Articoli per mamme che amano la corsa

articoli per mamme che amano la corsa

Articoli per mamme che amano la corsa

Una selezione di prodotti per mamme runners, dall'abbigliamento alle scarpe più adatte, fino agli smartwatch e ad altri apparecchi tecnologici di ultima generazione

Articoli per mamme che amano la corsa

Per sfogare lo stress, per staccare la spina da lavoro e casa e dedicarsi un'ora tutta per sé, per tenersi in forma o per continuare a coltivare una passione che dura da anni. Sono tante le mamme che alla palestra preferiscono il running e che, con costanza e buona volontà, vanno regolarmente a correre. 

Ma le mamme che amano la corsa hanno anche bisogno di un abbigliamento adeguato e di accessori che possano monitorare l'attività sportiva. Ecco di seguito una selezione di prodotti pensati per mamme runners.

Fitbit, sportwatch, smartwatch

Iniziamo con una ricca gamma di orologi intelligenti, in grado di monitorare l'attività cardiaca, i passi effettuati, la distanza, le calorie, il sonno e tanto altro. Smartwatch e sportwatch più o meno complessi e da tutti i prezzi.

Xiaomi Band 2

Se siete alla ricerca di un orologio per la corsa economico, facile da utilizzare, ma efficace, vi suggeriamo lo Xiami Band 2, un dispositivo che permette di ricevere le notifiche sui passi effettuati durante la giornata, sulla distanza percorsa sul tapis roulant della palestra o per strada, sulle ore di riposo notturno. Si ricarica semplicemente tramite cavo usb che si collega al computer.
PRO: Ottimo rapporto qualità-prezzo. Bella confezione, materiali plastici di qualità, buona chiusura del cinturino, piccolissimo e discreto. Il Mi Band include contapassi, cardiofrequenzimetro, stima delle calorie consumate, notifiche di mail e messaggi con vibrazione e una batteria che dura a lungo.
CONTRO: un utente ha riscontrato problemi al dispositivo dopo un mese circa, problemi alla batteria e nel conteggio dei passi. 

Scarpe da running

Ecco ora una selezione di scarpe da running, senza dubbio l'accessorio più importante per chi si accinge a questo tipo di attività sportiva.

Fexkean scarpe da ginnastica

Fexkean propone delle scarpe da running che sono sinonimo di qualità da 15 anni. Scarpe da corsa con un ottimo rapporto qualità-prezzo, sneakers alla moda, comode, perfette per terreni più o meno impegnativi e disponibili in tantissimi colori e trame.
PRO: Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Prodotto arrivato nei tempi, senza scatola ma in ottime condizioni. Materiale di media qualità, ma otti ammortizzatori, bei colori e trame. L'acquisto, generalmente ha colpito positivamente i clienti.

CONTRO: un utente su Amazon non ha apprezzato le scarpe nel lungo termine, sostenendo che rovinino i piedi

Abbigliamento da corsa

E le scarpe da running vanno necessariamente abbinate ad un abbigliamento adeguato. Pantaloncini, top o magliette, è importante indossare dei capi confortevoli. Ecco di seguito alcune proposte da acquistare in Rete:

Under Armour short

Comodi shorts in tessuto leggero e traspirante, sono i Fly By Short di Under Armour. Un modello nero, abbinabile a tutti i colori, che assicura comfort e tenuta. Dotato di tasche frontali e di tasca posteriore nascosta, porta oggetti, questi pantaloncini sportivi rinuovo umidità e allontanano il sudore, mantenendo la pelle asciutta a lungo.

La cintura elasticizzata, infine, assicura una confortevole vestibilità. 
PRO: pantaloncini di ottima qualità, vestibilità comoda e tessuto leggero e non fastidioso.

Diversi i clienti che hanno apprezzato questo modello di shorts per la corsa
CONTRO: il pantaloncino veste comodo, alcuni utenti Amazon consigliano una taglia in meno

Footstar, calzini per la corsa

***Contenuto sponsorizzato: PianetaMamma.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, PianetaMamma.

it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati.

Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

gpt inread-altre-0

Источник: https://www.pianetamamma.it/donna-e-mamma/articoli-per-mamme-che-amano-la-corsa.html

Passeggino per correre: come fare jogging con i nostri bambini

Articoli per mamme che amano la corsa

Tantissime persone in Italia fanno jogging, da intransigenti del fitness a semplici appassionati, il mondo dei runners è molto folto, e ovviamente anche le mamme e i papà non sono da meno.

Molte mamme usano lo jogging come forma di recupero della forma, oltre alle mamme che correvano anche prima e non vogliono farsi mancare questa attività anche quando i bimbi sono nati. Anzi, molto spesso quando abbiamo bambini piccoli difficilmente riusciamo ad iscriverci in palestra o a tornarci, o anche in piscina.

Per questo viene in nostro aiuto il correre, attività più semplice come gestione, che possiamo praticare anche facendo passeggiate all’aperto con i nostri piccoli nuovi nati.

Questo grazie ad un passeggino per correre, infatti da diversi anni molte case si sono specializzate realizzando specifici passeggini per jogging, ideali per i runners amanti della corsa. Tra questi possiamo ricordare Thule, il pioniere Baby Jogger, e molti altri.

Ci sono diversi passeggini adatti per i genitori runners, tra questi possiamo ricordare:

  • Passeggini sportivi
  • Passeggini da trekking
  • Passeggini leggeri

Il passeggino da jogging è realizzato in modo di avere un comfort e sicurezza particolare per i nostri piccoli anche a velocità sostenute, spesso anche in situazioni e terreni accidentati e Off Road.

Ruote grandi e stabili, simili ai classici pneumatici

In genere un passeggino realizzato per lo jogging ha tre ruote, due posteriore e una anteriore. In genere le ruote posteriori sono più grandi, e quella davanti ha un passo più stretto.

Le ruote dietro grandi permettono un comfort stabile anche in situazioni di terreno sconnesso, in modo che il piccolo sia sempre a suo agio anche in corsa.

L’aspetto stile fuoristrada di questi passeggini rende più performanti e meno faticose le corse all’aperto con passeggino al seguito.

Le ruote davanti devono essere bloccabili

In tutti i casi, che stiamo utilizzando un passeggino con 1 o due ruote davanti, è bene che siano completamente bloccabili, in modo che in caso di alta velocità o terreno sterrato tendano a ruotare lateralmente mettendo in pericolo la stabilità del bambino.

Sospensioni attive posteriori

In caso di uso in corsa, e in caso di strada accidentata e presenza di dossi, i passeggini per correre devono permettere una stabilità diversa dai passeggini tradizionali, e in genere hanno sospensioni dietro.

Sistema di sicurezza in seduta per il bambino

Premesso che deve essere tassativo che per usare passeggini da runner il bimbo deve aver compiuto almeno 6 mesi, è bene che il passeggino preveda un sistema di imbracatura in bloccaggio sicuro.

La più garantita ha un fissaggio in 5 punti in modo che il bambino sia in posizione confortevole sicura e protetta. Questo tipo di sistema evita al piccolo di scivolare in corsa, ed a velocità di spinta più sostenute.

I sei mesi del bambino permettono di avere il collo autonomo e sorretto, in modo che possa stare seduto sul sedile del passeggino stesso.

Sistema frenante

Il sistema frenante è fondamentale, regola valida anche per altri tipi di passeggino, in modo che lo stesso non sfugga in caso di fermata per respirare un po o in caso di pausa bevuta.

I passeggini più performanti per questo scopo hanno i freni vicino al manubrio di spinta, e permettono di frenare un po in caso di strada in discesa. Devono inoltre prevedere un sistema di bloccaggio delle ruote, ma questo vale per tutti.

Sedile reclinabile in profondità

In caso di jogging con il piccolo sul passeggino, è comodo avere un passeggino con sedile reclinabile in modo di assicurare una posizione comoda e sicura per il bambino. La posizione migliore per il piccolo è seduto in posizione diritta, come un pilota. E’ bene che i fori delle gambe possano essere assicurati in modo di evitare lo scivolamento attraverso il foro stesso.

Manubrio regolabile in altezza

La regolazione in altezza del manubrio permette a tutti gli utilizzatori(papà, mamma, ecc.) di usare un solo passeggino semplicemente regolando l’altezza del manubrio stesso. Questo permette a tutti gli utilizzatori di stare comodi e non piegati in posizioni innaturali e correre in maniera più naturale possibile.

Copertura fissa

Il baldacchino del passeggino è fondamentale perchè lo protegge dagli agenti atmosferici avversi, vento e sole caldo in picchiata. Deve essere regolabile, in modo di poterlo ruotare indietro quando siamo in guida, oppure tirarlo fino in fondo per proteggere completamente il bambino dall’ambiente esterno.

Come fare jogging con il passeggino? Postura e coordinazione corretta

Correre con il passeggino necessita di coordinazione di movimento delle gambe e delle braccia durante la corsa.

Il corridore con passeggino(stroller runner in gergo) ha necessità per avere il giusto coordinamento degli arti di fornire una spinta adeguata al passeggino stesso.

I modi più utilizzati per correre in maniera più uniforme possibile spingendo il passeggino sono tre:

  1. riprodurre l’andamento crociato spingendo alternativamente con un braccio e poi con l’altro il passeggino, non alterando in questo modo la modalità di corsa tradizionale.
  2. spingere il passeggino con entrambe le mani sull’impugnatura del manubrio
  3. spingere come nel punto 2, ma assumendo una posizione del corpo più inclinata, in modo di avere un’impugnatura “più avanti”. Questa opzione torna utile quando siamo in tratti di salita più difficili da superare e quindi abbiamo bisogno di una spinta più forte e comoda possibile.

Lasciamo di seguito un video proveniente dal canale di Babyrun, dove la coach Giovanna Ventura spiega in maniera chiara e semplice come mettere in pratica i tre punti descritti sopra, per uno jogging a prova di passeggino!

Источник: https://www.bimbosicuro.info/passeggino-per-correre-come-fare-jogging-con-i-nostri-bambini/

Correre in gravidanza, SÌ o NO?

Articoli per mamme che amano la corsa

13 novembre, 2019

Sulla possibilità di correre in gravidanza spesso si leggono pareri discordanti: chi non ci vede nessun problema e chi invece la considera una cosa assolutamente da non fare. Come capita spesso, la verità sta nel mezzo.

Se è vero che correre in gravidanza è teoricamente possibile, è vero anche che è un’attività che deve fare i conti con alcuni limiti.

Ne abbiamo parlato per il progetto #corrodonna con la nostra Silvia Schiapparoli, mamma, runner e triatleta.

Correre in gravidanza presenta molti aspetti positivi

Facciamo una doverosa premessa: dal punto di vista scientifico non esiste una risposta certa e univoca. Anche per questo la scelta di correre o non correre in gravidanza è molto personale, proprio come per correre con il ciclo. La futura mamma è l’unica che può decidere per se stessa e per il proprio corpo.

Correre o non correre in gravidanza ha molto a che fare con le sensazioni soggettive di ogni donna. Quindi, prima di tutto, è bene ascoltare il proprio corpo e, subito dopo, il ginecologo.

La corsa in gravidanza è accettabile solo se non esistono rischi per la salute della mamma o del bambino e se è lo stesso ginecologo ad accordare il permesso, indicando eventuali limiti o precauzioni.

Premesso questo, uno dei motivi per cui molte donne in gravidanza decidono di andare a correre è il controllo del peso.

In effetti correre aiuta a bruciare grassi, come tutte le attività aerobiche, quindi da un certo punto di vista anche a dimagrire.

Più in generale fare attività fisica durante la gravidanza, aiuta non solo a tenere sotto controllo l’aumento di peso, ma anche a prevenire mal di schiena e dolori articolari e a ridurre il rischio di diabete gestazionale.

Correre in gravidanza aiuta a controllare il peso e prevenire dolori alla schiena

Ma c’è un però. Non tutti gli sport vanno bene in gravidanza e la corsa, normalmente, non figura tra quelli consigliati.

Perché NON correre in gravidanza?

La corsa ha un discreto impatto sul nostro fisico, dal punto di vista articolare, muscolare/tendineo, ma anche – in quanto attività aerobica – sulla frequenza cardiaca e sulla temperatura corporea. Tutti fattori a cui, in gravidanza occorre prestare particolare attenzione, perché il loro aumento eccessivo e repentino potrebbe nuocere al bambino.

Il primo trimestre, da una parte, è forse il periodo migliore per correre, visto che i più importanti cambiamenti corporei non si sono ancora manifestati.

Dall’altra, però, queste sono le settimane in cui il feto si impianta nella cavità uterina, quindi si tratta di una fase molto delicata, in cui non è consigliabile sottoporre il fisico a stress o sforzi eccessivi.

Nel secondo e nel terzo trimestre, il corpo della donna deve fare i conti con notevoli cambiamenti fisiologici, dall’aumento di peso all’abbassamento del baricentro. La pancia, inoltre, inizia a farsi ingombrante.

I rischi legati alla prima delicata fase della gravidanza da una parte diminuiscono ma, dall’altra, correre dopo il terzo, quarto mese può non essere semplicissimo.

Il peso inizia a fari sentire, soprattutto su gambe e schiena, e il pericolo di una caduta, anche banale non è così remoto.

Più procede la gravidanza più correre diventa difficoltoso

Sport in gravidanza: corsa ma non solo

Riassumendo, se una donna se la sente, se il parare del medico o del ginecologo è favorevole, se fa attenzione a non esagerare con gli sforzi e si preoccupa di tenere monitorati i parametri, sì, può andare a correre anche in gravidanza, specie se siete runner abituali. Non concentratevi sull’obiettivo – poco realistico e nemmeno tanto sensato – di correre allo stesso passo pre-gravidanza: preparatevi insomma all’idea di essere meno competitive. Soprattutto, fate attenzione alle variazioni di battito e temperatura, evitate sforzi eccessivi, così come la correre nelle ore più calde, curate in modo particolare l’alimentazione prima e dopo la corsa e l’idratazione, che devono supportarvi nell’attività.

Per questo Venu e vívoactive 4, i nuovi smartwatch per il fitness di Garmin, potranno venirvi in aiuto.

Per una runner abituata agli allenamenti, sarà molto più semplice tenere sotto controllo lo sforzo e adeguarlo alla condizione di neo-mamma.

Se invece fino ad oggi non avete mai corso, e magari vorreste iniziare a farlo per non aumentare troppo di peso, o magari siete runner ma non ve la sentite di continuare a correre, non preoccupatevi, le alternative non mancano.

La camminata

Così come la corsa, anche la camminata può essere utile per tenere sotto controllo l’aumento di peso. Non sottoporrete il vostro fisico a sforzi eccessivi e vi garantirete uno spazio giornaliero tutto vostro.

Il nuoto

Il nuoto è tra le attività che si possono fare con maggiore tranquillità durante la gravidanza. Il lavoro in acqua limita il carico su schiena e articolazioni ma vi consente una buona attività aerobica.

Sport acquatici

Se non siete nuotatrici ma l’idea dell’acqua vi piace, potete provare qualche corso di acqua gym e simili. L’importante è che l’attività sia soft, senza stress eccessivo. Diverse palestre hanno corsi appositamente studiati per le donne in gravidanza

Yoga e Pilates

Utilissimi per mantenere un buon tono muscolare e per allungare la muscolatura contratta. Anche in questo caso, assicuratevi che il corso sia adatto alle vostre esigenze. Niente acrobazie, insomma!

Yoga e Pilates, durante la gravidanza, sono buone alternative alla corsa

Insomma, se avete deciso di non correre in gravidanza, le alternative non mancano.

Tenersi in forma è assolutamente raccomandabile, ma per Ironman e maratona forse è meglio aspettare il post parto (e comunque, anche se siete agoniste, un periodo lontano dalle gare potrebbe farvi bene).

E non pensate che dopo sarà difficile riprendere. La nostra Silvia lo ha fatto e qui trovate i suoi consigli per conciliare la corsa con la famiglia.

Источник: https://www.garmin.com/it-IT/blog/correre-in-gravidanza-si-o-no/

Cosa regalare a un runner?

Articoli per mamme che amano la corsa

Se non sai cosa regalare a un runner, di seguito trovi le migliori idee regalo per chi corre.

È vero, non è proprio una cosa semplicissima fare un regalo a un runner.

Dal primo istante in cui si prova a far affidamento al proprio intuito, ci si accorge di quanto sia difficile scegliere un regalo per appassionati di corsa.

Come vedrai ci sono un sacco di idee regalo originali per chi ama correre tra cui scegliere e con tutte queste idee originali sarà molto intuitivo sceglierne uno perfetto.

Idee regalo originali per chi corre

Ti sembra quasi impossibile riuscire a stupire il papà, la mamma o persino i nonni che corrono con un regalo che possa realmente apprezzare?

Sappi che quello che meglio gli rappresenta e li fa sentire fieri di se stessi è il regalo che non si aspettano.

Hai mai pensato di “stampare” la loro passione?

Magliette running divertenti

Esistono, infatti, tantissimi capi di abbigliamento a tema, come le magliette con le scritte per chi ama la corsa e le felpe personalizzabili con nome che un vero runner indosserà molto volentieri dopo una gara, ma anche durante una giornata trascorsa in famiglia oppure con gli amici.

Maglietta Papà che Corre

Un’idea regalo originale da regalare ai papà, sono le magliette divertenti dedicate ai papà che corrono che volendo è possibile personalizzare con un messaggio specifico per il proprio papà, mamma, nonno ecc…magari aggiungendo il proprio nome.

In questo modo, oltre che originale il tuo regalo sarà unico.

Tra i vari gadget per runners personalizzabili ci sono molti oggetti personalizzabili sia da uomo sia ottime idee regalo per un runner donna.

È possibile realizzare stampe personalizzate su tantissimi prodotti anche in quantità singole.

Prendi spunto dai modelli qui sotto, inviaci un messaggio in Pagina e comunicaci testo, modelli e quantità.

Tshirt tecnica running con scritte tema corsa

Una T-shirt tecnica personalizzata resta sempre il modo più semplice per comunicare la propria passione e i il risultato incredibile raggiunto nel correre una maratona. Questa inoltre può essere indossata anche mentre si corre.

Regalo per maratoneta

Se cerchi un regalo per chi va a correre le maratone, potresti trovarti in crisi su quale regalo possa essere più apprezzato da un maratoneta.

Non dimenticare che è necessario fare i conti anche con chi di orgoglio ne ha da vendere e non vede l’ora di sfoggiare la propria passione anche nella vita quotidiana.

Ecco come utilizzare questa caratteristica di molti maratoneti per centrare l’obiettivo e stupirli.

Esistono alcune idee originali che ti permettono di colpire l’orgoglio di un appassionato della corsa per farli rimanere davvero senza fiato!

Plaid Maratoneta

Con alcuni gadgets personalizzati si va sul sicuro come con questi simpatici plaid per maratoneti.

Avere un runner in famiglia o tra i propri amici può essere motivo di orgoglio e l’occasione per fare un figurone è regalargli un porta medaglie che custosirà tanti ben ricordi e tante soddisfazioni.

Un regalo da runner sicuramente originale e adatto per chi ha corso tante gare e collezionato tante medaglie.

Gadget per runners

Per chi ama questo sport, la corsa è prima di tutto un piacere personale, una valvola di sfogo e un modo per mantenersi in forma, quindi qualsiasi cosa che faccia riferimento alla propria passione sarà sempre ben apprezzato.

Magneti per pettorali da gara

Conosci qualche runner che utilizza ancora le solite spille da balia per fermare il pettorale da gara sulla maglia?

Per la prossima gara regalagli queste resistenti spille magnetiche provviste di piccoli magneti potenti sono consigliatissime per fissare il pettorale senza bucare la maglia.

L’abbigliamento ideale per il  running è davvero molto importante per un runner, in quanto può portarlo a notare anche grosse differenze dal punto di vista delle performance.

Un tempo si correva con le magliette di cotone, ma ora si sa che il materiale migliore è quello tecnico o a compressione studiato appositamente per questo tipo di sport.

Per la corsa si trovano tantissimi diversi capi a seconda della stagione di utilizzo.

Per l’inverno, si può sempre puntare sull’abbigliamento termico, a mio avviso il migliore abbigliamento running invernale.

Le giacche antivento sono ottime per il periodo autunnale così come le giacche antipioggia, mentre i gilet sono sempre la scelta preferita dai runner fino in primavera.

Ci sono pantaloni a prezzi modici in grado di ridurre l’attrito durante la falcata e capi specifici per uomini e donne, come l’intimo per gli uomini e reggiseni sportivi e con un ottimo sostegno per le donne, oppure i leggings.

Per spendere meno ma fare un regalo utile e che sarà sicuramente apprezzato da un runner, si possono regalare i calzini tecnici indispensabili per chi corre e suda molto.

Esistono calze da running per le veschiche particolarmente adatte a coloro che hanno problemi di vesciche e necessitano avere il massimo confort durante tutta la corsa.

Anche un set composto da berretto e guanti termici o da una fascia per la testa sono sempre aprezzati da chi corre, in quanto indispensabili per la stagione più fredda.

L’abbigliamento per correre non è l’unico ad essere indossato da un runner e nel caso in cui ti stia chiedendo cosa regalare ad un runner che ha voglia di ha voglia di farlo con continuità per tutto l’anno sappi che con gli accessori utili a chi corre, hai solo l’imbarazzo della scelta.

Accessori running

Per il runner super equipaggiato ci sono i marsupi dedicati alla corsa all’interno dei quali sarà possibile riporre le chiavi di casa, dei fazzoletti, il cellulare e finalmente riuscire a portarsi dietro l’acqua senza problemi.

I porta smartphone sono sempre ottimi regali originali per i runner, dove possono mettere il cellulare o il lettore dedicato alla musica quando corrono.

Oppure un accessorio che gli permetta di correre in sicurezza come le fascette catarifrangenti da legare ai polsi oppure alle caviglie, utilissime a chi ama correre anche nelle ore più buie della giornata, per assicurarsi di essere sempre notato dalle auto e dagli altri veicoli.

Per i runner che amano correre ascoltando musica puoi scegliere di regalargli la possibilità di accedere a più di 50 milioni di brani da ascoltare da qualsiasi dispositivo, oppure un dispositivo per ascoltare musica adatto per la corsa, anti-shock, che non faccia balbettare il suo cantante preferito!

Appartengono a questa categoria le cuffie per la corsa, alcune davvero studiate in modo da rendere la falcata libera da ogni ostacolo.

I corridori che non possono fare a meno della tecnologia, cercano di utilizzarla al massimo anche durante le proprie corse e mai come oggi gli accessori tecnologici sono presenti in molti tipi di sport con tutti gli accorgimenti del caso.

Grazie alla tecnologia e alle nostre ossa conduttrici, è possibile ascoltare musica, godersi la natura e correre in sicurezza.

Orologio GPS per correre

Per un runner tecnologico e il regalo per eccellenza da questo punto di vista sarà sicuramente l’orologio GPS utile a controllare sia la distanza percorsa, sia la propria velocità media, ed avere un’idea molto precisa delle proprie prestazioni outdoor.

Esistono, ormai, orologi GPS per correre appartenenti a tutte le fasce di prezzo.

Le scarpe da running

Nonostante le scarpe siano l’accessorio principale per correre e possibile prima scelta tra i regali da fare a un runner, spesso si rivela un regalo che nasconde maggiore insidia e indecisione.

Infatti, una scarpa dovrà essere scelta in modo da rispettare la falcata di chi corre, il suo appoggio del piede e anche la quantità di chilometri percorsi durante la settimana.

Potresti sempre portare direttamente in un negozio running la persona interessata in modo che abbia la possibilità di provare le calzature in tutta tranquillità, ma in questo caso svanirebbe l’effetto sorpresa.

Esiste anche un test che aiuta a riconoscere qual è la scarpa da corsa più adatta e per non farsi trovare impreparati, meglio consultare la classifica delle migliori scarpe running più apprezzate quest’anno.

Nel caso in cui il corridore abbia già provato più volte un modello di scarpe e si conosce bene la taglia da acquistare, è possibile identificare la scarpa del momento più giusta con l’identificatore di scarpe.

I regali migliori per i runner infortunati

Un runner è così preda della propria “follia” da essere in grado di trasmettere l’amore per l’attività fisica alle altre persone più care, ma anche la propria frustrazione quando non può correre a causa di un infortunio.

Perché non fargli un regalo augurandogli una pronta guarigione?

Rullo schiuma

Durante gli infortuni è sempre consigliato un periodo di riposo senza correre, tuttavia per alcuni casi specifici è consigliato effettuare esercizi con l’ausilio di rulli schiuma.

In questo modo potrai fare un regalo utile a risollevare la persona a te cara in un modo pratico e profondo.

Sul gruppo “Voglio Correre – Barcollo ma non mollo”, si riuniscono runner infortunati e appassionati di corsa che si scambiano consigli ed esperienzedi corsa.

Libri corsa

Una grande esperienza può essere leggere un libro sulla corsa, per conoscere le vite e le imprese dei campioni o per migliorare anche la propria condizione fisica o tecnica di corsa.

Un libro apre la mente, permette di distrarsi e viaggiare con l’immaginazione.

Un libro sul running, può alimentare la passione per la corsa tra i principinti e essere propedeudico per chi è costretto ad un periodo di stop.

Fascia elastica per correre

Il regalo perfetto per i corridori che viaggiano spesso e per chiunque passi in piedi gran parte del giorno.

Borsone da viaggio

La corsa è un viaggio a cui un vero runner non rinuncerebbe mai.

Per un runner che corre molti chilometri è normale viaggiare molto e un borsone gli tornerà sempre utile, ma visto che la sue mete riguardano spesso le competizioni sportive a cui parteciperà (maratone,ultramaratone, trail…), questa volta puoi decidere di puntare davvero in alto e stupirlo.

Dopo qualche mese di allenamenti solitari, nasce la voglia di partecipare ad una competizione.

Se devi fare un regalo a chi ha iniziato a correre da poco, puoi iscriverlo ad una gara locale per aiutarlo a rompere il ghiaccio, ma se devi fare un regalo originale ad un maratoneta, puoi iscriverlo alla maratona cui ha sempre sognato di partecipare.

Viaggio maratona

Il suo sogno è la maratona di New York oppure quella di Londra?

Oggi esistono portali online grazie ai quali poter effettuare l’iscrizione e il pagamento della quota via internet.

Puoi regalare sia l’iscrizione sia il soggiorno nella località nella quale si svolgerà la gara.

Spesso, infatti, le quote di iscrizione sono già alte e tanti potrebbero rinunciare pensando ai costi aggiuntivi che dovranno affrontare, come quelli per l’hotel e per i trasporti.

Per esempio su Booking.com si trovano sempre le migliori offerte.

Booking.com

Buono regalo

È vero, i veri appassionati di corsa non si fanno mancare ormai niente.

Chi corre è molto probabile che abbia già un equipaggiamento che contenga ogni tipo di accessorio utile alla corsa, ma la possibilità di completare il proprio arsenale è sempre un’opportunità ben gradita da ogni runner.

Ecco perché regalare un buono su Amazon.it si rivela in fondo un regalo sostanziale.

La soluzione più veloce ed efficace che lascia ai runner la libertà di scegliere in maniera autonoma i propri regali.

Se vuoi regalare qualcosa di semplice ma utile, come vedi, esistono tante idee regalo per i runner.

Mi auguro che tu stia apprezzato questa selezione dei migliori regali da fare a un runner. Cliccando il pulsante Mi Piace, seguirai la nostra pagina su e potrai consultare anche i futuri aggiornamenti di questo elenco che condividerò su .

Источник: https://www.vestirsidicorsa.it/idee-regalo-per-chi-corre/

Gravidanza
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: