Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Contents
  1. 7 consigli per organizzare una super festa di compleanno a un bambino
  2. 1. Organizza le attività
  3. 2. L'invito deve contenere le giuste informazioni
  4. 3. Valuta se ingaggiare un animatore
  5. 4. Scegli il tema della festa
  6. 5. Il cibo e la torta
  7. 6. Gli addobbi
  8. 7. Regali di fine festa
  9. Come organizzare una festa di compleanno per bambini tra i 6 e i 10 anni
  10. 1. La location
  11. 2. Il food
  12. 3. L’intrattenimento
  13. 4. Il decoro sala 5. Il decoro tavola
  14. 6. I gadget
  15. 7. La comunicazione
  16. Feste di compleanno per bambini: sette idee per non spendere una fortuna
  17. Feste di compleanno per bambini
  18. 1. I professionisti del gioco sono i bambini, non gli animatori
  19. 2. La miglior location? Il soggiorno di casa
  20. 3. Temete i bambini scatenati? Basta dare regole chiare
  21. 4. La torta meglio buona che bella
  22. 5. Divertitevi a preparare gli addobbi
  23. 6. Il regalo per gli invitati: è proprio necessario?
  24. 7. Non abbiate paura del confronto con gli altri
  25. Come organizzare una festa di compleanno per bambini a casa
  26. 1. Le giuste indicazioni
  27. 2. Cosa fare durante la festa
  28. 3. I giochi per la festa di compleanno a casa
  29. 4. Il menu per la festa di compleanno a casa
  30. Festeggia i suoi 4 anni: consigli da mamma per un compleanno perfetto – Idee per feste
  31. Ines, 4 anni e tanta energia!
  32. Per i suoi 4 anni, come si svolgerà il suo compleanno?
  33. Compleanno 4 anni – Qual è la difficoltà nell'organizzare una festa in casa?
  34. Compleanno 4 anni – Come gestire l'inizio della festa?
  35. Quali attività proporre a bambini di 4 anni durante il compleanno?
  36. Quali sono i consigli da mamma per un compleanno di 4 anni senza problemi?
  37. Come organizzare una festa di compleanno in casa
  38. Come organizzare gli spazi in casa
  39. Facciamo un picnic
  40. Il buffet della festa di compleanno in casa
  41. Giochi e attività
  42. Buon compleanno!

7 consigli per organizzare una super festa di compleanno a un bambino

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Le feste di compleanno creano un po' di ansia e stress ai genitori o a chi si prende in carico di organizzare tutto.

Ecco 7 consigli per organizzarsi al meglio:

1. Organizza le attività

Tutto deve essere appopriato all'età degli invitati: il luogo dove organizzare la festa, il tema della festa, i giochi per intrattenere i bambini, il buffet, i regalini finali.

Se alla festa hai invitato bambini di diverse età, tieni in considerazione l'età che compie il festeggiato. 

E' sempre bello vedere i bambini giocare liberamente tra di loro ma, soprattutto se hai deciso di fare la festa in casa, è meglio organizzare dei giochi e scandire al meglio i tempi, onde evitare devastazioni della casa e litigi tra loro. 

Se l'età degli invitati è sotto i 6 anni, l'ideale è organizzare giochi piuttosto brevi. E' anche meglio evitare giochi in cui i bambini devono aspettare il proprio turno, specialmente se ci sono tanti invitati alla festa.

2. L'invito deve contenere le giuste informazioni

E' importante indicare a che ora termina la festa così i genitori possono organizzarsi -se non vogliono rimanere per la durata della festa- ed essere puntuali nel venire a prendere i propri bimbi. 

L'invito può essere cartaceo o digitale (ora si usa molto inviare l'invito tramite WhatsApp).

L'invito deve contenere tutte le informazioni basiche: il nome dell'invitato, il giorno e l'orario della festa, l'indirizzo, il numero di telefono a cui dare conferma se l'invitato parteciperà ai festeggiamenti.

Ci possono poi essere delle informazioni aggiuntive: 

  • se sono necessarie le calze antiscivolo;
  • se il genitore può lasciare il bambino e venirlo a prendere al termine della festa o se deve fermarsi per l'intera durata della festa. Nel caso in cui il genitore non si trattenga per la festa è sempre meglio avere il numero di telefono della mamma o del papà per qualsiasi evenienza;
  • chiedere se ci sono delle allergie o intolleranze alimentari;
  • se vuoi avere la conferma dei bambini che parteciperanno alla festa, includi il “RSVP” (Répondez, s'il vous plaît) con il tuo numero di telefono e la data entro cui desideri ricevere la conferma.

3. Valuta se ingaggiare un animatore

L' animatore ti aiuterà ad intrattenere i bambini per l'intera durata della festa di compleanno, dall'accoglienza dei bambini fino allo scarto dei regali. 

L'animatore è una buona scelta sia per le feste in casa sia per quelle in una determinata location. 

Ricordati di chiedere all'animatore:

  • per quanto tempo si fermerà
  • quanto spazio ha bisogno
  • se c'è un numero massimo di bambini
  • quali attività farà fare (tipo di giochi, babydance, truccabimbi, sculture di palloncini, etc)
  • se avrà un costume per l'intera durata della festa
  • se porta dei gadget per i bambini

4. Scegli il tema della festa

Ovviamente non è indispensabile, ma se il festeggiato ha un personaggio preferito (ad esempio i dinosauri o altri animali, una delle Principesse Disney, Harry Potter, Frozen, Topolino, Star Wars, un Supereoe, i pirati, etc), tale personaggio può accompagnarti in tutta la festa: 

  • puoi comprare gli addobbi di quel personaggio: bicchieri, piatti, tovaglie, toglioli, palloncini, etc.;
  • puoi chiedere all'animatore di indossare il costume del personaggio;
  • puoi inventare dei giochi con il personaggio;
  • puoi farti fare (o fare) una torta che raffiguri il personaggio.

5. Il cibo e la torta

Il buffet dovrà essere sia dolce sia salato. 

Non strafare: i bambini saranno talmente impegnati con i giochi e non mangeranno moltissimo. Il discorso cambia se alla festa sono presenti anche gli adulti: in questo caso non avrai tanti avanzi. 

Chiedi al festeggiato che torta vuole. Se ha già partecipato ad alcune feste di compleanno, magari sarà rimasto colpito da una torta. In genere non tanto per il gusto e gli ingredienti, quanto per l'aspetto estetico. Magari c'era raffigurato il suo personaggio preferito. 

Per la torta, a seconda delle tue capacità, tempo e voglia, puoi decidere se cimentarti nella preparazione della torta o affidarti ad un professionista.

E' ovvio, ma ricordati di comprare la candelina e di munirti di un coltello e paletta per il taglio della torta e la sua distribuzione.

6. Gli addobbi

Gli addobbi variano molto dall'età del festeggiato e dovrebbero seguire il tema della festa. I palloncini sono immancabili: dai palloncini tradizionali colorati, ai palloncini con impresso delle scritte ed eventualmente personalizzati, ai palloncini raffiguranti il personaggio preferito del festeggiato, ai palloncini gonfiati ad elio, ai palloncini a forma di lettera o di numero. 

I palloncini possono essere appesi alle pareti o lasciati sparsi a terra. 

Per ogni invitato puoi comprare anche dei cappellini o delle coroncine.

Per abbellire la location puoi aggiungere dei festoni.

Potrebbe anche essere utile mettere un cartello all'ingresso del posto dove si terrà la festa con il nome del festeggiato ed eventuali indicazioni per raggiungere la festa (ad esempio, il piano, la scala, etc). 

7. Regali di fine festa

Al termine della festa di compleanno si può decidere di dare ad ogni bambino un piccolo gadget. Di regalini ce ne sono veramente di ogni tipologia e di ogni importo. 

Источник: https://www.novaratoday.it/guida/famiglia/organizzare-una-festa-di-compleanno-a-un-bambino.html

Come organizzare una festa di compleanno per bambini tra i 6 e i 10 anni

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

I 7 punti per l’organizzazione di un festa perfetta

1. La location

Perché un bambino si senta il più possibile sereno e a suo agio, il consiglio è scegliere di organizzare la festa in casa, nel proprio giardino, terrazzo, in taverna o in soggiorno.

È vero che per i genitori questa è la scelta più impegnativa, ma guardando dal punto di vista del bambino, aprire la sua casa agli amici e mostrare la sua vita e i suoi giochi è motivo di grande appagamento.

Qualora la scelta della casa fosse impossibile, per esempio perché lo spazio è davvero troppo piccolo oppure perché ci sono altre limitazioni, allora è il caso di scegliere una location esterna.

PRO (+++) L’ideale in questi casi è un centro sportivo, un parco oppure una sala parrocchiale.

Questi posti hanno prezzi accessibili e, generalmente, prevedono prenotazioni solo individuali: si può stare certi del fatto che gli spazi a disposizione saranno dedicati ad un bambino soltanto.

CONTRO (—): Questi spazi sono comodi, ampi e permettono di abbattere i costi per la location ma sono un po’ da personalizzare, quindi richiedono un maggiore budget dedicato al decoro e all'allestimento della sala.

2. Il food

Il buffet è, in genere un elemento su cui è sempre sconsigliato fare scelte azzardate o troppo particolari.

Un buon mix di elementi diversi è la chiave per un buffet azzeccato e apprezzato: alimenti graditi a tutti ma anche qualche proposta veg o light.

Quindi pizzette, focaccine, patatine ma anche pop corn o panini con salame o prosciutto; e poi pasticcini, m&ms o brioschine ma anche spiedini di frutta o noccioline.

E poi la torta: il primo elemento su cui lasciare che il bambino esprima tutta la sua personalità. Il consiglio è coinvolgerlo nella scelta della forma, del gusto ma anche del colore e della decorazione.

Non è necessario che sia un dolce di pasticceria, l’importante è che sia di suo gusto.

Qualche volta è meglio puntare su una torta fatta in casa o su una crostata, eventualmente da personalizzare con una cialda allo zucchero stampata in base ad una foto, un disegno, una scritta scelti anche in base al tema della festa.

PER UNA FESTA TOP: aggiungere una caramellata, una pignatta da riempire con cioccolatini e caramelle, oppure lo zucchero filato, una fontana di cioccolato o altre idee speciali.

In tema di beverage, il consiglio è quello di fare scelte e proposte semplici: coca cola, fanta, sprite, succo, thè freddo e acqua e, per gli adulti prosecco o spumante, da servire freddo al momento della torta.

3. L’intrattenimento

L’abbiamo messa al terzo posto, ma l’intrattenimento è la sezione più importante di una festa:
è il ricordo che si porteranno a casa i bambini e la sorpresa che incanterà gli altri genitori.

È la vera occasione del festeggiato per imprimere alla festa la sua personalità unica e speciale, per sorprendere e divertire. Anche l’intrattenimento si ispira al tema della festa e lo rende concreto e tangibile: giochi a squadre, scaletta musicale, oggetti e strumenti o laboratori ed esperimenti.

L’intrattenimento va scelto anche in base alla dimensione della location, al fatto che sia all'aperto o meno, alla quantità di bambini, all'età prevalente e al numero di femmine e maschi sul totale.

Si può coinvolgere un animatore professionista o fare da soli aiutandosi con mappe, cartelloni e playlist dedicate. Fabbrica delle Feste propone diverse soluzioni di intrattenimento in questo senso: animatori ed animatrici giovani, educati e divertenti.

PER UNA FESTA TOP: ci vuole un effetto wow finale. Bolle di sapone giganti, volo di palloncini, giocoleria o magia ma anche fuochi d’artificio o una mascotte in carne ed ossa, magari proprio il personaggio a cui è dedicata tutta la festa.

4. Il decoro sala
5. Il decoro tavola

Anche il modo in cui si sceglie di allestire e personalizzare sala e tavola è ispirato al tema scelto per la festa: i colori, lo stile, la presenza di palloncini o di supporti speciali. Archi, torri e catene oppure decorazioni di carta, con scritte o numeri, da appendere alle pareti o ai tavoli e alle sedie.

PER RISPARMIARE: è utile sapere che i palloncini di lattice sono l’ideale per le decorazioni perché hanno un costo contenuto e donano qualità all'allestimento. E con i palloncini lunghi manipolabili si può, davvero, ricreare qualsiasi soggetto o argomento per un effetto ancora più unico e personale.

6. I gadget

Ed eccoci alla fine della festa, gli invitati stanno per andarsene ed è una bella abitudine quella di regalare un cadeaux di ringraziamento: un regalino, un pensiero o un piccolo gadget per ogni invitato: anche qui, a dettare le regole, sono il festeggiato e il tema della festa.

Si possono regalare: sacchettini di caramelle o confetti del colore della festa, portachiavi, astucci di pastelli, occhiali da scienziato, bacchette magiche, cappelli da poliziotto o manette, un pallone, dei trucchi, dei palloncini, un pony, … sono migliaia le idee, adatte a qualsiasi tipo di budget.

7. La comunicazione

Ogni vera festa inizia dall'invito!
L’invito serve a comunicare a che ora sarà la festa e dove, ma anche a dare alcune indicazioni particolari, magari preannunciandone il tema. Ad esempio sull'invito si può scrivere se la festa sarà all'aperto o al chiuso, se occorre portare il costume, se servono calze antiscivolo o se c’è un colore specifico da indossare.

PER RISPARMIARE: per fare bella figura non è necessario acquistare inviti eleganti o stampati ma è molto più divertente creare inviti personalizzati, cha piacciano prima di tutto al festeggiato! Si possono usare disegni, scrivere sui palloncini, o usare modelli trovati su internet.

Molto d’effetto è anche il messaggio di ringraziamento agli invitati dopo la festa: una comunicazione che può arrivare in tarda serata o nei giorni successivi.

PER UNA FESTA TOP: il messaggio di ringraziamento può comprendere una foto di gruppo oppure un collage di foto scattate alla festa così da conservarne il ricordo ancora più a lungo.

Источник: https://www.fabbricadellefeste.com/come-organizzare-una-festa-di-compleanno-per-bambini-tra-i-6-e-i-10-anni/

Feste di compleanno per bambini: sette idee per non spendere una fortuna

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Lasciate perdere l'animatore, i bambini sanno giocare benissimo da soli; evitate affitti costosi, la miglior location è il soggiorno di casa o un giardinetto pubblico; e a un costoso dolce di cake design, preferite una torta casalinga, senz'altro più sana e anche più buona. Ecco alcuni consigli per organizzare una festa indimenticabile senza spendere una fortuna.

Feste di compleanno per bambini

Tra i ricordi più belli dell'infanzia ci sono quelli legati ai compleanni. Rivedere le fotografie di noi da piccoli, mentre ci sforziamo di soffiare su quelle poche candeline su torte giganti, è commovente.

Ecco perché, ora che siamo genitori, teniamo così tanto a organizzare feste di compleanno perfette per i nostri figli.Ma per fare una festa “memorabile” non è necessario spendere cifre faraoniche; i nostri genitori non lo facevano di certo.

Bastano un po' di buon senso e di creatività e la festa sarà senz'altro magica e bella.

Ecco sette consigli per una festa di compleanno “low cost” tratti dal libro Bebè a costo zero crescono di Giorgia Cozza.

vai alla gallery

Se siete indecisi su quale torta di compleanno preparare per i vostri bimbi e se volete stupirli, guardate le immagini delle 30 torte di compleanno più belle e fantasiose per bimbi raccolte…

1. I professionisti del gioco sono i bambini, non gli animatori

Negli ultimi anni si è diffusa l'idea che senza animatore i bambini non riescano a giocare bene o non si divertano abbastanza. Ed è quindi necessario pagare un professionista che li intrattenga con giochi e attività.

Ma i professionisti del gioco sono proprio i bambini. “Mettete insieme un gruppo di bambini e troveranno senz'altro un modo di giocare.

In genere i piccoli si inventano giochi di fantasia e avventura e si creano le loro regole sul momento“.

Se però il genitore nota che il gruppo fatica ad ingranare, allora può proporre qualche semplice gioco da fare tutti assieme, ad esempio: un due tre stella, il telefono senza fili, la patata bollente…

Oppure può far ascoltare ai piccoli un cd con qualche canzoncina da ballare; Un'altra idea che funziona con i bambini della materna è preparare uno scatolone con dentro: cappelli, sciarpe e altri indumenti per travestirsi.

2. La miglior location? Il soggiorno di casa

Oggi le feste di compleanno vengono organizzate in ludoteche, musei, acquari, fast food, ovunque tranne che a casa del festeggiato.

Ma la festa a casa propria è la cosa più bella per un bambino.

Il piccolo si sentirà senz'altro più a suo agio che non in una ludoteca o peggio in un fast food sconosciuto; qui è lui il padrone di casa e gli amici vengono per festeggiarlo e non per partecipare a un laboratorio o a uno spettacolo teatrale.

Non c'è bisogno di avere una casa enorme, un soggiorno sarà sufficiente. Inoltre non è necessario invitare tutta la classe, ma bastano gli amici con cui il bambino è più legato; non abbiate paura di far brutta figura con gli altri genitori, chiedete piuttosto a vostro figlio chi vuole davvero chi sia presente alla sua festa.

Certo, se proprio la casa è minuscola, allora potete informarvi presso un oratorio dove l'affitto è contenuto o, se la stagione lo consente, potete organizzare ai giardinetti.

vai alla gallery

Se volete regalare un tocco di magia alle feste di compleanno dei vostri bambini, ecco alcune delle più belle creazioni tema unicorno: non solo torte , ma anche cupcake, biscotti, meringhe,…

3. Temete i bambini scatenati? Basta dare regole chiare

Per evitare comportamenti sgraditi bisogna subito segnalare agli invitati che cosa si può fare e cosa no. Date le regole e spiegate quali sono le zone off limits della casa.

Per i bambini sarà come osservare le regole di un gioco. E alla fine della festa ringraziate tutti per la collaborazione.

4. La torta meglio buona che bella

Perché spendere cifre esagerate per torte di pasticceria, belle da vedere ma spesso troppo “pasticciate” per il gusto dei piccoli?

Preparatela voi, insieme a vostro figlio (per lui sarà divertente, stimolante e anche molto educativo); basta seguire una ricetta semplice ma buona, come quella per la torta al cioccolato, allo yogurt o una crostata di marmellata…

Poi portate in tavola un po' di paninetti imbottiti, dei popcorn casalinghi e qualche frutta di stagione lavata e tagliata, pronta da essere spiluccata.

E da bere: acqua naturale, succhi di frutta e spremute. Cercate di evitare le bevande gassate e zuccherate, che proprio non fanno bene alla salute dei piccoli.

5. Divertitevi a preparare gli addobbi

Realizzare gli addobbi è facile e divertente. Si può cominciare qualche giorno prima.

Su cartoncini o fogli colorati scrivete “Auguri” e il nome del festeggiato, poi fate un foro in ogni lettera e fateci passare un cordino e appendete; oppure attaccate ogni lettera a una corda appesa usando delle mollette da bucato, meglio se colorate. Poi lasciate in giro per casa un po' di palloncini con cui i bambini si divertiranno a giocare.

vai alla gallery

Non c’è bisogno di accendere un mutuo per organizzare una festa. Basta organizzarla in casa e bandire l’ansia: ai bambini interessa giocare e stare insieme. Ecco una selezione di giochi divertenti…

6. Il regalo per gli invitati: è proprio necessario?

Sono le “goody bags” di tradizione anglosassone. Si tratta di un pacchettino regalo che viene dato agli invitati. Questa nuova usanza contribuisce ad alzare i costi della festa, soprattutto se gli invitati sono numerosi.

Ricordiamoci però che in una festa di compleanno i regali sono per chi compie gli anni. E' lui che riceve i doni.

Se però la famiglia ha piacere di preparare un pensiero per gli invitati non è necessario investire cifre significative.

Si potrebbe preparare insieme al bambino un lavoretto da consegnare alla fine della festa, oppure scegliere tra i propri giocattoli (i bambini ormai ne hanno fin troppi) o se proprio volete acquistare qualcosa: una matita per ogni bimbo sarà un dono utile ed economico.

7. Non abbiate paura del confronto con gli altri

I genitori spesso fanno come gli altri perché temono che il figlio ci rimanga male.

E' normale che i bambini dopo una certa età notino le differenze tra le abitudini di casa propria e quelle di altre famiglie. Bene, spiegate ai vostri figli che ogni famiglia ha le sue tradizioni.

L'amichetto del cuore ha festeggiato con animatori e maghi? Bene, noi festeggiamo a casa.

“I bambini sono intelligenti e sono perfettamente in grado di comprendere le motivazioni dei loro genitori, se vengono spiegate in modo chiaro, diretto e con tranquillità”.

Источник: https://www.nostrofiglio.it/feste/feste-di-compleanno/feste-di-compleanno-per-bambini-sette-idee-per-non-spendere-una-fortuna

Come organizzare una festa di compleanno per bambini a casa

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Decidere di organizzare una festa di compleanno a casa è sicuramente più impegnativo rispetto alla scelta di una location esterna. 

Non è tuttavia necessario avere una casa grande per la festa di compleanno. Ovviamente, a seconda dello spazio a disposizione, dovremo individuare il numero degli invitati.

La classica festa in casa è la festa di pomeriggio.

Si possono però individuare anche ad altri momenti in cui organizzare la festa a casa, tenendo ovviamente conto dell'età del festeggiato e degli invitati. Si può proporre “pizza e film (cartone)” o ad un “pigiama party” -sicuramente il più impegnativo-. 

Vediamo i principali elementi da tenere in considerazione quando organizziamo una festa a casa. 

1. Le giuste indicazioni

Se non tutti gli invitati sono frequentatori abituali di casa vostra, nel biglietto di invito è opportuno specificare l'indirizzo preciso e il cognome o il numero indicato sul citofono. Eviterete così che, una volta arrivati sotto casa, i genitori degli invitati incomincino a tempestarvi di telefonate. Poi qualcuno vi chiamerà comunque perchè si è dimenticato il biglietto a casa. :-).

Sul biglietto di invito indica anche a che ora inizierà la festa e l'orario in cui venire a prendere i bambini (se i genitori decidono di non fermarsi o se, anche per motivi di spazio, deciderai di suggerire di non fermarsi).  

Metti un cartello sul cancello con l'indicazione della scala e del piano. Magari puoi anche attaccare qualche palloncino al cancello. 

Dato che la festa a casa prevede generalmente un numero definito di invitati, sempre nel biglietto di invito chiedi la conferma, indicando il tuo numero di telefono o email per avere la conferma dei partecipanti. Puoi mettere la classica dicitura “R.S.V.P” con a fianco i tuoi contatti. 

Alle feste di compleanno partecipano spesso anche i fratelli e sorelle dell'invitato. Se vuoi limitare la festa ai soli invitati (e ne hai tutte le ragioni visto che si tratta di una festa in casa) fallo presente da subito. Sicuramente nessun genitore se ne avrà a male e avrà il tempo di organizzare qualcosa d'altro per l'altro figlio. 

Quali indicazioni mettere sul biglietto di invito?

  • indirizzo completo (con anche scala e piano)
  • citofono
  • orario di inizio e di fine della festa
  • contatti per confermare la presenza dell'invitato
  • ricordare le calze antiscivolo

2. Cosa fare durante la festa

E' bene avere in mente una sorta di scaletta della festa di compleanno. 

A seconda di chi gestirà la festa dovrà cercare di rispettarla. 

Per una festa a casa si può infatti ingaggiare un animatore che si occuperà di far divertire i bambini mentre tu penserai al resto.

Avrai infatti tante cose di cui occuparti: accogliere gli invitati, sistemare eventuali cappotti, far togliere le scarpe e far mettere le calze antiscivolo, assicurarti che il buffet sia sempre ben rifornito, se i bambini sono piccoli dovrai aiutarli a versare le bevande, tagliare e distribuire la torta di compleanno, aiutare nello scarto dei regali e, soprattutto, goderti la festa del tuo bambino! 

Indipendentemete che tu scelga di avvalerti di un animatore o di fare tutto da sola (magari con l'aiuto di qualche amica o di qualche volenteroso genitore), i tempi per una festa a casa pomeridiana devono essere piuttosto scanditi.

Scaletta per la festa di compleanno 

16.00: inizio della festa di compleanno

16.00 – 16.30: arrivo degli invitati e gioco libero

16.30 – 17.30: giochi organizzati

17.30 – 17.45: torta e scarto dei regali (i bambini in genere non mangiano la torta e sono velocissimi nello scartare i regali)

17.45 – 18.00: baby dance e sculture di palloncini, aspettando l'arrivo dei genitori

18.00: fine della festa di compleanno (entro le 19.30 saranno andati via tutti)

e ora le dolenti note: ci sarà da sistemare e pulire tutta casa. Sistemate il grosso: metti il cibo avanzato in frigorigero, butta i piatti e bicchieri. Il resto fallo con calma il giorno dopo!

3. I giochi per la festa di compleanno a casa

Onde evitare che la festa di compleanno si trasformi in un super caos o, peggio ancora, in una gran noia, l'ideale è organizzare dei giochi di compleanno.

Se non volete ingaggiare un animatore professionista, ecco alcuni suggerimenti di giochi che potete organizzare (ovviamente tenendo conto dell'età del festeggiato/invitati):

  • stop dancing
  • il gioco della sedia
  • sacchetto magico
  • caccia al tesoro
  • attacca la coda
  • gioco dei faglioli
  • patata bollente
  • cosa manca
  • riconosci il rumore

Leggi anche i giochi per la festa di compleanno dai 4 agli 8 anni e i giochi al chiuso dagli 8 ai 14 anni. 

4. Il menu per la festa di compleanno a casa

Come per i giochi, anche in questo caso puoi decidere se avvalerti di un aiuto esterno o fare tutto da sola. 

A seconda delle tue attitudini, dal tempo a disposizione e dalla voglia, l'ideale può essere una via di mezzo: potresti ordinare delle pizzette, focacce e salatini e occuparti del dolce o viceversa preparare tu il salato e ordinare il dolce. Ecco alcuni suggerimenti per il buffet per la festa di compleanno!

Se il festeggiato vuole una torta di compleanno scenica e non sei una cake designer, ti conviene ordinare la torta di compleanno da un pasticcere.

Quale tipologia di torta preferisci: trova un po' di spunti! 

Buona festa di compleanno!

Источник: https://www.bimbiafesta.it/blog/come-organizzare-una-festa-di-compleanno-bambini-casa

Festeggia i suoi 4 anni: consigli da mamma per un compleanno perfetto – Idee per feste

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Ines ha festeggiato i suoi 4 anni qualche giorno fa.

4 anni: è il momento in cui si va all'asilo, si creano le prime amicizie e si comincia a dire che non si è più così piccoli, quindi si può organizzare una bella festa di compleanno! Ines aveva voglia di invitare le sue amichette per festeggiare i suoi 4 anni! Quindi, mamma Pauline ha colto la sfida ed ha deciso di preparare un evento particolare per la sua bambina. E cosa c'è di meglio dei consigli di una mamma per poter organizzare in maniera impeccabile una festa di compleanno? Abbiamo, quindi, posto qualche domanda a Pauline per sapere come poter organizzare una festa di compleanno per i 4 anni di una bambina o comunque per i più piccoli. Ci ha risposto con tutta onestà e semplicità!

Ines, 4 anni e tanta energia!

Ines ha appena compiuto 4 anni. Va all'asilo ed adora andarci. Solare ed allegra, ha tante amichette con le quali gioca volentieri.

Le piace fare il clown, ama le attività manuali e la musica (soprattutto la colonna sonora di Oceania!). Si diverte tanto anche con la sua sorellina di 2 anni (anche se litigano spesso).

Tuttavia, è dura essere la sorella più grande perchè bisogna essere di esempio. E come tutte le bimbe di 4 anni, è piena di energia, ma molto impaziente!

Per i suoi 4 anni, come si svolgerà il suo compleanno?

Per ben organizzare tutto, bisogna avere una serie di informazioni importanti:

  • Quanti bambini saranno presenti alla festa? Ci saranno 8 bambine ed un bambino + la sorellina di Ines di 2 anni
  • Hai scelto un tema particolare per il suo compleanno? Ines ha voluto un compleanno a tema Oceania, è una fan sfegatata di questo film della Disney.
  • A che ora comincia la festa? La festa comincia verso le ore 15 e finisce verso le ore 17, il tempo che tutti i genitori arrivino.
  • Come si svolgerà la festa? Si inizierà con un atelier per fai da te, poi si farà una caccia al tesoro per scoprire la torta di compleanno decorata con una sua foto (la classe!). Infine, Ines soffierà le candeline e la festa terminerà con un divertente atelier di trucco ultra semplice.

Compleanno 4 anni – Qual è la difficoltà nell'organizzare una festa in casa?

Siccome il sole non ha fatto capolino in questa giornata uggiosa, Pauline ha organizzato il suo compleanno all'interno. Durante la festa ha ben capito che gestire nove bambini di 4 anni per 2 ore non è esattamente una passeggiata! Ecco gli aspetti che secondo lei sono difficili da gestire durante un compleanno con dei bambini di 4 anni:

  • In due minuti, la casa diventa un bazar. Ines e le sue amiche hanno deciso di giocare a far le modelle ed hanno svuotato l'armadio per poter indossare tutti i vestiti. È piuttosto divertente, ma l'attività ha lasciato confusione dappertutto. Tuttavia, l'idea della sfilata di moda per delle bambine di 4 anni è piuttosto simpatica perchè le bimbe possono fare le piccole star durante la festa. In realtà, lo stesso dilemma si pone quando si tiran fuori i giochi di società: è una missione, alla fine della festa, ritrovare tutti i pezzi dei giochi e metterli al loro posto.
  • Intrattenerli in uno spazio ridotto: è difficile avere la loro attenzione per più di 5 minuti di seguito! Soprattutto durante un compleanno con bambini di 4 anni, si ha voglia di godersi il momento, giocare con tutto, mangiare una marea di caramelle e divertirsi. L'ideale è alternare attività più calme a quelle un po' più dinamiche e turbolente.
  • Attenzione alle scale! Se ci sono delle scale in casa, pensa bene a mettere delle barriere in modo tale da non dover controllarle costantemente ed i bambini saranno liberi di correre dappertutto.
  • Gestire l'arrivo dei piccoli invitati: se la festa comincia verso le ore 15, vuol dire che un po' tutti i bambini arriveranno allo stesso tempo: è il momento in cui bambini e genitori parlano, tolgono la giacca e danno il loro regalo alla festeggiata. Se non hai pensato a dove mettere tutto questo, si scatenerà il panico! Quindi, prima che la festa cominci, prevedi uno spazio all'entrata per poter sistemare tutto ciò che i tuoi piccoli invitati avranno con loro. Sposta momentaneamente qualche mobile e sistema delle piccole sedie o dei cestini per non creare troppa confusione e per far sì che alla fine della festa nessuno dimentichi nulla.
  • I litigi: quando si parla di bambine di 4 anni, non sempre le cose filano lisce e ci sono dei piccoli battibecchi che riguardano giochi o altre questioni. Dunque, se conosci un po' i caratteri, cerca di calmare i più temerari e tranquillizzare i più sensibili. L'importante è che i bambini si rispettino e che nessuno si faccia male.

Compleanno 4 anni – Come gestire l'inizio della festa?

Quando i genitori lasciano i bambini al compleanno, è il momento in cui alcuni bambini cominciano subito a giocare, mentre alcuni sono un po' più timidi nell'unirsi al gruppo.

Quindi, Pauline ha organizzato un'attività tranquilla per poter mettere tutti a loro agio: un atelier fai da te con delle perle per creare delle collane (il bimbo ha realizzato un bel bracciale per la sua mamma).

Tutti erano contenti! Sai bene che i bimbi di 4 anni adorano travestirsi ed indossare accessori, quindi tutti hanno preparato un simpatico accessorio da utilizzare durante la festa. Questo compleanno è quindi cominciato con tanta allegria ed un pizzico di creatività!

Quali attività proporre a bambini di 4 anni durante il compleanno?

La caccia al tesoro: i bambini dovranno scoprire e seguire alcuni biglietti ed indizi disseminati per casa (i genitori doivranno aiutarli a leggere!). Per esempio: “Il primo indizio è nascosto nel luogo dove Babbo Natale passa per lasciare i regali”. Grazie a questi simpatici indizi, i bambini arriveranno al tesoro, che in questo caso è stata la torta di compleanno!

L'atelier trucco: trova dei make-up facili su internet e trasformati in una truccatrice provetta! I più semplici e ricercati sono il trucco pirata o super eroe per i maschietti e la farfalla, Frozen o Oceania per le femminucce. Adorano fare lo show e questo atelier permetterà di farli giocare tutti insieme.

I giochi di società: sono un classico e permettono a tutti i bambini di partecipare e riposarsi un po'.

I giochi di gruppo: è bene privilegiare giochi di gruppo come la pignatta, dove non c'è nessuno che perde! La forza di ognuno di loro contribuirà alla rottura della pignatta, che farà cadere caramelle e giochini.

1.2.3. …stella!: è una buona idea per calmare la ciurma. È divertente e solitamente anche i genitori vogliono partecipare.

Quali sono i consigli da mamma per un compleanno di 4 anni senza problemi?

  • La presenza di 2 adulti non è mai troppo per organizzare una festa di compleanno, soprattutto se si parla di bambini così piccoli. Se quel giorno sei sola, chiedi una mano a qualcuno della famiglia o da un'amica. Ad alcuni genitori piace restare alla festa, quindi approfittane e lasciati aiutare! Perchè, anche se si è super organizzati, bisogna gestire con calma e sangue freddo ogni tipo di imprevisto.
  • Limita il numero dei bambini per essere sicuri di poter gestire la situazione e garantire la sicurezza (bisogna controllarli, dare un'occhiata a chi ha delle allergie alimentari e non, etc). I genitori ci affidano i loro bambini, quindi anche se la tua bambina desidera invitare tanti amichetti, è sempre meglio preservare la sicurezza e la tranquillità della festa. E poi, bisogna fare in modo che tutti i bambini si sentano bene, che si divertino e quando sono in troppi, non riscono a giocare tutti insieme. A 4 anni, si ha già un bel caratterino!
  • Anticipare ciò che si può, fare tutto con ordine e non aver paura del volume sonoro!

Grazie a mamma Pauline per averci dato i suoi preziosi consigli.

La nostra redazione adora ascoltare i pareri ed i trucchetti delle mamme e la loro esperienza può essere utile per altri genitori. Se anche tu devi presto organizzare la festa per i 4 anni del tuo cucciolo o della tua bimba, speriamo che questi consigli ti aiuteranno ad essere super organizzato. E se anche tu hai idee e suggerimenti a riguardo, condividili con noi sui nostri social network!

Источник: https://www.vegaooparty.it/blog/festa-compleanno-4-anni-consigli-mamma.html

Come organizzare una festa di compleanno in casa

Come organizzare la festa di compleanno per i 5 anni

Avete mai pensato di organizzare una festa di compleanno in casa per i bambini? I motivi possono essere tanti: la voglia di aprire la propria casa agli amici dei nostri bimbi, naturalmente, ma anche la preferenza per il fai da te o il budget ridotto.La festa di compleanno a casa è un’alternativa anche per chi non ama festeggiare in luoghi pubblici spesso troppo affollati o rumorosi. Qualunque sia il motivo, con idee semplici e vincenti possiamo offrire una festa di compleanno in casa con tanto divertimento per i piccoli e i costi sotto controllo.

Credo che prima di organizzare una festa di compleanno in casa ci si debba porre qualche domanda per non sbagliare: la casa è abbastanza spaziosa? quanti bambini parteciperanno? avranno tutti la stessa età? Questo ci servirà per capire se l’idea è realistica e come possiamo organizzarci per gestire l’intrattenimento dei bambini e il buffet.

Come organizzare gli spazi in casa

Molti bambini in casa significano grande divertimento ma anche la necessità di avere libertà di movimento. Nei preparativi della festa sarà utile fare spazio nelle stanze in cui si muoveranno i bambini:

  • spostiamo eventuali mobili ingombranti
  • togliamo gli oggetti di casache potrebbero cadere, ribaltarsi o danneggiarsi: lampade, soprammobili, vasi, tv…
  • eliminiamo i tappeti in cui i bambini potrebbero inciampare (o che potrebbero macchiarsi)

Per evitare le sedie possiamo mettere a disposizione dei bambini tanti cuscini su cui accomodarsi: ci sarà meno ingombro e meno rumore in casa.

Dovremo mettere la sicurezza dei bambini davanti a tutto, ne siamo responsabili: niente prese elettriche o prolunghe “volanti”, cavi in cui possano inciampare, vetrate o spigoli pericolosi, balconi incustoditi.

Non dimentichiamo di avvisare i partecipanti di portare con sé le calze antiscivolo per giocare (magari ispirandoci a queste 5 idee per avere ospiti senza scarpe).

Facciamo un picnic

Festa a tema? Proponiamo al festeggiato un pic-nic in casa,  proprio come se fossimo in vacanza: un plaid scozzese contornato di tanti cuscini, un falò fai da te al centro della stanza, la merenda dolce e salata a portata di mano. E’ un’idea ispirata alla natura da ricordare anche per la festa di compleanno green.

I finti ceppi di legno del falò possono essere creati in anticipo con carta da riciclare; un po’ di carta velina rossa e gialla creerà l’illusione delle fiamme (1–2).

Il buffet della festa di compleanno in casa

Per quanto riguarda il buffet non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: muffins di zucca e mele (senza burro), un goloso e leggero tiramisù per bambini, dei facili dolcetti di riso soffiato e cioccolato, spiedini di frutta, spremute fatte al momento o succhi di frutta… Consultiamoci con i genitori dei partecipanti in caso di eventuali intolleranze alimentari o allergie, in modo da gestire al meglio la preparazione del buffet.

A una festa di compleanno non può mancare la torta, e questa semplice torta al cioccolato fatta in casa è perfetta: è facile, si prepara in pochi minuti e richiede solo la “fatica” di aspettare che si raffreddi prima di essere decorata e gustata. Non sono divertenti anche queste torte in tema?

(3–4)

Giochi e attività

Per proporre e organizzare giochi e attività creative per i bambini durante la festa di compleanno in casa consideriamo l’età dei bambini che parteciperanno, e teniamo presente che l’ambiente di casa, per quanto grande, comporta dei limiti.

Se i bambini sono in età prescolare possiamo proporre disegni da colorare sul tema del compleanno (in rete si trovano tantissimi disegni gratuiti su una grande varietà di soggetti), il didò fatto in casa, semplici collane e braccialetti di cannucce ritagliate come nell’idea di Kylie, del blog How we Montessori (5).

Predisponiamo uno spazio adatto e prepariamo in anticipo l’occorrente per ogni bambino: fogli di carta e una mini-confezione di pastelli per colorare, un sacchettino con tutto l’occorrente per le collane, un barattolo ermetico con il didò preparato in precedenza (si può fare anche un paio di giorni prima). Ogni bambino porterà a casa il suo lavoretto-ricordo.

Se i bambini sono un po’ più grandi potremo proporre:

  • il gioco in cui chi sta “sotto” deve indovinare la parola (un mestiere, un personaggio, un animale…) scritta su un foglietto applicato sulla sua fronte (bastano alcuni post-it e un pennarello)
  • la gara di abilità per raccogliere tanti palloncini (6)
  • il tiro degli aeroplanini di carta, con punteggio e piccoli premi (7)
  • il golf fai da te: basta ritagliare qualche buca in uno scatolone riciclato, attribuirle un punteggio e a turno tirare in buca una pallina morbida con un cucchiaio di legno (8)
  • la “pignatta” fai da te con gli indovinelli: i bambini rispondono a turno a indovinelli o domande e alla risposta esatta scelgono una casella della pignatta, dietro la quale ci sarà un piccolo dono per ogni bambino (la casella è coperta di carta velina da sfondare con la mano, con effetto-suspence garantito – 9).

Attività semplicissime che possono essere preparate in anticipo con l’aiuto del festeggiato (e quasi a costo zero).

Non dimentichiamo un regalino con cui ringraziare i partecipanti alla fine della festa, da scegliere tra queste 5 facili idee.

Buon compleanno!

Источник: https://www.babygreen.it/2015/11/organizzare-festa-compleanno-casa/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: