Come decorare la cameretta per il piccolo: i consigli del designer

Contents
  1. Come arredare la cameretta di un neonato
  2. 1. Culla
  3. 2. Fasciatoio
  4. 3. Armadio o cassettiera
  5. 4. Poltrona
  6. Decorazioni a misura di bebè
  7. Colori e materiali naturali
  8. Materiali
  9. Colori
  10. Igiene
  11. 4 consigli utili per la cameretta di un neonato
  12. Come abbellire la cameretta dei bimbi: 6 modi facili ed economici
  13. 1. Tinteggiare le pareti con nuovi colori e decorazioni
  14. 2. Acquistare nuove tende o tappeti
  15. 3. Acquistare nuovi copriletto o cuscini
  16. 4. Cambiare lampade, luci e interruttori
  17. 5. Abbellire la cameretta con le piante
  18. 6. Eliminare le cose inutili
  19. Abbellire la cameretta dei bimbi: immagini e foto
  20. Come arredare una cameretta: consigli e progetto
  21. Da cosa partire per arredare una cameretta?
  22. Fantasia e creatività
  23. Consigli dell’interior designer per arredare una cameretta
  24. Stabilisci i colori delle pareti
  25. Cipria e blu
  26. Carta da parati per cameretta o adesivi murali
  27. Letto Montessoriano per la cameretta
  28. Forme e altezza del letto
  29. Idee salvaspazio e consigli pratici
  30. Letto a castello o soppalco
  31. Sicurezza e design: tutti i consigli utili per i mobili dei bambini
  32. Mobili e pezzi fondamentali per la cameretta dei bambini
  33. Una cameretta trasformabile che “cresce”con il bambino
  34. Il mio progetto: una tenda per un’avventuriera sotto un cielo di mongolfiere
  35. Come decorare la camera dei bambini con le decalcomanie per pareti | Blog | Sticker Mule Italia
  36. Quando è il momento migliore per decorare la cameretta?
  37. Di quali elementi essenziali ho bisogno nella stanza del mio bambino?
  38. Quali colori funzionano meglio per la stanza di un bambino?
  39. E se non volessi dipingere la stanza del mio bambino?
  40. Decorare la cameretta del bambino con gli adesivi da parete
  41. I vantaggi delle decalcomanie per nursery a confronto con la tinteggiatura
  42. Dove posso applicare le decalcomanie per pareti nella stanza del mio bambino?
  43. Come si applicano le decalcomanie per pareti per la nursery?
  44. Idee per le decalcomanie per pareti per la stanza dei bimbi
  45. Decalcomanie per pareti per la stanza di un bambino
  46. Come posso creare decalcomanie per pareti personalizzate per la camera del mio bambino?
  47. Decalcomanie personalizzate stanza bimbi: Domande frequenti
  48. Posso decorare la stanza del bambino senza dipingere?
  49. Come posso rendere accogliente la stanza del mio bambino?
  50. Come posso rimuovere le decalcomanie murali della cameretta?
  51. Posso ordinare decalcomanie per pareti personalizzate per la cameretta del bambino?

Come arredare la cameretta di un neonato

Come decorare la cameretta per il piccolo: i consigli del designer

Accogliente, rilassante e sicura: la cameretta di un neonato ha bisogno della giusta combinazione di mobili e accessori per trasformarsi in un luogo magico, perfetto per far sentire a suo agio un bambino appena nato. Se sei alle prese con la preparazione della nursery, scopri quali sono i colori e i materiali più adatti, cosa non può proprio mancare e leggi tutti i nostri consigli per progettare una stanza a misura di bebè.

Nei primi mesi di vita i bambini non hanno bisogno di molto, ma i pochi arredi presenti nella stanza devono essere scelti con la massima cura. In particolare, ci sono tre mobili che proprio non possono mancare nella cameretta di un neonato: ecco quali sono.

1. Culla

Probabilmente è qui che il neonato passerà la maggior parte del suo tempo: in poche parole, è il suo piccolo regno.

Oggi le culle sono realizzate con sponde ad altezza regolabile per impedire al bambino di cadere e ai genitori di non fare sforzi troppo grandi nel prenderlo in braccio.

Inoltre, vengono completate da paracolpi, materassi ad hoc e cuscini appositi. Attenzione: ricordati di posizionare la culla sempre lontano da finestre e fonti di calore.

2. Fasciatoio

Il secondo elemento indispensabile è il fasciatoio. Qualunque sia il tipo di design scelto, tradizionale o moderno, dovrebbe offrirti tutto lo spazio che ti serve non solo per cambiare il tuo piccolo, ma anche per riporre pannolini, prodotti per la pulizia e altro ancora.

3. Armadio o cassettiera

Nonostante si tratti di un guardaroba in miniatura, necessita comunque di una soluzione pratica. Opta per un armadio, se pensi di utilizzarlo anche quando il bimbo sarà più grande, oppure per una cassettiera. All’interno potrai disporre copertine, giochi, tutine e berrettini, per avere sempre tutto a portata di mano.

4. Poltrona

Per allattare il bimbo o semplicemente cullarlo prima della nanna, scegli una comoda poltrona da posizionare vicino alla culla. Meglio ancora se si tratta di una chaise longue super comoda!

Decorazioni a misura di bebè

Se non vuoi progettare tutta la stanza con un tema specifico, puoi impostare accenti baby-friendly con vari elementi decorativi. Le camerette per neonati possono essere personalizzate in poche mosse: carillon, copertine colorate, carta da parti… libera la fantasia!

  • Tende, cuscini e pouf rendono la stanza più calda e confortevole: sceglili in un bel verde, che ricorda la natura ed è rilassante.
  • Che ne dici di un bel tappeto? Soffice e morbido, può anche avere una forma diversa dal solito. Inoltre, il tuo bambino potrà usarlo per giocarci, quando sarà più grande.
  • Qualche peluche sullo scaffale aggiunge sempre un tocco allegro e tenero alla stanza.
  • Una lampada da soffitto a intensità regolabile e piccole sorgenti di luce indiretta sono perfette per creare una luce morbida e rilassante durante la notte.
  • Usa carta da parati, quadretti o decorazioni adesive per personalizzare una parete a scelta. Le nostre fantasie preferite? Quelle con motivi di fiori, animali e foglie, per un effetto giungla!

Colori e materiali naturali

Indipendentemente dallo stile scelto per arredare la cameretta del neonato, l’ambiente deve irradiare pace e sicurezza, creando un’atmosfera armoniosa. Dato che nei primi mesi è tanto il tempo passato insieme, è importante scegliere un look che piaccia anche ai genitori: diventerà così un rifugio tranquillo, lontano dal caos della vita quotidiana.

Materiali

Quando acquisti un arredo o un accessorio decorativo per la cameretta di un neonato, assicurati che sia realizzato con materiali privi di sostanze tossiche. Questo vale sia per il legno dei mobili sia per i tessuti di coperte, cuscini e accessori, che devono essere in fibre naturali come il cotone, la lana, il lino o il cashmere.

Colori

Forse non tutti sanno che i bambini appena nati sono più incuriositi dai colori primari: secondo gli studi, già a due mesi riescono a distinguere il verde e il rosso, mentre dal terzo mese in poi riconoscono anche blu e giallo.

Per questo ti consigliamo di aggiungere dei piccoli accenti cromatici in camera, ma senza esagerare. Usa una base neutra, come il bianco, il crema e il grigio chiaro, e vivacizza tutto con accessori e giochi.

Aggiungi motivi con animali, piante e disegni per portare un tocco di allegria e stimolare il senso di scoperta del piccolo.

Igiene

L’igiene è fondamentale in tutte le stanze della casa, ma nelle camerette per neonati è una priorità ancora maggiore. Il bambino deve crescere in un ambiente sano, riscaldato e ovviamente pulito, al riparo da germi e batteri.

Imposta la temperatura tra i 18 e i 22 gradi, consigliata dai pediatri. Per eliminare le polveri sottili e purificare maggiormente l’aria può inoltre servirvi un utilissimo apparecchio ionizzatore. Ricordati anche di arieggiare la stanza due volte al giorno, per circa venti minuti, e passa spesso l’aspirapolvere.

4 consigli utili per la cameretta di un neonato

Ogni cameretta per neonato può essere personalizzata a piacere, ma ci sono alcuni accorgimenti per ottenere un mood ideale.

  1. Pianifica la stanza prima dell’arrivo del bebè

    Tra asse da stiro, abiti che non usi più, scatoloni e molto altro ancora, spesso la nursery prende il posto del ripostiglio. Cerca di organizzare in anticipo la stanza e non cadere nella tentazione di stiparla di oggetti prima del lieto evento.

  2. Bando al caos

    Le camerette per neonati devono essere sempre perfettamente ordinate per evitare di confondere il bebè con troppi stimoli diversi.

  3. Ottimizza gli spazi

    Organizer, scatole, divisori… sfrutta al massimo le strutture di armadi e cassettiere per organizzare al meglio vestitini, body, primi giochi e creme.

  4. Attenzione all’illuminazione

    Scegli lampade dalla luce calda e avvolgente, con colorazioni tendenti al blu, al rosa pallido e al bianco. L’idea in più? Una lampada proiettore per neonati, con stelle, forme di animali e musiche. Addormentarsi (e risvegliarsi) sarà un sogno…

Come abbellire la cameretta dei bimbi: 6 modi facili ed economici

Come decorare la cameretta per il piccolo: i consigli del designer

Come abbellire la cameretta dei bambini e renderla bellissima e funzionale? Scopriamo insieme idee, consigli, esempi con foto e immagini per abbellire la stanzetta dei bimbi con colori, decorazioni, complementi, oggetti dai neonati ai ragazzi.

La camera da letto dei più piccoli necessita di alcuni accorgimenti in fatto di arredo e stile rispetto a quella dei genitori, poiché la fase di crescita necessita di stimoli e situazioni in grado di fare sviluppare la fantasia, la creatività e la voglia di apprendere.

Ma la cameretta dei bimbi non nasce solo per essere funzionale, non deve rispondere esclusivamente alle necessità di ordine: una stanzetta che stimoli la curiosità e faciliti il benessere dei tuoi bambini deve essere anche bellissima. Ecco perché in questo articolo vedremo come abbellire la cameretta dei bimbi e renderla bellissima e funzionale.

Leggi anche: Lampade per la cameretta dei bambini

Migliorare l’arredo e rendere più bella la stanza da letto dei bambini diventa quindi una necessità, ma anche se non si dispone di molti soldi, non disperiamoci perché si può decorare la cameretta anche con un piccolo budget, col fai da te e con semplici e immediati accorgimenti. Ecco in questo schema i primi passi da compiere.

  • Tinteggiare le pareti con nuovi colori e decorazioni.
  • Acquistare nuove tende o tappeti.
  • Acquistare nuovi copriletto o cuscini.
  • Cambiare lampade, luci e interruttori.
  • Abbellire la cameretta con le piante.
  • Eliminare le cose inutili.

Soprattutto quest’ultimo punto è fondamentale: gli oggetti inutili sono un po’ le cellule morte della nostra casa e vanno sicuramente eliminati per ricreare un ambiente più sereno e funzionale.

1. Tinteggiare le pareti con nuovi colori e decorazioni

La prima grande opera di abbellimento della camera dei bimbi consiste in una tinteggiatura delle pareti con i giusti colori, puntando a colori pastello ed evitando tinte cupe, scegliendo tonalità come azzurro, celeste o giallo, rosa, giallo, viola tenue.

Oltre a dipingere le pareti, possiamo decorarle applicando stickers adesivi per la camera dei bimbi ossia delle decorazioni che possono essere attaccate alle pareti.

Quali scegliere? Devono rispondere alle velleità dei tuoi bambini: amano disegnare? Adorano le automobili? Sono appassionati piccoli sportivi? Segui le loro inclinazioni e non sbaglierai.

Potrebbe interessarti: 14 idee di cuscini per i tuoi bimbi

2. Acquistare nuove tende o tappeti

Le tende giocano un ruolo fondamentale nella camera da letto dei bimbi, perché devono essere in grado di bloccare la luce durante la notte o i riposini pomeridiani, per conciliare al massimo il sonno.

Nello stesso tempo devono permettere il passaggio della luce durante il giorno e le ore di gioco.

Ecco perché si consigliano i doppi bastoni per applicare due tipologie di tende con diverso grado di trasparenza e quindi passaggio della luce.

Inoltre le tende sono un elemento fondamentale per l’abbellimento della camera dei bimbi con una piccola spesa: possono essere semplicemente colorate, ma anche decorate con figure geometriche, personaggi dei cartoni animati, riprodurre luoghi delle favole o che fanno volare la fantasia. Prendile in pendant con il tappeto, magari, che servirà anche a fare da morbida superficie per i loro giochi.

Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

3. Acquistare nuovi copriletto o cuscini

Sempre per colorare o ricreare luoghi e soggetti delle favole, si può ricorrere ai copriletto e ai cuscini, dai piumoni alle trapunte dei personaggi preferiti dai più piccoli. Ancora più semplice ricorrendo alle proposte in commercio della Disney o della Marvel.

Avere sul proprio letto l’incredibile Hulk, Spiderman l’uomo ragno, gli Avengers della Marvel, le principesse della Walt Disney, Ariel,  Elsa o Frozen, Biancaneve, Cenerentola o ancora i personaggi di Cars, Topolino, Pippo, Pluto, Paperino e Qui, Quo, Qua è qualcosa che accenderà la fantasia e la creatività.

4. Cambiare lampade, luci e interruttori

L’illuminazione della camera da letto dei bimbi è importantissima perché dei punti luce mal posizionati o delle lampadine sbagliate possono fare affaticare la vista dei bambini sia per la poca luce che per la luce diretta troppo forte. Inoltre illuminare bene la camera significa anche cambiarle volto e renderla più bella.

A volte basta semplicemente sostituire vecchie lampadine con quelle di nuova generazione a LED o se si ha più budget a disposizione si possono cambiare gli applique e le lampade.

Un altro modo per abbellire la cameretta è quello di cambiare le mascherine degli interruttori della luce: prendili colorati o decorati, sembrano elementi trascurabili, ma ti accorgerai che non è affatto così.

5. Abbellire la cameretta con le piante

La capacità di abbellire un ambiente e renderlo allo stesso tempo più salubre sono due fantastiche proprietà delle piante, che tornano utili ancora di più quando nell’arredamento della camera dei bambini.

Evitando quelle che possono arrecare danno, come le piante grasse, o che sono pericolose in quanto tossiche e velenose, scegliere per la cameretta delle piante è un modo sicuro di abbellire la cameretta dei bimbi in maniera facilissima e senza grossi budget.

Spesso sentiamo dire che in camera da letto non vanno messe piante perché consumano ossigeno. In realtà la quantità di ossigeno consumata durante le ore notturne è minima a fronte di una grande produzione di ossigeno durante il giorno.

A questo aggiungiamo la capacità di diverse piante di ripulire l’aria da elementi tossici e dannosi quali monossido di carbonio, formaldeide, tricloroetilene. Quindi l’inserimento di piante nella cameretta dei tuoi bimbi è decisamente un sì.

6. Eliminare le cose inutili

Col passare del tempo la cameretta si trasforma in un deposito di oggetti, giocattoli, scatoloni e cianfrusaglie varie. Eliminando gli oggetti inutili e i vecchi giocattoli si ha più spazio per il gioco e per le attività. Inoltre la stanza diventerà più ampia e luminosa, quindi anche più bella.

Se ci rendiamo conto che è ora di cambiare arredo e possiamo disporre di un budget sufficiente per l’acquisto di nuovi mobili, seguiamo la guida all’acquisto di arredo colorato, vivace, sicuro e che permetta ai bambini di giocare.

Abbellire la cameretta dei bimbi: immagini e foto

Dopo aver letto le regole da seguire per abbellire la cameretta dei tuoi bimbi, dai un’occhiata agli esempi di camerette decorate da cui prendere spunto.

Источник: https://www.pianetadesign.it/consigli/come-abbellire-la-cameretta-dei-bimbi-6-modi-facili-ed-economici.php

Come arredare una cameretta: consigli e progetto

Come decorare la cameretta per il piccolo: i consigli del designer

Solitamente nell’arredare una casa la cameretta dei bambini viene presa in considerazione per ultima come se fosse poco importante o troppo semplice occuparsi di questa stanza. 

Il più delle volte si tratta di ambienti freddi, impersonali ed un po’caotici dove si adduce la solita scusa : adesso è troppo piccolo, quando sarà più grande…

Da cosa partire per arredare una cameretta?

Ma come quando sarà più grande? il suo tempo è ADESSO!

Oppure c’è chi pensa che per arredare una cameretta per bimbi basti una spennellata di rosa o azzurro alle pareti, niente di più sbagliato. Non dimentichiamoci che i bimbi parlano con amici immaginari per cui non sarà certamente un colore ad impressionarli.

Così come gli adulti necessitano di spazi organizzati ed arredati con amore anche per i bambini valo lo stesso, il fatto di essere piccoli non può condannarli a stanzette più simili a camere di ospedali che a luoghi di incanto.

Progettare una cameretta è di importanza fondamentale perchè si gettano le basi per creare un ambiente in cui i bimbi trascorreranno la maggior parte del loro tempo. Sarà il loro rifugio sicuro e per questo è opportuno studiare e valutare diversi fattori.

Fantasia e creatività

I bimbi sono una fonte inesauribile di fantasia e creatività che noi adulti dobbiamo custodire e coltivare per questo è necessario creare uno spazio magico dove possano stimolare ancor di più la loro inventiva. 

Sia che disponiamo di un importante budget che di un piccolo gruzzoletto per raggiungere un tale obiettivo è necessaria solo un pò di fantasia ed il gioco è fatto. 

Il primo passo per arredare una cameretta per bimbi è un colloquio conoscitivo. 

E’importante comprendere il carattere, i gusti ed il temperamento del bambino perchè questo sarà il suo regno ed è giusto che possa sentirsi a proprio agio in un posto che gli sia familiare, accogliente e divertente.

In questo articolo vedremo quali le caratteristiche fondamentali ed i consigli per creare un luogo che sia contemporaneamente sicuro, salubre e creativo. 

Adoro occuparmi di camerette, lo trovo molto stimolante e poi mi consente di fare un grande salto nei miei ricordi di infanzia. 

Consigli dell’interior designer per arredare una cameretta

Che sia maschietto o femminuccia poco importa, i suggerimenti sono pressochè identici e svincolati dai soliti cliquet.

Partiamo da una valutazione degli spazi per capire le dimensioni che dovranno rispettare tutti gli arredi che andranno a comporlo.

E’ opportuno destinare una parete al letto, una all’armadio ed una al comò. La parte centrale della stanza deve essere lasciata libera per le attività di gioco del bambino.

Si può valutare un tema che sarà il filo conduttore nella scelta di tutti gli altri elementi.

Scopri come creare la tua Lista Nascita su Amazon

Stabilisci i colori delle pareti

Dopo queste premesse occorre stabilire i colori delle pareti.

Tale scelta è fondamentale nelle camerette perchè sappiamo bene che quest’ultimi hanno il potere di influenzare lo stato d’animo di chi li osserva per cui tale scelta non dovrà essere casuale o semplicemente dettata dalle mode ma deve essere concordata con i più piccoli per creare un ambiente che gli piaccia ed allo stesso tempo trasmetta allegria e serenità.

E’ opportuno scegliere colori legati alla gioia ed al divertimento.

Attraverso I colori si può anche optare per una delimitazione di zone, colorando con toni accesi e vivaci l’area gioco e prediligere nuance più tenui per la zona notte.

Cipria e blu

I colori più adatti alle camerette dei bambini sono il cipria e l’intramontabile blu, preferito sempre più spesso al classico azzuro, che con il suo effetto rilassante concilia il sonno e rimanda al cielo e al mare.

Poi c’è il verde, il giallo e l’arancione che possono essere utilizzati da soli oppure mixati creando geometrie di gran gusto. Preferisco indirizzare su di una parete l’estro creativo e lasciare le altre in tonalità neutre.

Per gli amanti dei colori tradizionali c’è il color polvere che ben si abbina con qualsiasi arredamento.

Carta da parati per cameretta o adesivi murali

Su di una parete si può valutare anche l’applicazione della carta da parati, ce ne sono veramente di strabilianti, oppure vinili adesivi, pannelli murali luminescenti e per chi ama avere qualcosa di assolutamente esclusivo si può considerare una parete decorata a mano con il personaggio o l’oggetto dei desideri del bambino. Queste opzioni oltre ad essere estremamente creative e gioiose sono anche molto semplici da rimuovere quando nell’età adolescenziale ci sarà l’esigenza di disfarsene.  

Di seguito da sinistra a destra un esempio di decorazione eseguita a mano, una carta da parati davvero simpatica ed un vinile adesivo. 

Una volta stabilito come decorare le pareti si passa agli arredi.

Letto Montessoriano per la cameretta

Nella scelta del letto consiglio quello Montessoriano, la cui caratteristica è l’altezza. Questo letto è tanto alto quanto necessario per permettere al bambino di salire e scendere in completa autonomia.

Proprio per questa caratteristica non prevede le classiche sbarre che fanno sentire il bambino in prigione.

E’ un letto molto sicuro perchè qualora il bimbo dovesse rotolare non c’è il pericolo dell’altezza e per un ulteriore prudenza consiglio di inserire ai lati del letto un tappeto in gomma.

Oltre alle caratteristiche di sicurezza, il letto Montessoriano consente al bambino di vivere con maggiore serenità il momento della ninna nanna perchè potendosi  muovere liberamente ed in autonomia qualora di notte ne avvertisse la necessità potrebbe raggiungere facilmente la camera dei genitori.

Forme e altezza del letto

Tenendo in considerazione queste caratteristiche di base, suggerisco letti fantasiosi magari a  forma di nave, auto, casetta o tenda, di dimensioni di una piazza o una piazza ½  componibili, in modo da prevedere sin da subito i cambiamenti necessari per l’età più adulta.

Vanno poi coordinati al letto un guardaroba ed una cassettiera che devono essere capienti e di buona manifattura per poter essere utilizzati per un lungo periodo.

Gli stili più gettonati sono quello nordico, marinaro, jungle, esploratore, shabby chic e qualunque altro sia quello amato dal vostro bambino.

Idee salvaspazio e consigli pratici

Se i bimbi sono due niente paura perché ci sono tantissime soluzioni salvaspazio che permettono di coniugare praticità e buon gusto.

Si può pensare di sfruttare al massimo lo spazio in vericale con un letto a castello con contenitori laterali che lascia libero spazio a terra per il gioco o una eventuale scrivania per quando cresceranno, oppure si potrebbe optare per un letto montessoriano con cassettone estraibile.

Letto a castello o soppalco

Un’altra idea potrebbe essere quella di creare una sorta di soppalco dove i letti sono sostenuti dai guardaroba sottostanti. 

Quanto detto è sicuramente efficace per bimbi vicini di età, qualora questi avessero età differenti bisognerà anche dividere in modo efficiente lo spazio per studiare del fratello maggiore e quello per giocare del fratello minore. 

Sicurezza e design: tutti i consigli utili per i mobili dei bambini

Nella progettazione di camerette per bambini è importantissimo prestare la massima attenzione alla sicurezza dell’ambiente.

  • I mobili devono essere bene fissati alle pareti così come eventuali librerie e scaffali.
  • E’ sempre consigliabile non appendere nulla sopra il letto e se è proprio necessario essere certi che gli elementi sospesi sia ben fissati.
  • In caso di letti a castello, ovviamente sono necessarie sponde per evitare cadute e le scalette devono essere ben fissate.
  • E’ preferibile acquistare mobili con angoli arrotondati o ricoprire tutte le parti sporgenti con dei paraspigoli.
  • Bisogna ricordarsi di coprire tutte le prese di corrente, lasciare gli oggetti su ripiani facili da raggiungere ed assicurarsi che i mobili siano stabili.
  • Oltre che sicura la cameretta deve essere salubre per cui è consigliabile acquistare mobili che siano privi di sostanze tossiche. Inoltre, nella scelta dei colori per le pareti si consiglia di scegliere vernici all’acqua rispetto a quelli a solvente.

Mobili e pezzi fondamentali per la cameretta dei bambini

Tappeti antiscivolo, specchi per bambini, mobili porta giochi, cavalli a dondolo, coppie di tavoli e sedie sono elementi indispensabili nella progettazione dell’arredamento per la cameretta bambino. I complementi d’arredo sono fondamentali perchè sono progettati per seguire al meglio le fasi della crescita e proprio per questo spesso sono modulari, componibili e trasformabili nel tempo.

Una cameretta trasformabile che “cresce”con il bambino

Le camerette, devono essere progettate con la consapevolezza che si tratta di ambienti che devono evolversi ed adattarsi nel tempo con la crescita del vostro bambino.

Per questo, ci si dovrebbe impegnare nell’ evitare colori troppo sgargianti su tutte le pareti ma  prediligere toni pastello perché facilmente abbinabili ai mobili, i quali per durare a lungo devono essere resistenti e di buona qualità.

In caso di letti personalizzati consiglio di farli realizzare da un artigiano, in modo da poter prevedere sin da subito soluzioni componibili che possono essere modulate nel tempo e adattate all’esigenze del bambino. 

Il mio progetto: una tenda per un’avventuriera sotto un cielo di mongolfiere

Quando ho conosciuto Valentina mi ha subito detto che avrebbe voluto come tema dominante, per la stanza della figlia Francesca, la mongolfiera e questo perchè si augura che lei possa imparare a guardare le cose dall’ alto ed abbia una visione aperta della vita.

Ho fatto subito mio il suo desiderio ed ho cominciato a pensare…L’idea è stata quella di creare sul muro un cielo al tramonto con mongolfiere che spiccassero il volo. I toni scelti sono il nuvola, il rosa ed il verde. All’interno della mongolfiera spicca anche la foglia rame.

I mobili sono antichi e patinati con un color grigio polvere ed oro.L’idea del letto è giunto alla fine quando abbiamo pensato che non ci sarebbe potuto essere nulla di diverso sotto un cielo al tramonto se non una bellissima tenda.

Ogni bimba/o ha una sua personalità e quella di Francesca è di un’avventuriera dallo spirito libero e forte.

La cameretta è un incanto e ce lo testimonia il volto di Francesca ogni qual volta entrandoci esclama con stupore un megafantastico “wow”

Marianna Verolla

Interior designer e decoratrice

Источник: https://glamcasamagazine.it/come-arredare-una-cameretta-consigli-e-progetto/

Come decorare la camera dei bambini con le decalcomanie per pareti | Blog | Sticker Mule Italia

Come decorare la cameretta per il piccolo: i consigli del designer

Che sia carina e accogliente, minimalista, o deliziosamente tradizionale, scegliere come decorare la cameretta dei bambini può essere molto divertente.

Sei pronto a decorare la camera del tuo bambino? In questo post condivideremo con te i migliori consigli e trucchi per trasformare la stanza del tuo bambino in un rifugio sicuro e divertente per il tuo piccolo.

Quando è il momento migliore per decorare la cameretta?

I mesi che precedono l'arrivo del tuo bambino possono essere frenetici, ma con un po' di preparazione e una tempistica solida è facile gestire tutti i piccoli compiti che devono essere fatti, compresa la decorazione della nuova cameretta.

In genere, gli esperti suggeriscono di iniziare a decorare la cameretta a circa 20 settimane dalla gravidanza. Questo permette di avere tutto il tempo necessario per ordinare i mobili o le decorazioni, oltre che per assemblarli.

Di quali elementi essenziali ho bisogno nella stanza del mio bambino?

Può essere difficile decidere di quale degli ultimi gadget avrai effettivamente bisogno nella tua nursery, ma ci sono alcuni elementi essenziali di base di cui non potrai fare a meno:

  • Culla – assicurati che soddisfi tutti gli standard di sicurezza!
  • Fasciatoio – cercatene uno con scompartimento incorporato sotto
  • Cassettiera – un posto dove riporre i vestiti e gli articoli da toilette del bambino
  • Comoda poltrona o sedia a dondolo per allattare e coccolare
  • Cassettiera per giocattoli – per riporre giocattoli e altri oggetti per bambini

Quali colori funzionano meglio per la stanza di un bambino?

La scelta della gamma di colori con cui decorare la cameretta dipende interamente da te; che si opti per un tema tradizionale rosa o blu o per qualcosa di neutro, optare per colori tenui e calmanti funziona meglio per creare un ambiente rilassante.

Scegliere un tema centrale per la decorazione di una cameretta sarà molto più semplice: animali, forme geometriche, nuvole e stelle sono tutti ottimi temi e possono essere riprodotti nella stanza su tessuti, mobili o decalcomanie per pareti.

E se non volessi dipingere la stanza del mio bambino?

Se si è indecisi a dipingere un'intera stanza, prova a decorare la stanza del tuo bambino con degli adesivi da parete. Facili, veloci da applicare e, soprattutto, divertenti, le decalcomanie per pareti aggiungo un tocco in più alla stanza del tuo bambino con il minimo sforzo e senza problemi.

Decorare la cameretta del bambino con gli adesivi da parete

Le decalcomanie per pareti nursery sono perfette per aggiungere colori, forme, motivi e immagini alla cameretta del tuo bambino, possono essere applicate rapidamente e senza sforzo e, soprattutto, possono essere rimosse senza danni alle pareti una volta che il tuo piccolo sarà cresciuto. (In effetti, funzionano molto bene anche su qualsiasi stanza della casa!)

Stampate su un materiale simile al tessuto, le decalcomanie per pareti verranno applicate perfettamente sulle tue pareti e aggiungeranno quel piccolo tocco in più alla tua decorazioni.

I vantaggi delle decalcomanie per nursery a confronto con la tinteggiatura

ProContro
Decalcomanie per pareti– Veloci e facili da installare– Potrebbero esserci alcuni residui pulibili con acqua e sapone
– Completamente personalizzabili– Possono essere rimosse facilmente senza danneggiare le pareti

| Tinteggiatura | – Copre grandi aree | – Può richiedere molto tempo | imposta la stessa tonalità di colore per dipingere un'intera stanza |- I murales intricati richiedono un grande sforzo

Dove posso applicare le decalcomanie per pareti nella stanza del mio bambino?

Le decalcomanie per pareti possono essere applicate praticamente ovunque; tutto ciò di cui hanno bisogno è una superficie liscia a cui farle aderire:

  • Prova un motivo a ripetizione che avvolge l'intera stanza, oppure decora la parete che circonda la culla
  • Decora il soffitto della stanza – dopo tutto, è quello che il tuo piccolo guarderà dalla culla e dal fasciatoio
  • Le decalcomanie per pareti possono essere applicate anche alle porte, quindi perché non metterci sopra il nome del tuo bambino?

Come si applicano le decalcomanie per pareti per la nursery?

L'applicazione delle decalcomanie per pareti è semplice, e richiede solo pochi facili passi.

  1. Srotola la tua decalcomania per pareti e getta il supporto cartaceo
  2. Posiziona la decalcomania a faccia in giù su una superficie liscia
  3. Stacca la parte superiore del supporto dell'adesivo (le decalcomanie per pareti più grandi hanno sezioni superiori separate)
  4. Attacca la parte superiore della decalcomania alla parete – l'adesivo permette di riposizionarla fino a quando non si è soddisfatti del posizionamento
  5. Stacca lentamente il resto del supporto e utilizza la spatola inclusa per lisciare il resto della decalcomania, assicurandoti di evitare urti o bolle

E' tutto! La tua decalcomania per la stanza del bambino è pronta.

Idee per le decalcomanie per pareti per la stanza dei bimbi

Se riesci a immaginarla, può anche essere trasformata in una decalcomania per la stanza di un bambino, ma ecco alcune idee da preferire per iniziare.

ProContro
Decalcomanie per pareti– Facili e veloci da installare– Dopo la rimozione alcuni residui possono essere lasciati sulle pareti e possono essere puliti con acqua e sapone
– Completamente personalizzabili
– Possono essere rimosse senza danneggiare le pareti
– Completamente personalizzabili.
Verniciatura– Copre grandi superfici e dà tono a tutta la stanza– Può essere dispendioso in termini di tempo dipingere un'intera stanza
– Può essere dispendioso in termini di tempo dipingere un'intera stanza
– Murales e disegni intricati richiedono un grande sforzo per dipingere

Decalcomanie per pareti per la stanza di un bambino

Quando si tratta di decorazioni per bambini, gli adesivi da parete possono abbellire la cameretta, e il mondo è pieno di idee di design.

Se stai decorando la nursery della tua bambina, non limitarti ai rosa tenui, ai verdi teneri, ai gialli pallidi e ai blu. Tutti i tipi di tinte pastello vanno bene sia per la stanza della bambina che per quella del bambino.

Per quanto riguarda il design, si può scegliere tra i classici motivi fiabeschi o aggiungere una decalcomania per pareti con il nome del tuo bambino sopra la culla.

Ti senti un tipo avventuroso? Puoi anche fare decalcomanie murali di leoni e tigri su un cielo notturno stellato.

Un'altra idea è quella di avere delle citazioni di decalcomanie murali tratte dalle tue filastrocche preferite.

Come posso creare decalcomanie per pareti personalizzate per la camera del mio bambino?

Possiamo creare decalcomanie per pareti personalizzate per la camera del bambino in qualsiasi forma, colore o dimensione. Ecco come ordinare:

  1. Sceglie la dimensione e la quantità di decalcomanie per pareti che desideri
  2. Carica la tua grafica e aggiungi eventuali commenti
  3. Effettua l'ordine e scegli la data di consegna
  4. Ti invieremo una prova di stampa via e-mail entro 4 ore
  5. Conferma la tua prova, o richiedi le modifiche che vuoi (gratuitamente!)
  6. Una volta che la prova è stata confermata, è tutto: ti invieremo le tue decalcomanie per pareti personalizzate

Decalcomanie personalizzate stanza bimbi: Domande frequenti

Come posso decorare la camera del mio bambino? Se ancora lo chiedi, ecco alcuni consigli e suggerimenti, basati sulle domande più frequenti dei genitori e dei tutori…

Posso decorare la stanza del bambino senza dipingere?

Sì, puoi decorare facilmente la stanza del tuo bambino con gli adesivi da parete, senza bisogno di dipingere. Le decalcomanie per pareti per la stanza dei bimbi sono più facili e veloci della tinteggiatura della tua stanza. Le decalcomanie murali possono essere personalizzate in qualsiasi colore, forma o dimensione, e rimosse una volta che il tuo piccolo è cresciuto.

Come posso rendere accogliente la stanza del mio bambino?

Oltre ad aggiungere molti tessuti morbidi e accoglienti, come tappeti e coperte, la scelta di una gamma di colori caldi (pensiamo ai rosa, ai terracotta e ai verdi dai toni caldi) porta un meraviglioso calore nella stanza del bambino. Puoi incorporare queste tonalità in tutta la stanza, anche nella pittura e nelle decalcomanie per pareti.

Come posso rimuovere le decalcomanie murali della cameretta?

Gli adesivi da parete della cameretta sono facili da rimuovere. Basta seguire questi passaggi e le decalcomanie murali si staccheranno rapidamente senza danneggiare le pareti.

  1. Tira delicatamente l'angolo inferiore della decalcomania; se si solleva facilmente, dovresti essere in grado di staccarla lentamente e con cautela
  2. Se la decalcomania per pareti non si stacca facilmente, riscalda l'area con un asciugacapelli a bassa velocità fino a quando non si solleva. Poi passa alla sezione successiva e ripeti.
  3. Procedere lentamente e con calma è il modo migliore per rimuovere una decalcomania per pareti per evitare danni
  4. Lava gli eventuali residui con acqua calda e sapone. Ecco fatto!

Posso ordinare decalcomanie per pareti personalizzate per la cameretta del bambino?

Sì! Sticker Mule può creare decalcomanie murali personalizzate per la camera del bambino in qualsiasi forma, dimensione e design, in modo da aggiungere un tocco personale!

Prova le decalcomanie per pareti per la stanza dei bimbi oggi stesso

Источник: https://www.stickermule.com/it/blog/how-to-decorate-a-nursery-with-wall-decals

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: