Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

Arriva un bebè: le cose indispensabili da comprare

Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

Corredino, cosa è indispensabile e cosa non mi serve

Si avvicina la data del parto e non vedi l’ora di iniziare lo shopping per il corredino del tuo bimbo? Grazie ai miei consigli non avrai alcun dubbio su cosa comprare e cosa serve veramente. In questo articolo, infatti, ti insegnerò a non commettere i miei stessi errori e ti aiuterò a non spendere inutilmente i tuoi soldi

Che pannolini comprare

Partiamo dai pannolini che saranno la prima cosa di cui avrai bisogno. Sono molte le marche di pannolini che hanno la taglia per neonati, le tre caratteristiche fondamentali a cui dovrai fare attenzione sono:  

  1. Morbidezza
    Il pannolino per i primi giorni deve essere confezionato con materiali morbidi e ipoallergienici perché non deve irritare la pelle delicata del bambino.
  2. Elasticità
    L’elasticità dei materiali, sopratutto dell’elastico, garantisce una delicata ma efficace chiusura del pannolino.
  3. Assorbimento
    Nei primi giorni di vita la pupù del tuo bambino sarà quasi liquida e il pannolino dovrà essere in grado di assorbirla in maniera veloce edefficace.

Tra i Pannolini più usati per i neonati, troverai i Pampers Progressi, morbidi, elastici ed assorbenti,  hanno un particolare sistema che cambia colore quando il pannolino è da cambiare, questi pannolini sono spesso in dotazione negli ospedali o nelle cliniche. Altri ottimi pannolini, senza derivati del petrolio, senza sbiancamento al cloro, senza lattice, sono i Bella Happy, che puoi trovare su Amazon ad un prezzo conveniente.

Abbigliamento per il neonato

C’è tanto tempo per seguire la moda del momento, durante il primo mese le parole d’ordine in fatto di abbigliamento sono comodità e praticità!

L’intimo del tuo bambino

Alcuni importati consigli riguardano la scelta della biancheria intima del tuo bimbo. Indispensabili sono i  “bodini” che devono rigorosamente essere bianchi ed in 100% cotone. Queste due caratteristiche sono fondamentali perché andranno a diretto contatto con la pelle delicata del bimbo e consentiranno di lavarli a temperature alte per togliere le macchie e igienizzarli.

Il guardaroba del tuo bambino

Per quanto riguarda i vestitini ti consiglio di preferire le tutine intere, che evitano di far scoprire la schiena o il pancino del bimbo, dovrai sceglierle di misura comoda e se il tuo bambino nasce a termine, non comprarne tante della misura 0: i bambini dopo i primi giorni cominciano a prendere rapidamente peso e in poco tempo avranno bisogno della misura più grande, senza contare che riceverete tanti capi di abbigliamento di taglia piccola da tutti gli amici e parenti in visita.

So che a noi mamme piace sbizzarrirci sui vestitini, ma è importate non perdere mai di vista la praticità e le esigenze del neonato: spesso infatti alcuni indumenti, seppur molto carini e sfiziosi, non sono per niente comodi e adatti ai suoi primi giorni di vita. A tale proposito è bene ricordare che nei giorni immediatamente successivi alla nascita, anche in piena estate, il bambino deve stare ben coperto.

Un altro consiglio è di scegliere le tutine con i bottoni sull’intera gamba, questa caratteristica ti permetterà di non dover spogliare completamente il bambino per il cambio pannolino, e ti agevolerà se sei una mamma alle prime armi con braccia e gambe delicate e piccine.

Basterà pazientare qualche mese per fargli indossare abiti, t-shirt e jeans all’ultima moda!

Gli indispensabili fuori casa: mai senza golfino d’estate e cappellino d’inverno!

Se il tuo bambino nasce in estate già dalle prime uscite non dimenticare di mettere in borsa un golfino per la sera. Scegliilo con aperturacomoda sul davanti, senza colli alti e colletti (non sono molto pratici da far indossare e non sono comodi per il collo del neonato); nel periodo invernale non dimenticare mai il cappellino.

Mio figlio è nato a Novembre e il giorno che ci hanno dimessi dalla clinica mi è tornato molto utile un sacco nanna con cappuccio incorporato che ha tenuto il mio bimbo caldo durante il tragitto fino a casa.

Acquista il sacco nanna al miglior prezzo

Dopo i primi giorni successivi alla nascita il bambino si sarà abituato all’ambiente esterno e potrai vestirlo a seconda della temperatura giornaliera. La regola che ti basterà seguire è che se tu stessa hai caldo o freddo anche il tuo bambino proverà la stessa sensazione, quindi regola il suo abbigliamento di conseguenza.

La biancheria da letto per il neonato

Appena usciti dalla clinica/ospedale avrai immediatamente bisogno della carrozzina, per trasportare e far dormire il bimbo e quindi di tutta la biancheria annessa: lenzuoli, coperte ecc.

Le lenzuola

Iniziamo con la scelta dei lenzuolini: che siano per la culla o per il lettino, devono essere preferibilmente senza ricami, pizzi, nastrini ed altre cose che potrebbero irritare, soffocare o infastidire Il bimbo.

Lenzuolini per carrozzina, Lenzuolini culla, lenzuoli lettino.

Le coperte

Le copertine sono indispensabili a prescindere del periodo in cui nasce il tuo bambino e dovrai sceglierle della pesantezza e della grandezza appropriata.

Per l’estate sceglile in fresco cotone, mentre d’inverno fai attenzione alla qualità della lana in cui sono confezionate che deve essere morbida e leggera: al bando in tutte le stagioni i tessuti sintetici! Per quanto riguarda la biancheria da letto io ho trovato molto utili il copri-materasso e i faldoni sopratutto per i primi giorni in cui la pupù del bimbo, essendo molto liquida, fuoriuscendo dal pannolino può bagnare il materasso.

La biancheria per il bagnetto del neonato 

Per i primi bagnetti ti serviranno delle teli in garza morbida, da usare per  tamponare la delicata pelle del bambino e almeno due accappatoi da neonato (senza maniche) in modo da avere un ricambio quando dovrai lavarli.

Ricorda che tutto quello che ti ho finora descritto dovrà accuratamente essere lavato prima di essere usato e pronto all’uso già dal settimo mese di gravidanza.

Attrezzature

Gli altri oggetti indispensabili che ti serviranno dopo la nascita sono:

Il Trio. Una carrozzina composta da passeggino, navicella e seggiolino auto tre in uno per facilitare gli spostamenti di mamma e bambino.

Il Fasciatoio. Preferibilmente con il bagnetto ed i cassetti incorporati, per facilitarti nel bagno ed il cambio del tuo piccolo.

Ma se non ti servono i cassettoni o non hai abbastanza spazio puoi acquistare anche un fasciatoio chiudibile, come quello della Chicco Cuddle&Bubble.

Sterilizzatore. Per sterilizzare i ciucci, i biberon e tutti gli oggetti che entreranno a contatto con la bocca del tuo bimbo.

Acquistalo al minor prezzo

Il Lettino.

Preferibilmente con un riduttore montato all’interno, per non lasciare il neonato in uno spazio troppo grande, sembra infatti che i bambini dei primi mesi di vita si sentano più protetti a dormire in ambienti piccoli e raccolti che ricordano il grembo materno. Potrai acquistare il lettino dopo il primo mese, visto che all’inizio, il bambino dormirà soprattutto  nella culletta del trio.

Seggiolino auto. Nonostante il trio abbia anche il seggiolino auto, dopo i primi mesi dovrai necessariamente comprarne uno che ti accompagnerà fino a quando il tuo bambino potrà viaggiare in auto come un adulto, con la cintura ben allacciata anche dietro, mi raccomando!

I restanti oggetti, che sicuramente vorrai acquistare immediatamente, possono anche aspettare. la mia esperienza mi ha insegnato che ciò che all’inizio mi sembrava indispensabile, dopo i primi mesi non mi è servito più!

Источник: https://www.professionegenitori.it/parto/shopping-dellarrivo-del-bebe-cosa-indispensabile-cosa-non-mi-serve/

Accessori per neonati indispensabili: lista nascita

Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

Sei incinta? Congratulazioni mamma! In questo articolo vogliamo indicarti quali accessori per neonati dovresti avere a casa pronti per l’arrivo del tuo bebè. Esistono centinaia di prodotti per neonati ed è impossibile acquistarli tutti. Cercheremo di fare un piccolo riassunto e una lista di prodotti e  accessori necessari, che possono essere molto utili per tutte le neomamme.

ACCESSORI INDISPENSABILI PER I NEONATI

È importante fermarsi un attimo a pensare ai vestiti di cui abbiamo bisogno per il nostro bambino. Sicuramente molte cose ci verranno regalate da amici e familiari, come i capi tradizionali: t-shirt, pantaloni, maglioni, ecc.

Tuttavia, avremo anche bisogno di altri tipi di indumenti come: babbucce, muffole, bavaglini, cappelli e molti altri. Questo tipo di accessori sarà davvero utile quando le temperature si abbasseranno e il tuo bambino avrà freddo. Ricorda che durante i primi mesi di vita un neonato non sa ancora come controllare la sua temperatura corporea. Quindi, ne avrai bisogno!

La lista dei prodotti per neonati ti sarà molto utile. Adesso mettiamoci al lavoro: di quali accessori abbiamo bisogno per il nostro neonato?

CAPPELLO

Il primo accessorio indispensabile è il cappello che grazie alla sua protezione aiuta il neonato a mantenere la propria temperatura corporea.

Inoltre, per evitare di irritare la pelle del bambino, ti consigliamo di optare per cappelli in materiale organico o cotone che siano morbidi e confortevoli.

Ci sono mamme che di solito mettono il cappello su un neonato seguendo la forma delle cuciture e altre che mettono il cappellino senza seguirle.

Da Minutus puoi trovare cappelli per il tuo piccolo. Puoi anche combinarlo con il suo primo completino. Sarà bellissimo quando tutta la famiglia e gli amici verranno a vederlo o quando lascerà l’ospedale.

BAVAGLINO 

Mamma, è molto importante che tu abbia i bavaglini con te e  a casa. Alcuni bambini sbavano molto, mentre altri lo fanno solo quando iniziano ad uscire i primi dentini. In ogni caso, un bavaglino può essere il perfetto alleato per evitare che la sua maglietta assorba la saliva e risparmiargli irritazioni alla sua pelle delicata.

Un bambino avrà probabilmente bisogno di molti bavaglini in un giorno, quindi ti consigliamo di averne diversi in modo da avere il tempo di lavarli.

Quando inizi ad allattare, noterai subito che il tuo bambino difficilmente si sporca. Quindi usa questo accessorio per mantenere il tuo bebè pulito e al sicuro da batteri.

CIUCCIO

Il ciuccio è un altro elemento che non può mancare in una casa con un bambino. L’introduzione del ciuccio è importante che avvenga non appena avrai imparato ad allattare, dopo le prime 3 o 4 settimane circa, perché il meccanismo del ciuccio è diverso e può essere confuso.

Il ciuccio è fondamentale per i genitori perché è semplice, veloce e comodo. Aiuta a calmare il bambino, a farlo addormentare, a ridurre lo stress e il dolore di quando iniziano a comparire i suoi primi dentini.

D’altra parte, alcuni bambini tendono a usare il pollice o le dita per calmarsi, ma questo, dovrai scoprirlo nel tempo.

BABBUCCE

Secondo i medici della Stanford Children’s Health, i bambini hanno più difficoltà a regolare la temperatura corporea rispetto agli adulti. Ecco perché le babbucce devono sempre tenere i piedi al caldo.

Un neonato non sta ancora camminando, quindi non ha davvero bisogno di scarpe con la suola dura per spostarsi. L’opzione migliore per acquistare delle babbucce è che siano comode, resistenti e belle. Sono adatte per far stare il tuo bambino comodo e a suo agio.

MUFFOLE

I guanti sono altrettanto efficaci per evitare che il tuo bambino si raffreddi. Questo indumento non ha le dita perché il bambino non ha ancora sviluppato completamente i sensi e non ha bisogno di afferrare le cose.

È utile anche perché nelle prime settimane il neonato ha già le unghie ed è molto facile che si graffi. Una buona idea è comprare un paio di muffole perché essendo di tessuto naturale è un accessorio perfetto  per le pelli più sensibili.

COPERTE

Altro articolo indispensabile nella lista è la coperta. Un pezzo versatile e multifunzionale. Nel mercato possiamo trovare molti tipi e dimensioni di coperte: puoi avvolgere il tuo bambino quando fa freddo, puoi usarla per mettere il bambino sul pavimento. 

Le coperte in cotone e dralon sono morbide e molto buone per la pelle del bambino perché sono ipoallergeniche.

SACCO NANNA

Il sacco nanna manterrà il tuo bambino sempre al caldo grazie al suo materiale. È un articolo sicuro e confortevole per un neonato.

È anche fondamentale uscire a fare una passeggiata con il tuo bambino o tenerlo tra le braccia e coccolarlo con amore. Soprattutto, questo accessorio sarà indispensabile d’inverno. Devi solo mettere il sacco nanna nella culla o nel passeggino e sarai sicura che non avrà freddo.

MARSUPIO 

Un altro accessorio che devi avere pronto è il marsupio. Nelle prime settimane, quando il neonato è appena uscito dalla pancia, è consigliabile cullarlo utilizzando il marsupio perché è un modo per ricreare il ventre materno. In questo modo si sentirà più sicuro e potrà dormire in modo più profondo.

LISTA DEGLI ACCESSORI PER IL TUO BAMBINO

Fare un elenco di tutti gli elementi necessari per il tuo bambino ti aiuterà a tenere tutto sotto controllo e ad assicurarti di non dimenticare nulla. Ovviamente ogni mamma ha le sue esigenze e opinioni sugli accessori di cui il suo bambino avrà bisogno, ma da Minutus vogliamo lasciarti un elenco corto ma con tutto il necessario: 

CERCHI ACCESSORI PER NEONATI?

Da Minutus la nostra passione è prendersi cura dei neonati. La nostra priorità è sempre che il tuo neonato stia bene e stia il più comodo possibile. Per questo motivo realizziamo tutti i nostri capi e accessori con i migliori materiali di alta qualità.

Inoltre, offriamo una ampia varietà di prodotti per neonati. In questo post del blog abbiamo elencato quelli che riteniamo essenziali, anche se ce ne sono ancora molti altri. Tuttavia, riteniamo che sia estremamente importante fare un elenco prima di iniziare a fare acquisti per il tuo piccolo.

 Compra ciò che è necessario per il tuo bambino e concentrati sul dargli tutto il tuo amore e le tue cure.

Источник: https://minutusshop.it/accessori-per-neonati/

36 cose da inserire nella Lista Nascita

Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

L’arrivo di un bambino è sempre una grande gioia tanto che man mano che si avvicina la data del parto tutta la famiglia si stringe attorno alla nuova mamma e al nuovo papà per dare sostegno e aiuto.

C’è chi pensa alla lista nascita (magari anche una lista online come questa su amazon.it) e chi all’organizzazione famigliare, chi ai pasti da preparare per quando la mamma sarà in ospedale e chi invece aiuta facendo le pulizie domestiche.

Nonni, zii, parenti e amici si avvicinano a questa nuova realtà che si sta formando, aiutando, ognuno come può, i nuovi futuri genitori.

E anche se ogni tanto questo aiuto non è ben visto, perché questa nuova famiglia che si sta formando ha bisogno anche di pace e relax per vivere uno dei momenti più belli della vita, di sicuro invece è sempre di gran aiuto chi decide di acquistare le cose che serviranno per accogliere al meglio il bambino in arrivo, il suo corredino neonato.

Vi scrivo qui le cose che ho acquistato o mi sono state regalate e che reputo utili per accogliere il nuovo nascituro. Alcune robe, come il fasciatoio, le ho omesse perché, sulla base della nostra esperienza, credo non siano indispensabili.

Ciò che serve per l’igiene personale del neonato

Pannolini. Sembra ovvio ma non lo è! Avere almeno un pacco di pannolini usa e getta a casa per quando si torna dall’ospedale è indispensabile anche se si sceglierà di utilizzare i pannolini lavabili.

In questo secondo caso, soprattutto per il primo periodo, servono diversi cambi, magari un po’ per la nostra inesperienza a farli indossare correttamente, un po’ perché nei primi due mesi il bambino potrebbe avere le coliche e di conseguenza scariche ripetute.

Salviettine umide e igienizzanti per pulire il culetto del bambino quando si è fuori casa, mentre per i cambi casalinghi è sempre consigliato pulirlo con una spugnetta e dell’acqua tiepida.

Crema per le irritazioni da pannolino. C’è ne sono diverse in commercio a diverso contenuto di zinco. E’ bene avere in casa una come la Fissan rosa che è una crema delicata per le evenienze e se necessario acquistare magari una un po’ più forte in farmacia. Ne abbiamo parlato anche qui: Rimedi per il culetto rosso dei neonati.

Teli igienici monouso.

Viaggiando spesso ho trovato di una comodità eccezionale i teli monouso per il cambio pannolino da utilizzare, non solo quando si cambia il bambino nei fasciatoi pubblici, come quelli situati all’interno di ristoranti o dal pediatra, ma anche a casa dove avere tante cose da lavare non sempre è facile da gestire per una neomamma, soprattutto se ha altri figli da accudire o se non è in perfetta forma.

Body a volontà

Источник: https://www.bambiniconlavaligia.com/lista-nascita-bambino/

Lista nascita, cose che servono davvero

Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

Avete intenzione di fare la lista nascita? Ecco i consigli su come farla, quello che potete inserire e che servirà al neonato nel suo primo anno di vita.

Lista nascita

La lista nascita si fa nei negozi di articoli di puericultura, ma si può fare anche su shop online (ecco per esempio la lista nascita su Amazon e il link diretto ad Amazon lista nascita), selezionando ciò che si desidera per il neonato. Così anche i parenti più lontani potranno acquistare facilmente un regalino. Ma soprattutto, in questa situazione di pandemia, sarà ancora più comodo prendere un pensiero “a distanza” al nascituro.

Alle mamme la lista nascita piace sempre di più perché sono sicure di non ricevere doppioni o regali inutili.

Però vi avvertiamo: qualche parente o amico potrebbero non apprezzare 'l'imposizione' e giudicare la scelta pratica sì, ma poco elegante.

Ecco una guida alla scelta per destreggiarsi tra tutine, calzine, copertine e una guida a questo link per la lista nascita gemellare.

Tenete conto che la lista nascita ha iniziato a diventare una pratica abbastanza 'usuale' da pochi anni. Ecco quello che potreste inserire nella lista nascita.

vai alla gallery

Ecco alcuni consigli utili per regali da mettere nella lista nascita, cioè per quello che potete inserire e che servirà al neonato nel suo primo anno di vita. Nella galleria…

Elenco per lista nascita

  1. Magliette o body di cotone, a manica corta o lunga a seconda della stagione
  2. Tutine di ciniglia, cotone felpato o cotone leggero
  3. Felpe e golfini
  4. Tuta imbottita da esterno
  5. Calzine in cotone
  6. Babbucce per l'inverno
  7. Bavaglini
  8. Lenzuola per letto
  9. Lenzuola per carrozzina
  10. Copertina piccola
  11. Copertina letto
  12. Accappatoio
  13. Piumino
  14. Carrozzina e passeggino (comodo il trio)
  15. Culla
  16. Lettino
  17. Sacco Nanna
  18. Seggiolino auto
  19. Sdraietta
  20. Marsupio o fascia portabebè
  21. Seggiolone normale
  22. Seggiolino da adattare alla seggiola o al tavolo
  23. Fasciatoio
  24. Vaschetta per il bagno (e termometro)
  25. Bagnoschiuma e shampoo
  26. Crema/olio idratante
  27. Spazzola e pettinino
  28. Forbicina stondata
  29. Ciuccio
  30. Biberon
  31. Termometro
  32. Cuscino allattamento/gravidanza
  33. Giostrina
  34. Sonagli da passeggino
  35. Doudou o pupazzo

L'abbigliamento e biancheria per il neonato

  • Magliette o body di cotone, a manica corta o lunga a seconda della stagione
  • Tutine di ciniglia, cotone felpato o cotone leggero
  • Felpe e golfini
  • Tuta imbottita da esterno
  • Calzine in cotone
  • Babbucce per l'inverno
  • Bavaglini

1) Magliette o body di cotone, a manica corta o lunga a seconda della stagione; per l'inverno sono ok le magliette cotone dentro e lana fuori, oppure il caldo cotone. Rispetto alle magliette i body sono più comodi perché non si sollevano e non lasciano scoperta la schiena, ma ognuna ha le sue preferenze. Che siano magliette o body, sono da evitare ricami, bottoncini e lacci, per non rischiare le irritazioni cutanee.

2) Tutine di ciniglia, cotone felpato o cotone leggero a seconda della stagione (meglio evitare la lana a contatto diretto con la pelle, perché potrebbe provocare allergie, causate spesso dai trattamenti chimici ai quali è sottoposta): saranno la 'divisa' del bebè nei primi giorni, quindi val la pena di averne qualcuna in più.

3) Felpe e golfini: fanno sempre comodo, sia in casa che fuori, per coprirlo quando lo si prende in braccio. (Guarda anche lo schema gilet a maglia per neonato)

4) tuta imbottita da esterno (il cosiddetto eskimo), che lo imbacucca bene dalla testa ai piedi, più berretti e manopole.

5) Calzine in cotone per tutte le stagioni e calzine di lana anallergica.

vai alla gallery

Evita di portarti tutta la casa o il guardaroba stile Sex & the city. Basta una borsa di dimensioni ridotte che stia nell'armadietto dell'ospedale. Ecco quello che serve a te e al bebè in arrivo….

6) Babbucce per l'inverno (Guarda anche lo schema per scarpine di lana ai ferri)

7) Bavaglini: da comprare in abbondanza, così da sostituirli se scappa un rigurgito. Per quando si va fuori, sono comodi anche quelli usa e getta di carta.

  • Lenzuola per letto
  • Lenzuola per carrozzina
  • Copertina piccola
  • Copertina letto
  • Accappatoio
  • Piumino

8)Lenzuola per carrozzina, senza ricami, pizzi e nastrini, con coprimaterassino impermeabile, per evitare che una fuoriuscita di pipì bagni il materasso.

9) Lenzuola per lettino 'lisce' con coprimaterasso.

10) Copertina piccola: a seconda della stagione, in lana o in cotone leggero, da mettere nella carrozzina e per avvolgere il neonato quando si prende in braccio.

11) Coperta lettino. Può essere in cotone per la mezza stagione, mentre per l'inverno è meglio il piumino con copripiumino, in genere abbinato al paracolpi da mettere intorno alle sbarre del letto.

12) Accappatoio. Quello per neonati è 'a triangolo', senza maniche, con il solo cappuccio per avvolgerlo meglio.

Possiamo anche pensare a un accappatoio un po' più grande, dai 3 mesi in su. In modo che possa essere utilizzato più a lungo.

13) Piumino e paracolpicoordinato. (Attenzione, secondo le recenti linee guida internazionali, però, i paracolpi possono essere pericolosi: i rischi sono il soffocamento e la SIDS).

Attrezzatura e prodotti per il neonato

  • Carrozzina e passeggino (comodo il trio)
  • Culla
  • Lettino
  • Seggiolino auto
  • Sdraietta
  • Marsupio o fascia portabebè
  • Seggiolone normale
  • Seggiolino da adattare alla seggiola o al tavolo
  • Fasciatoio
  • Vaschetta per il bagno (e termometro)

14) Carrozzina e passeggino.

Molto comodi i modelli 'trio', che incorporano passeggino, navicella e seggiolino omologato per auto. Costano un po' di più, ma si risparmia sull'acquisto di passeggino e seggiolino.

I consigli per scegliere quello giusto? Riflettete sulle vostre esigenze, scegliete un modello pratico e attenzione alla sicurezza dell'ovetto che servirà a portare il neonato in giro in auto.

Acquista il passeggino Chicco Sprint su amazon Acquista su amazon il lettino Foppapedretti Dolcecuore

17) Seggiolino auto, facendo attenzione a scegliere la misura per neonati. Vi sono anche modelli che si possono utilizzare quando il bebè cresce, poiché hanno adattatori particolari. Meglio farsi consigliare dal rivenditore.

18) Sdraietta

19) Marsupio o fascia portabebè

20) Seggiolone normale

21) seggiolino da adattare alla seggiola o al tavolo

22) Il fasciatoio. Il bebè si può cambiare anche sul letto, ma il fasciatoio si può appoggiare dovunque e non ci obbliga a star piegate con la schiena, quindi è molto più comodo.

23) La vaschetta per il bagnetto, più eventualmente il termometro per misurare la temperatura dell'acqua.

  • Bagnoschiuma e shampoo
  • Crema idratante
  • Spazzola e pettinino
  • Forbicina stondata

24) Bagnoschiuma e shampoo per bambini.

Ve ne sono di vari tipi, ma sarebbe preferibile acquistare prodotti poco schiumogeni (le sostanze che fanno schiuma non sono di origine naturale e seccano la pelle) e preferibilmente biologici.

Ottimi anche i detergenti in olio, da sciogliere in acqua o massaggiare sulla pelle, che preservano il film idrolipidico della cute. (Leggi anche: bagnetto neonato)

25) L'idratante per il corpo. La crema o l'olio idratante non son indispensabili, ma possono servire se la pelle appare secca o arrossata o se si vuol fare il massaggio al neonato.

26) La spazzola per capelli ed il pettinino con punte arrotondate.

27) La forbicina stondata per tagliare le unghiette.

Accessori vari e giocattoli

  • Ciuccio
  • Biberon
  • Termometro
  • Cuscino allattamento
  • Giostrina
  • Sonagli da passeggino
  • Doudou o pupazzo

28) Il ciuccio, da usare però con parsimonia soprattutto nel primo mese, perché il neonato potrebbe far confusione tra la suzione del capezzolo e del ciuccio e non attaccarsi bene al seno. Da acquistare anche un porta ciuccio ed una spilla per attaccare il ciuccio, per evitare che finisca a terra.

29) Il biberon. A dire il vero non serve se la mamma allatta al seno, perché per i primi sei mesi il latte materno contiene tutto ciò di cui il bebè ha bisogno, compresi i liquidi.

Il biberon sarà un acquisto da fare solo se per vari motivi la mamma deve ricorrere al latte artificiale (e in tal caso servirà anche scaldabiberon e sterilizzatore), ma per il momento meglio augurarsi di non averne bisogno! (Leggi anche: latte artificiale, le regole da seguire)

30) Il termometro per bambini: il più preciso e comodo da usare è quello a infrarossi, per controllare la febbre al bebè anche quando dorme senza svegliarlo.

31) Il cuscino da allattamento. È indubbiamente comodo per sostenere meglio la schiena, ma si potrebbe anche utilizzare un normale cuscino. Si può già iniziare a usare in gravidanza, per dormire meglio e dare sollievo al pancione. Al limite si prova, se non si sta comode si compra quello specifico.

32) Giostrina da appendere sopra al lettino.

Vi proponiamo la Giostrina degli Orsetti, un gioco per lettino che accompagna dolcemente il bimbo nel mondo dei sogni con uno spettacolo di luci, orsetti e musica rilassante.

Contiene fino a a 30 minuti di ninne nanne, rumori bianchi e suoni della natura. Gli orsacchiotti girano lentamente e il tenue spettacolo del cielo stellato sviluppano la vista del bambino.

vai alla gallery

Una carrellata di 5 giochi per bambini di 1 anno, tra novità, personaggi amati dai bimbi e grandi classici… Un bambolotto, un peluche, un asinello trainabile, un robot e una palestrina,…

33) Sonagli da appendere al passeggino. L'elefante, la scimmia, il cagnolino, un gufo: tanti sonagli a forma di animaletti colorati e divertenti.

Il bambino può imparare i colori e i nomi degli animali mentre gioca. Questi sonagli si appendono al passeggino ed emettono un suono in grado di catturare l'attenzione dei bambini.

Inoltre, questo gioco aiuta a sviluppare l'abilità di afferrare da parte del neonato.

34) Un dolce pupazzo o un doudou. Un doudou è il primo dolce compagno di giochi dei neonati. Realizzato in morbido materiale ottimo per le coccole dei piccoli.

E' dotato di un fiocchetto per appendere il ciuccio.

E' morbido e adatto ai neonati, inoltre risponde a tutte le norme di qualità europee sulla sicurezza dei giocattoli per la sicurezza dei bambini e la tranquillità dei genitori.

Lista nascita e borsa per il parto da stampare

Che cosa mettere nella borsa del parto prima di andare in ospedale? O nella lista nascita? Ecco un elenco da salvare e stampare.

Può essere anche utile dotarsi di 4 cambi completi in buste trasparenti numerate (1° giorno…) con sopra il nome di mamma e neonato.

Ecco per la borsa del parto che cosa non dimenticare.

***Contenuto sponsorizzato: Nostrofiglio.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Nostrofiglio.

it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati.

Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

Источник: https://www.nostrofiglio.it/gravidanza/lista-nascita-cose-che-servono-davvero

Cosa non comprare per il neonato

Di cosa NON abbiamo bisogno per il bebè in arrivo

L’emozione, più che comprensibile, può portare allo spreco: per esempio negli acquisti per un bebè in arrivo.

 Quando sta per arrivare un bambino in casa si vorrebbe sempre offrirgli tutto il meglio di cui possa aver bisogno: un trio per il passeggio, un corredino per vestirlo, accessori vari per farlo stare comodo e intrattenerlo.

Ma spesso si dimentica che, l’unica cosa di cui il neonato ha davvero bisogno è il contatto con la sua mammae il suo papà.

COSA SERVE VERAMENTE AD UN NEONATO

Tanti oggetti infatti, si rivelano inutili, ingombranti e costosi. Vediamo quali possiamo tranquillamente evitare di acquistare.

COSE INUTILI PER I NEONATI

Ecco la lista dei 10 accessori di cui si può tranquillamente fare a meno per un bebè in arrivo:

Bellissima, tutta pizzi e merletti, la culla è uno dei primi accessori che è inutile acquistare. Basta un lettino con il riduttore per far dormire comodamente ogni bebè.

La culla, solitamente, viene usata per i primi 3/5 mesi di vita e poi rimane solo un bellissimo ricordo da smontare e mettere in soffitta.

Un’alternativa per risparmiare sui costi, è quella di rivolgersi al mercato dell’usato.

Il trio è composto da tre accessori che sono diventati indispensabili per ogni genitore: carrozzina, passeggino e seggiolino per l’automobile.

Formulato per durare nel tempo, con un unico telaio e tre navicelle a seconda dell’età, il trio è una delle spese più importanti per il bebè in arrivo. La carrozzina viene usata per un massimo di 5 mesi, l’ovetto per l’automobile fino ai 9 kg di peso (intorno ai 6/9 mesi) e il passeggino si utilizza fino ai due/tre anni di età.

A fronte di una spesa tanto impegnativa (dai 250 euro in su) sarebbe meglio puntare su un buon passeggino con riduttore e su un seggiolino per auto che va dalla nascita ai 36 mesi, senza acquistare anche la carrozzina che si usa meno ed è molto ingombrante.

 Molti neogenitori ecologici, inoltre, non acquistano carrozzina e passeggino ma portano i bambini nelle apposite fasce fino a quando non sono in grado di camminare da soli. In questo caso il risparmio è dell’80 per cento rispetto al budget.

Il gioco migliore per un neonato è il viso di chi si prende cura di lui. I neonati adorano le luci e le ombre per cui basta tenere una lampada accesa. I giocattoli sono assolutamente inutili.

I pediatri raccomandano di lavare i neonati solo con acqua tiepida e un sapone neutro per evitare che la loro pelle molto delicata possa irritarsi. Quindi, non occorrono saponi specifici, shampoo, olii da massaggio e creme protettive.

  • RADIOLINE, MONITOR E SISTEMI DI ALLARME

Tra gli strumenti tecnologici più avanzati vi sono i sistemi in grado di controllare il respiro del neonato, il battito cardiaco e il suo sereno riposo mentre i genitori sono in un’altra stanza. Basta tenere il neonato sempre accanto a chi si prende cura di lui, nella stessa stanza o tenere le porte aperte e monitorare visivamente il bebè.

L’abbigliamento per neonati dovrebbe essere sempre ristretto a quello che è necessario per il periodo di circa 1 mese dal momento che i vestitini, dopo pochissimo tempo, anche 15 giorni, potrebbero non andare più bene. I neonati crescono molto in fretta per cui è bene limitarsi ad acquistare lo stretto necessario.

 Il consiglio che ci sentiamo di dare in questa fase delicata dell’attesa del bebè è quello di acquistare solo il corredino che occorre per andare in ospedale: 8/10 tutine, una decina di body intimi, due o tre set di lenzuolini e, se la nascita è prevista in inverno, qualche calda coperta e una tuta termica dove avvolgere il bebè durante le passeggiate all’aperto.

Non occorre acquistare un seggiolone per la pappa del bebè: è enorme, costoso e viene utilizzato pochissimo. Meglio optare per un sistema da tavolo poco ingombrante e poi passare ad un alzasedia.

  • CIUCCIO, BIBERON, STERILIZZATORE, TIRALATTE

Non potete sapere prima dell’arrivo del bebè se questi oggetti vi serviranno. Molti bimbi, ad esempio, non utilizzano il ciuccio oppure ne gradiscono solo un particolare tipo. Il mercato ci fornisce ciucci in silicone, caucciù, a goccia, a fasce d’età.

Il neonato che viene allattato al seno, in genere non ha bisogno di niente. I pediatri raccomandano di non integrare l’allattamento al seno con altro: nessun ciuccio, biberon, camomilla o tisane al finocchio.

Solo nel caso in cui il neonato viene allattato artificialmente, il pediatra suggerisce cosa acquistare per il piccolo.

Oltre al termometro per l’acqua anche tutto il set per il bagnetto è inutile. La spugna di mare, le forbicine, la spazzola e il pettine non servono a molto con un neonato e anche dopo si può fare a meno di questi oggetti. Stessa cosa per l’accappatoio da neonato. Basta un semplice asciugamano.

A meno che non la prescrive il pediatra, la bilancia pesa neonati non è necessaria per crescere un bebè: sarà il medico a monitorare il neonato durante i controlli periodici.

CRESCITA E CURA DEL NEONATO: I CONSIGLI PER LE NEOMAMME

Источник: https://www.nonsprecare.it/cosa-non-comprare-per-neonato

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: