Corredino: attenti alle cose carine ma pericolose

neonato

Corredino: attenti alle cose carine ma pericolose

Prima di dilapidare il contenuto del bancomat fermiamoci un secondo e leggiamo questa guida, con gli articoli veramente utili per la cura e la crescita del nostro piccolo

Acquisti utili per neonato

Durante l'attesa capiterà spessissimo di fermarci davanti a certe vetrine ricche di deliziosi abitini all'ultimo grido e pieni di particolari e piccoli dettagli, talvolta scomodi e assolutamente non pratici .

E così anche per tutti quei piccoli oggettini, articoli e complementi di arredo di cui a parer nostro, il bebè non potrà fare a meno.

Prima di dilapidare il contenuto del bancomat nel corredino fermiamoci un secondo e leggiamo questa guida, dove descriviamo gli articoli veramente utili per la cura e la crescita del nostro piccolo.

Abbiamo scoperto di essere incinte, le due linette su quel test di gravidanza ci hanno riempito il cuore e la nostra fantasia va a mille.

Già ci immaginiamo quella piccola creaturina, cerchiamo di indovinarne il sesso e ci vediamo per mano con un piccolo principino o una principessina vestiti di pizzi e trine. Un consiglio? Prima di incominciare a preparare il corredino aspettiamo qualche mese, magari al 7° o anche all'8° mese, anche perchè ricordiamoci che tutta la robina va lavata prima di farla indossare al bebè, ma lavarla 6/7 mesi prima e lasciarla dentro ad una cassettiera o ad un armadio a impolverarsi non ha tanto senso. Quindi non lasciamoci prendere dalla fretta e aspettiamo tranquille.

Naturalmente se desiderate preparare tutto con un pò di anticipo siete padronissime di farlo, ognuna farà come meglio crede e come si sente di fare.

Sicuramente man mano che la gravidanza procede anche i parenti e gli amici inizieranno a farci dei regalini e anche se fanno piacere e sono veramente graziosi quei piccolissimi vestitini colorati e alla moda, dobbiamo sapere innanzittutto che:

  • tutti i capi che indosserà il nostro piccolo/a i primissimi tempi, devono essere confezionati con materiali atossici, anallergici, in fibre baturali (cotone, lino, seta) e possibilmente di colore chiaro;
  • la praticità e comodità devono essere le caratteristiche dei suoi vestitini; quindi anche se quelle camicine e quei jeans con bottoni e cerniere dappertutto sono adorabili, evitiamo di costringere il bambino in un abbigliamento poco adatto e scomodo. Ci sarà tempo per vestirlo alla moda, per ora limitiamoci al buon gusto e alla comodità. Quindi sì a tutine apribili all'inguine, body con l'apertura della testa molto larga, tutine con bottoncini a clip laterali e così via;
  • non comprate tantissimi vestitini perchè il piccolo crescerà a vista d'occhio e probabilmente, come è capitato anche a me, neanche riuscirete a fargli indossare tutto ciò che gli avete comprato. Da un giorno all'altro sarà cresciuto, e dovrete conservare o regalare la robina che non usate più praticamente nuova;

vai alla gallery

Una lista di oggetti che possiamo evitare per l'arrivo di un bebè

  • anche se è vero che i bimbi crescono in frettissima è assolutamente sbagliato comprare tutine e completini di una misura in più (3 mesi) per sfruttarla un pò di più. Il bebè alla nascita ha bisogno di sentirsi “contenuto” proprio com'era nel grembo materno e trovarsi a nuotare in un'enorme tutina non lo aiuterà di certo ad ambientarsi nel mondo esterno. Piuttosto limitiamoci a comprare pochi cambi, esempio 3 o 4 di taglia 0  e 3 o 4 di taglia 1 e, a seconda della grandezza del piccolo, regoliamoci sui successivi acquisti. Ricordiamoci inoltre che spesso il peso e la grandezza stimate dall'ecografia non sono proprio esatti e un bambino che ipoteticamente doveva superare i 4 kg, potrebbe raggiungere i 3 kg scarsi, quindi non affidiamoci all'ecografia per gli acquisti ma usiamo piuttosto il nostro buon senso, e se c'è, l'esperienza

Cosa comprare per il corredino del bebè in arrivo

Se l'inverno è alle porte cerchiamo di stilare una lista adatta alle mamme pancione invernali, coloro le quali daranno alla luce il proprio bebè con il freddo.

Abbiamo già avuto la lista dell'occorrente per l'ospedale? In linea di massima ci chiederanno 4/5 cambi completi così composti:

  • calzine in cotone (TROVA LE OFFERTE)
  • body a manica lunga cotone sulla pelle
  • tutina in ciniglia/cotone o completino coprifasce/ghetta
  • golfino di lana-cuffietta di cotone
  • lenzuolino e copertina (TROVA LE OFFERTE)
  • qualche asciugamanino;

In ogni caso per non farci trovare impreparate ed esser certe di avere davvero tutto l'occorrente informiamioci scrupolosamente su cosa vogliano in reparto: alcuni infatti richiedono i pannolini, altri le magliettine in seta (camicino della fortuna),altri ancora chiedono che si porti un ciuccio e così via. Per tenere in ordine e pronti i cambi io consiglio di preparare dei sacchetti trasparenti con il nome del bimbo, che ogni mattina (o sera, a seconda dell'organizzazione del reparto) si consegnano alla nursery.

Per i miei bambini avevo realizzato dei sacchetti porta cambio in tessuto trapuntato e tela aida con il nome ricamato, la mattina lo consegnavo alla nursery col cambio pulito e loro mi riconsegnavano il cambio sporco, che conservavo nei sacchettini trasparenti (utilissime le bustine grandi per congelare gli alimenti).

Naturalmente dobbiamo ricordarci di preparare anche un cambio per la dimissione, composto come i precedenti, ma con in più un sacco imbottito porta bebè o una tutona imbottita. Inutili e fastidiose le scarpe e i guanti mentre le muffole possono essere utili per impedire che il piccolo si graffi il viso

Aggiungiamo alla lista degli acquisti una sacca per il cambio, in genere in dotazione con la carrozzina, garze, cotone idrofilo, tutto il necessarie per la medicazione del cordone ombelicale (che ci diranno in ospedale), lenzuolina sotto e sopra per culla e carrozzina (almeno 3 cambi per ciascuna), federe per il cuscinetto, alcune copertine, qualche coprimaterasso, il necessarie per la toeletta, ovvero due morbidi accappatoi a triangolo, sapone delicato (consiglio l'olio di avena), forbicine con punte arrotondate, crema all'ossido di zinco, garzette sterili.

Dopo aver comprato i cambi necessari per l'ospedale facciamo il censimento dei regali ricevuti: sicuramente ci saranno tante tutine, tanti completini e tante calzine  e bavaglini colorati! Per il mio terzo figlio che ha sfruttato anche tanta roba delle sorelline, grazie ai numerosi ragalini che abbiamo ricevuto, mi son dovuta limitare a comprare qualche tutina “per sfizio”. Quelle tutine adorabili di cui ci innamoriamo passando davanti a tale negozio e DOBBIAMO comprarle a tutti i costi e poi ho acquistato l'intimo, cioè body, magliettine e mutandine.

Credo siano necessari almeno una ventina di cambi completi se non di più.

In linea di massima consideriamo che dobbiamo avere i cambi necessari per sopperire ad ogni sorpresa del bebè, che si tratti di un rigurgito o che si tratti di cacchina che sborda dal pannolino e invade body, tutina etc.

Certo non lo possiamo lasciare sporco! Ed è utile sapere che un neonato arriva a sporcarsi anche 8 volte al giorno con annessi e connessi. E soprattutto ricordiamoci che in inverno la roba ci metterà un pò più di tempo ad asciugare e magari qualche cambio in più può far comodo.

Come organizzare la cameretta del bebè in arrivo?

  • Un armadio per riporre i suoi vestitini;
  • una cassettiera dotata di fasciatoio e vaschetta per il bagnetto;
  • una culla con spondine regolabili, materasso anallergico e cuscino antisoffoco;
  • una carrozzina;
  • un ovetto per il trasporto in macchina;
  • un marsupio o fascia o mei tai (TROVA LE OFFERTE)
  • un carillon o le giostrine da appendere nella culla o nella carrozzina per aiutare il piccolo a prendere sonno con più facilità;
  • sterilizzatore a caldo o freddo; scaldabiberon; biberon; minibiberon; scovolino e pinza per la pulizia; piumone; paracolpi; baby monitor; termometro;

Corredino neonato: cosa non comprare

  • Vestitini in fibre sintetiche o di marche poco conosciute, potrebbero non rispettare le norme di sicurezza ed esser fatti con materiali atossici;
  • vestitini con fibbie, lacci, bottoni piccoli che il bimbo può portare alla bocca e inghiottire;
  • vestitini molto grandi;
  • accessori come giacchette, cinture, scarpe e sciarpe
  • gonnelline, calzamaglie sintetiche, maglioni a collo alto;
  • box, seggiolone, giocattoli: a quelli si penserà più avanti!

Sperando che questa lista possa essere utile, non mi resta che augurarvi buon shopping!!!

gpt inread-gravidanza-0

Источник: https://www.pianetamamma.it/gravidanza/preparazione-al-parto/neonato-guida-agli-acquisti-veramente-utili.html

cosa non comprare

Corredino: attenti alle cose carine ma pericolose

Lo shopping è sicuramente una delle parti più divertenti quando si aspetta un bambino per la prima volta. In particolar modo le neo-mamme sono colpite da una spinta irrefrenabile ad acquistare quelle cosine tanto piccole e tanto carine che poi in realtà non si sa se serviranno davvero.

Vi abbiamo parlato di come e quando preparare il corredino neonato, ma occhio agli errori perché non tutti gli oggetti e i capi di abbigliamento che vediamo in negozio e che sono consigliati per il corredino nascita, servono davvero

Corredino Neonato: gli errori di acquisto

La prima cosa importante da dire è che bisogna tenere a mente le cose necessarie che servono per completare il corredino neonato, e non lasciarsi distrarre troppo da oggetti carini e costosi che potrebbero sembrare indispensabili.

Quindi, che tu sia in un negozio fisico o un negozio online, è bene non lasciarsi prendere la mano e optare per il necessario. Perché? Il bambino neonato cresce molto velocemente quindi molti capi e oggetti li userai molto poco.

C’è una regola implicita in questo mondo fatto di latte, profumi di borotalco e colori pastello, nei primi mesi di gravidanze c’è una regola non esplicita del “non comprare” nulla per il corredino neonato… come una sorta di precauzione. È possibile infatti che nei primi mesi interferiscano diverse complicanze che possono non far portare a termine la gravidanza.

Non solo per questioni mediche, ma anche perché ad inizio gravidanza non si conosce il sesso del pupetto, la dimensione e il peso. Infatti potreste comprare istintivamente delle cose per poi scoprire, una volta nato, che non sono adatte perché magari la tutina carina e morbida che avete comprato con un istinto irrefrenabile…risulta troppo piccola!

È opportuno aspettare almeno il settimo mese per iniziare a comprare le parti del corredino neonato. Ma attenzione, perché è proprio a causa della fretta, visto che il piccoletto è in dirittura d’arrivo, che in questo periodo le neo-mamme compiono i tipici errori di acquisto da shopping compulsivo.

Anche se alcune cose vi sembreranno indispensabili, vi assicuriamo che non lo sono, e certi acquisti vi porterebbero solamente a spendere soldi inutilmente.

Corredino Neonato: tutto quello che non serve quando hai un bebè in arrivo

All’interno del corredino neonato ci sono diverse categorie di oggetti, tessili e accessori che lo vanno a completare. Vediamo quindi dagli errori che si compiono comprando l’abbigliamento neonato, la biancheria, i vari oggetti e accessori e via dicendo.

Abbigliamento neonato, gli errori più comuni del corredino nascita:

  • Abbigliamento neonato eccessivamente costoso

Sappiamo che i vestiti di marche famose sono molto appetibili e deliziosi, ma di base il loro scopo è lo stesso di una tutina di qualità ma non firmata. Anche quelle “famose” sono destinate a durare poco, giusto il tempo di qualche settimana e poi andranno cambiate.

È meglio far privilegiare la comodità, sempre e soprattutto facili da lavare… scoprirete che i pupetti sono adorabili anche con una tutina meno dispendiosa.

  • Vestiti con lustrini, tulle e altri accessori

Restando in tema comodità, non comprate tutti quei vestitini adorabili e pieni di elementi che potrebbero risultare pericolosi per un neonato.

Tulle, merletti e pizzi potrebbero risultare materiali troppo duri sulla pelle dei pupetti, rischiando di provocare graffi e irritazioni.

Stessa cosa vale per le tutine con lacci, fibbie, fiocchi troppo grandi, colletti alti e fate attenzione ai bottoni troppo piccoli che potrebbero essere ingeriti.

  • Abbigliamento neonato senza bottoni a clip

i bottoni a clip o a pressione sono fondamentali. Evitate quindi tutti i capi che si infilano dalla testa senza bottoncini laterali, o sulle spalle o nel cavallo o sul retro. In genere i neonati non amano essere cambiati, quindi non complicare il lavoro e assicurati che le tutine che compri siano sicure e veloci da infilare dal basso o dal davanti.

  • Vestitini neonato troppo grandi

un errore comune nel comprare l’abbigliamento per il corredino neonato, è quello di acquistare tutine e completini prima di sapere il peso e le dimensioni, muovendosi in maniera approssimativa acquistando un taglia di troppo così “quando cresce potrà indossarlo”.

Non è una cosa sicura, potrebbe il piccoletto essere prematuro oppure essere bello massiccio. Quindi avrete speso soldi inutilmente.

le scarpine sono un oggetto che, in un neonato, non hanno alcuno scopo pratico se non quello estetico. Vengono spesso calciate via, a terra, fuori dalla carrozzina e quindi risulterebbe un acquisto davvero inutile. Optate per i calzini in diverso materiale per tenere caldi i piedini.

è un errore classico credere di avere abbastanza body e bavaglini, ma è spesso sempre la biancheria la prima a scarseggiare soprattutto in estate o durante lo svezzamento dove il neonato viene cambiato più volte al giorno per farlo stare asciutto. Praticamente ad ogni pappa avrete bisogno di un cambio pulito e di lavare subito i body e i bavaglini sporchi.

Corredino Neonato: gli errori nella biancheria da letto

Il corredino neonato prevede anche la parte della biancheria per la notte o per la culla e lettino. Anche qui bisogna stare attenti agli errori che sono sempre dietro l’angolo.

  • Biancheria da letto costosa

come per le tutine firmate, anche per la biancheria da letto vale lo stesso discorso. I lenzuolini così come le coperte sono oggetti che vengono sporcati facilmente. Il set di lenzuola perfetto dovrà essere in cotone al 100% e che possa essere lavato ad alte temperature. Il resto sono fronzoli inutili.

Una coperta basterà. Ti accorgerai che ai piccoletti non piace essere troppo coperti o dormirci sotto, quindi non esagerare nell’acquisto.

Corredino neonato: gli errori nell’acquisto dei prodotti per l’igiene

Quali detersivi comprare? E i pannolini? Anche nei prodotti per l’igiene neonato spesso di annidano degli errori dovuti dalla poca esperienza o da troppa superficialità.

  • Quantità eccessiva di pannolini “New Born”

Quando non si conosce la dimensione del pupetto è meglio non comprare troppi pannolini per i primi giorni. Soprattutto perché, anche una volta nato non si conosce ancora il suo ritmo di crescita. Visto che i pannolini sono degli accessori indispensabili ma anche costosi è meglio non eccedere in quantità ma comprare quelle di cui si ha bisogno.

Al contrario potrai comprare in grandi quantità le salviette intime, quelle finirai per metterle ovunque!

Al contrario di come spesso tutti consigliano, occhio da chi perché spesso sono indirizzati alla vendita, il fasciatoio non è un oggetto indispensabile.

Se si dispone di poco spazio a casa, il fasciatoio risulterebbe del tutto inutile ed ingombrante.

Se si deve cambiare un neonato va bene ogni superficie piana e lo si può adagiare su un materassino che non faccia stare il neonato a contatto diretto con il piano (come un tavolo o un letto).

Se in casa non avete spazio, o non avete una vasca, non c’è bisogno di comprare ad ogni costo una vaschetta da bagno per il neonato, soprattutto nei suoi primi mesi di vita. In ogni casa c’è quello che già serve: un lavandino!

Il lavandino va più che bene per sciacquaettare il pupetto che in questo momento è troppo piccolo per paperelle e giochini vari con cui distrarsi in acqua.

  • I detersivi per il bucato

Spesso di parla di detersivi specifici per neonato con i quali lavare la loro biancheria e abbigliamento. Di solito però sono prodotti che costano di più e quindi vista la rapidità con cui un pupetto si sporca, finiresti per spendere tanto in detersivi per lavatrici.

Puoi benissimo usare un detersivo bio, non profumato e anallergico.

Corredino neonato: fai attenzione agli accessori che acquisti

Per avere un corredino neonato completo, bisogna pensare e accertarsi di quali accessori si ha davvero bisogno, e soprattutto bisogna sceglierli con consapevolezza. Vediamo gli errori più comuni:

il passeggino è un oggetto che capirete avere un0importanza estrema, non solo nell’immediato ma anche durate la crescita del vostro pupetto. È importante quindi investire del tempo nella sua scelta e non affidarsi solamente all’estetica.

Gli errori sono nell’acquistare un passeggino troppo grande o troppo complicato. Se è troppo grande avrete difficoltà nel portarlo perché occuperà molto spazio e sarà molto pesante da scarrozzare in giro.

Mentre se scegliete un modello complicato sarà molto difficile che questo entri in macchina e come per quelli troppo grandi, ne rimpiangerete l’acquisto.

Optate per passeggini migliori come quelli piccoli e leggeri.

la culla è molto bella da vedere ma è anche altrettanto dispendiosa e spesso inutile perché dopo i primi sei mesi non va più bene. È meglio orientare la scelta verso qualcosa di più duraturo magari pensato con delle riduzioni per essere adattato alle fasi della crescita del neonato.

iniziamo dallo sterilizzatore. Questo è un oggetto parecchio ingombrante e costoso che può essere ben sostituito da metodo della nonna, ossia far bollire l’acqua. Altrimenti esistono dei specifici disinfettanti da diluire nell’acqua.

Il tiralatte è un oggetto particolare. Se non ne avete assiduamente bisogno, il consiglio è quello di affittarlo perché è un oggetto che potrebbe risultate molto costoso e quindi comprarlo per essere poco utilizzato potrebbe essere improduttivo.

diciamo che gli oggetti, i sacchetti o i mobiletti porta pannolini sono così utili ad una neo-mamma che deve districarsi tra mille oggetti e cose da imparare. Il corredino neonato deve contenere oggetti che sono pratici e che possano semplificare la vita e far risparmiare del tempo prezioso. I raccogli pannolini non fanno parte di questa categoria.

i giocattoli, aspettatene tanti come regali. Ma soprattutto un neonato non li utilizza, quindi non comprateli subito, aspettate che sia più grandino per capire cosa sia più adatto.

Queste sono solo alcune cose, alcuni errori che spesso vengono fatti da una neo-mamma che si appresta per la prima volta a comprare delle cose per il corredino neonato. Ricordiamo che è anche importante farsi consigliare dal pediatra quali farmaci poter comprare da tenere nel mobiletto delle medicine, per ogni evenienza ed imprevisto.

WhatsappTelegram

Commenta per primo questo articolo!

Источник: https://www.tutineneonato.it/corredino-neonato-cosa-non-comprare-235

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: