% di cacao ci sta benissimo, anche in una dieta dimagrante, ma non una tavoletta di cioccolato al latte!

12. Mangia con calma e mastica bene

Alzi la mano chi non ha mai mangiato in piedi o davanti a tv, pc e smartphone. E invece se si vuole dimagrire il cibo va guardato, annusato, assaporato, masticato lentamente.

Si tenga presente che già durante la masticazione si attivano una serie di segnali che arrivano ai centri di sazietà del cervello, mentre i primi segnali a livello ematico arrivano dopo 20 minuti, quando si cominciano ad assorbire certi nutrienti. Se si mangia in fretta, si rischia di finire un intero pasto prima di accorgersi di esser sazi!

Non solo: mangiare lentamente consente di far dilatare gradualmente lo stomaco, assimilare meglio quel che si mangia, digerirlo più facilmente e svuotare meglio l'intestino. Se si mastica male, allo stomaco arrivano pezzi interi di cibo, che richiedono un maggior lavoro intestinale, con fermentazioni e gonfiore.

13. Studiare: fa dimagrire se si abbina lo sport

Che studiare faccia lavorare il cervello e che attivare il cervello aumenti il consumo di glucosio è vero, ma da qui a dire che studiare faccia dimagrire… bisognerebbe studiare camminando! E invece non solo si sta seduti, ma si cade spesso nella tentazione di sgranocchiare qualcosa.

Basta guardare i nostri studenti, che in media non sono proprio magrissimi. Insomma, studiare può far dimagrire se durante il pomeriggio si ha la possibilità di staccare con un'oretta di attività sportiva, altrimenti inutile illudersi! (leggi anche: tenersi in forma: la ginnastica con il passeggino).

Источник: https://www.nostrofiglio.it/famiglia/moda-e-bellezza/13-trucchi-per-dimagrire

10 trucchi per dimagrire velocemente: come perdere peso in poco tempo

Diete che funzionano: 10 segreti da donne di tutto il mondo

Perdere peso in fretta e con il minimo della fatica è il sogno di tutte noi. Con questi 10 trucchi per dimagrire velocemente potrete sfoggiare una linea invidiabile in poco tempo, senza dover fare troppe rinunce. Dal movimento alla regolarità dei pasti, dalle tisane dimagranti alle strategie di acquisto: scoprite tutti i sistemi più indicati per dimagrire in un batter d'occhio!

Siete alla ricerca di trucchi per dimagrire velocemente? Eccovi servite! Perdere peso in poco tempo è possibile: basta seguire questi semplici consigli che vanno dall'alimentazione all'attività fisica, fino a veri e propri trucchetti per evitare di abbuffarvi a sproposito.

Armatevi di furbizia, quindi, e anche di perseveranza: vedrete che figurone alla prova costume!

E intanto guarda qui: lo sapevi che questi cibi fanno ingrassare?

Il tuo browser non può visualizzare questo video

Video di Eleonora De Vecchis

Il primo trucco per dimagrire in fretta è aumentare l'esercizio fisico e muoversi di più. L'ideale sarebbe dedicarsi con costanza a uno di questi sport, i più indicati per un dimagrimento rapido.

Se non avete molto tempo per praticare uno sport, ponetevi l'obiettivo di camminare velocemente o andare a correre almeno mezz'ora al giorno: darete una bella svegliata al vostro metabolismo e brucerete moltissimi grassi! Potrebbe esservi utile utilizzare un contapassi per aiutarvi a monitorare il numero delle calorie bruciate e incentivarvi a fare più movimento.

> Xiaomi Band 5 Fitness Tracker disponibile su Amazon a 29,88 €

Dimagrire velocemente con l'attività fisica non è difficile come sembra: vi basterà salire le scale ogni giorno invece di prendere l'ascensore, oppure dedicare più tempo alle pulizie casalinghe. I lavori di casa possono farvi perdere fino a 200 calorie in un'ora! Quando si dice, due piccioni con una fava.

In linea generale, un trucco per dimagrire in fretta è quello di camminare, se possibile, ogni ora per almeno 10 minuti.

La sedentarietà fa male e due passi ogni tanto aiutano a smaltire più velocemente il cibo ingerito.

Stare attenta, però alla tua salute: ti consigliamo di usare sempre delle sneakers per assorbire l'impatto e proteggere i tuoi ginocchi e la tua schiena.

L'idea di andare in palestra non vi alletta molto? Beh, ci sono metodi più divertenti per mantenersi in forma… e lo shopping è uno di questi! Guardare per credere.

Il tuo browser non può visualizzare questo video

Video di Lorenzo Marcheschi

2. Non saltate i pasti! Il digiuno non serve a dimagrire in fretta..

Contrariamente a quanto possiate credere, digiunare o saltare i pasti non aiuta affatto a dimagrire velocemente, anzi! È una pratica controproducente, utile solo a rallentare il metabolismo e a togliervi le energie.

Non saltate mai un pasto, a partire dalla prima colazione, che dev'essere il più abbondante della giornata. Vale sempre il trucco: colazione da regine, pranzo da principesse e cena da povere.

Se cominciate la vostra giornata con una colazione abbondante, avrete le energie necessarie per affrontare la giornata e tutto il tempo che vi serve per bruciare calorie.

I migliori alimenti foodspring per dimagrire

E per recuperare l'energia dopo gli esercizi, ti consigliamo un shake oppure una merendina con alto tasso di proteine per assumere i nutrienti necessari senza farti ingerire troppe calorie. Il pacchetto dimagrimento di foodspring ti offre tutti i nutrienti e l'energia per una merenda sfiziosa! Il set contiene:

  • shape shake per una colazione sana e nutriente
  • semi di chia bio per piccole merende che ti riempiono senza aggiungere troppe calorie nella tua dieta, oltre ad essere ricco di calcio, magnesio e vitamina B1.
  • integratore alimentare 100% vegano L-carnitina per aumentare la tua energia e migliorare il tuo umore durante tutta la dieta.

Il prezzo totale dell'acquisto di questi prodotti singoli si aggira intorno ai 64€, ma il pacchetto sul sito costa solo 49,99€!

Segui le novità di AlFemminile, iscriviti alla nostra newsletter

Rispettare gli orari dei pasti è uno dei trucchi più efficaci per dimagrire velocemente. Ricordate che i pasti della giornata devono essere tre: colazione, pranzo e cena.

Se sarete capaci di evitare gli spuntini fuori pasto, sarà più semplice dimagrire più in fretta.

Ad ogni modo, se proprio non ci vedete più dalla fame fra un pasto e l'altro, privilegiate spuntini poco calorici e nutrienti, come della frutta fresca oppure uno yogurt, evitando biscotti, barrette di cioccolata e snack.

Ecco alcuni snack bio e gustosi di foodspring che ti aiuteranno ad ingannare la fame evitando l'ingerimento eccessivo di calorie:

Infine, cercate di non cenare mai dopo le ore 20: questo semplice trucco vi aiuterà a dimagrire più in fretta perché avrete il tempo, prima di andare a letto, per muovervi e consumare calorie.

4. Rivedete le vostre abitudini alimentari

Un'alimentazione scorretta o disordinata è la prima ragione per cui ingrassiamo. Per dimagrire velocemente, sarà necessario rivedere le proprie abitudini e seguire alcuni semplici trucchi:1.

Eliminate tassativamente dalla vostra dieta (e dalla vostra dispensa) tutti i cibi grassi: se non li avete in casa, non avrete la tentazione di mangiarli! Evitate quindi l'acquisto.2. Dite no a formaggi, fritti, dolci (specie se industriali), salumi e cibi in scatola.3.

Limitate l'assunzione di carboidrati (senza tuttavia eliminarli del tutto) e preferite il consumo di carne magra e pesce.4. ​Verdura, verdura, verdura: cruda, cotta, in zuppa… non sarà abbastanza! È l'alimento più genuino e magro che possiate consumare.5.

​Ok anche alla frutta, ma con più moderazione e possibilmente come snack lontano dai pasti. Un ottimo trucco spezza-fame è avere sempre una bella mela in borsa per gli attacchi improvvisi.

6.

​Aggiungere pepe o prezzemolo sui vostri piatti vi aiuterà a digerire più velocemente: il pepe ha un effetto brucia-grassi, mentre il prezzemolo aiuta contro la ritenzione idrica ed è un ottimo sistema per sgonfiarvi velocemente.

7. Evitate infine il più possibile i pasti fuori casa e prendete la sana abitudine di prepararvi una bella schiscetta per andare a lavoro. In questo modo potrete controllare l'apporto calorico di ciò che ingerite e tenere la vostra linea sotto controllo.

Bere molta acquavi aiuterà a dimagrire in fretta: oltre a favorire un effetto detox, vi farà sentire più sazie.

Portate sempre con voi una bottiglietta di acqua naturale e non dimenticate, ogni tanto, di bere un sorso.

Durante la giornata, potete anche scegliere di sorseggiare dell'acqua con limone (mezzo per un litro): avrà un effetto diuretico e drenante, ottimo per aiutarvi a dimagrire in fretta.

Dite no con tutte le vostre forze ad alcol e bevande zuccherate, sono fra le prime cause d'ingrassamento! Se proprio non potete dire di no a un bicchiere, magari in occasione di un festeggiamento, scegliete sempre un calice di vino rosso.

6. Dimagrire velocemente riposando bene

Per poter dimagrire velocemente, è importante che il corpo funzioni al meglio delle sue possibilità e abbia le forze necessarie per sostenersi.

Dormire bene è fondamentale per ricaricare il vostro organismo e ridurre i livelli di stress che portano inevitabilmente a ingozzarsi.

Una bella dormita – le canoniche 8 ore a notte – vi aiuteranno ad attivare il metabolismo e a dimagrire in fretta.

7. Lavatevi i denti dopo mangiato!

Questo semplice trucco, oltre a rispondere a normali esigenze di igiene, è utilissimo per evitare di continuare ad abbuffarsi dopo i pasti. Appena finite di pranzare o di cenare, correte in bagno a lavarvi i denti! Il sapore del dentifricio in bocca vi aiuterà a togliervi la voglia di aprire nuovamente la dispensa passata un'ora…

Sorseggiare da due a quattro tisane al giorno è un ottimo trucco per dimagrire in fretta. Le tisane, infatti, hanno un potere dimagrante, drenante e depurativo, e in più ci aiutano a spezzare la fame.

Ricordate sempre, però, di non dolcificarle con zucchero, miele o altri sostituti! È proprio l'aroma spesso amaro delle erbe ad aiutare il corpo a disintossicarsi, introducendo nel corpo liquidi del tutto privi di calorie.

Fra le tisane dal potere dimagrante ricordiamo quella all'ortica, che è un ottimo disinfiammante e diuretico naturale, che aiuta ad eliminare i grassi in eccesso.

Anche il tè verde ha un noto potere dimagrante: berlo può aiutarvi a perdere fino a 80 calorie al giorno! Ha infatti a capacità di agire direttamente sul metabolismo basale, aiutandolo ad attivarsi e regalando un senso di sazietà.

Il set di tisane bio foodspring offrono 3 buonissimi mix di erbe per depurare, equilibrare il tuo corpo e rafforzare il tuo sistema immunitario. Compra il set insieme a una bellissima termobottiglia a soli 49,99€.

9. Fate la spesa a stomaco pieno

Vi sarà capitato di certo: andare al supermercato a stomaco vuoto e con un certo languorino vi porta ad acquistare prodotti più calorici, snack e altre schifezze che di sicuro non vi aiutano a dimagrire velocemente!

Cercate di recarvi a fare la spesa dopo aver mangiato, in modo tale da farvi guidare dalla testa nella scelta dei prodotti da acquistare e non dallo stomaco.

È un errore che quasi tutte noi compiamo: mangiare davanti alla tv accesa.

Questa cattiva abitudine ci porta a ingerire il doppio del cibo senza nemmeno accorgercene! Distratte dal nostro programma preferito, continuiamo a portare il cibo alla bocca come piacevole accompagnamento alle immagini.

Prendete invece la sana abitudine di mangiare a tavola con la tv spenta prima che il programma cominci, per poi spostarvi a guardarlo sul divano. Un semplice trucco che però vi aiuterà senza troppo sforzo a dimagrire più in fretta.

Per ulteriori informazioni potete consultare anche il sito della Dott.ssa Maddalena Cipriani, biologa nutrizionista

Creato il 26 luglio 2019

Источник: https://www.alfemminile.com/dieta-dimagrante/10-trucchi-per-dimagrire-velocemente-s2215534.html

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: